Lug 04 2012

volere è potere 04 07 2012

Published by at 7:48 am under cronaca cremonese

VOLERE E’ POTERE

Questa interrogazione dei consiglieri Pd è veramente bella. In breve, “preso atto delle notizie circa le difficoltà gestionali del cinema Chaplin”, cioè non ci va nessuno, e “del rischio di una sua eventuale chiusura” (per favore, risparmiate le lacrime dei quattro fedelissimi gatti, n.d.r.), rilevato che “etc etc, un sacco di robe, tra cui ”a differenza di Cremona la vicina (responsabilità delle vicinanze!) città di Piacenza ha 4 cinema con 10 sale complessive e in pieno centro storico”, si chiede al Sindaco e all’Assessore alla Cultura di provvedere etc etc.
Il “provvedere” è il solito, crisi o non crisi: dare soldi ai gestori. Io ne suggerisco un altro, più aderente al mercato: nell’impossibilità democratica di obbligare i concittadini ad andare al cinema almeno una volta la settimana, trasferire a Cremona quei 10/20mila piacentini che assicurano buoni incassi ai gestori della loro città…..

Cremona 04 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “volere è potere 04 07 2012”

  1. danielaon 04 Lug 2012 at 2:20 pm

    Ma anche la multisala dell’iperccop è in crisi o quella invece va bene?
    Se non è in crisi, quelli del Pd se la dovrebbero prendere, oltre che con se stessi (l’apertura l’avevano autorizzata loro), anche con i cremonesi che negli ultimi anni hanno scelto la multisala al posto degli altri cinema (facendo morire il Tognazzi).
    Se è in crisi anche la multisala…non sarà perché i cittadini scaricano, anche illegalmente, i film da internet?
    Se in rete c’è questa possibilità perché Pd e commercianti se la prendono con il Comune?
    A proposito di commercianti: anche Volta si lamenta del cantiere in corso Vittorio Emanuele, augurandosi comunque che finisca nei tempi stabiliti…alcune considerazioni mie:
    1) da quando Zanibelli è l’assessore ai servizi pubblici mi pare che i cantieri durino un tempo ragionevole e riaprano nei tempi stabiliti;
    2) se si devono sistemare dei sottoservizi o rifare delle strade il periodo “migliore”, anche per i commercianti, non dovrebbe essere l’estate? In giro c’è meno gente perché qualcuno è in ferie, ci sono più cittadini che prendono su la bici per cui in centro ci possono arrivare benissimo, in agosto diversi negozi chiudono…a iniziare i lavori in agosto forse si rischiava di non finire per la fine dell’estate.
    3) Volta ha parlato di “via crucis” per chi va da Porta Po a piazza Stradivari…a parte che le “vie crucis” sono altre, non mi pare così difficoltoso raggiungere il centro da piazza Cadorna: fino all’incrocio con via Ruggero Manna non ci sono “intoppi” di nessun genere, da qui si può girare in via Ruggero Manna, quindi in via dei Tribunali, si prosegue per via Boldori e si arriva all’incrocio con via Verdi…piazza Stradivari è a 2 passi…si allunga la strada appena appena, non è che si allunghi il percorso di chissà quanto!

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.