Lug 07 2012

la nuova politica 07 07 2012

Published by at 7:09 am under cronaca cremonese

LA NUOVA POLITICA

Giuseppe Foderaro, segretario cittadino dell’Udc di Cremona, ci ha subito spiegato la figura del consigliere comunale:
gli organi di partito devono poter condividere i giudizi del consigliere.
il consigliere deve correggere quanto gli attribuiscono gli organi di stampa.
il consigliere (in Consiglio) alza la mano se glielo dice il direttivo.
E la novità, chiederete? Profonda, questi sono solamente i primi passi. Il prossimo, all’insegna del risparmio: l’abolizione dei 40 consiglieri, decidono le segreterie dei partiti secondo la percentuale del voto.

Cremona 07 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “la nuova politica 07 07 2012”

  1. danielaon 07 Lug 2012 at 2:38 pm

    Ho letto la lettera di Foderaro a Cremonaoggi e ho letto la sua risposta a questo tuo scritto (sempre su Cremonaoggi): rispettabile, ma mi chiedo comunque se anche in una lista civica avvenga questo o se gli aderenti alla stessa sono più “liberi” di votare come vogliono, potendo decidere al momento.
    Il passaggio di Vitali a proposito del Sindaco e dei “pentiti” mi è completamente sfuggito (ricordo solo che ha accennato all’antipolitica)…magari sarà dovuto all’acustica della Sala dei Quadri; infatti mi sono spostata poco dopo che si è incominciato a parlare di Tamoil, dato che non capivo granché.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.