Giu 24 2012

quando si attacca, si vince 24 06 2012

Published by at 5:58 am under cronaca nazionale

QUANDO SI ATTACCA, SI VINCE

Un’indagine, meglio ancora, un rinvio a giudizio, non si negano a nessuno. Ma quando i sacerdoti della Costituzione, quella del “l’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva”, si attaccano ai tentativi della solita Procura per incolpare di qualcosa Formigoni; per chiederne le dimissioni da Presidente della Regione Lombardia, dove Formigoni è per scelta abbondante degli elettori; ancora una volta mostrano con certezza la loro anima, sempre la solita: democratica, popolare, antifascista, nata dalla Resistenza.

Cremona 24 06 2012 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

2 Responses to “quando si attacca, si vince 24 06 2012”

  1. danielaon 24 Giu 2012 at 11:18 am

    Per qualche sinistro la dicitura “l’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva” non è valida se l’imputato è soprattutto pidiellino e/o ciellino.
    Sono forse poi gli stessi sinistri che si dimostrano teneri verso i detenuti…detenuti che magari hanno già avuto una condanna definitiva per omicidio, furto, rapina, ecc.

  2. danielaon 24 Giu 2012 at 9:42 pm

    Lo scrivo qui, ma non c’entra nulla.
    Gli Azzurri hanno vinto contro l’Inghilterra!! Bravi!!
    Hanno vinto ai rigori per 4 a 2; io non ho seguito la partita per intero, ho guardato il film su Rai3, finito quello ho girato sulla partita e mi sono vista gli ultimi minuti del tempo “normale”, i 30 minuti dei supplementari e i rigori.
    L’Italia va alle semifinali. Evviva!!

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.