Giu 10 2012

la bocca unica 10 06 2012

Published by at 6:50 am under sport,Striscia La Provincia

LA BOCCA UNICA DELLE MILLE VERITA’

Provate a scrivere che Zanolli Vittoriano, direttore della Provincia, quotidiano unico di Cremona per adesso, ha un padrone: correte il rischio di trovarvi in Tribunale. Sentite invece la sua ultima, pagelline del Borsino Più del 9:
“Gianluigi Buffon: il portiere di Juventus e Nazionale ha criticato pubblicamente l’operato della Procura di Cremona impegnata nell’inchiesta sul calcioscommesse: Non è che ha la coda di paglia?”
Pur ricordando bene i fatti, recenti, sono andato su google per la conferma. Buffon s’è lamentato, come almeno 50 milioni di italiani, dei blitz spettacolo di certe Procure, e del fatto, usuale, che non sei ancora tornato a casa dall’interrogatorio e ritrovi sui giornali ciò che hai detto in tutta segretezza.
L’angioletto che ha appena fatto la prima comunione, passi trasformare le parole in una generica “pubblica critica”, insinua nientepopodimeno che Buffon ha la coda di paglia.
Se ha le prove, l’angioletto, preceda Buffon in Procura; se non le ha, si prepari a pagare l’eventuale richiesta di risarcimento. Appena Buffon riceverà questo pezzo….

Cremona 10 06 2012 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

2 Responses to “la bocca unica 10 06 2012”

  1. danielaon 10 Giu 2012 at 1:38 pm

    Forse ai cronisti del tg stanno antipatici i tedeschi: ieri sera la Germania ha vinto (evviva!!), eppure oggi nel servizio sugli europei non ne hanno minimamente accennato, mentre avevano riportato l’esito della partita Polonia-Russia…
    Non è importante, è solo che mi avrebbe fatto piacere sentire anche al tg le parole “la partita è stata vinta dai tedeschi”, così come mi ha fatto piacere leggerlo sul giornale e come mi ha fatto piacere leggerlo ieri sera in rete, a partita conclusa (non avevo voluto aspettare oggi per saperlo).
    Riguardo alla Spagna: la crisi che c’è lì è collegata in qualche modo al calcio?
    Notizia sentita al tg: pare che le banche spagnole siano in difficoltà poiché aiutano dal punto si vista economico le società calcistiche spagnole che hanno conti bancari in rosso…se la notizia è vera, è uno “schifo” (eufemismo): la Spagna è messa in quel modo, i cittadini spagnoli fanno fatica, si devono mandare gli aiuti alla Spagna…e questo a causa delle società calcistiche incapaci di gestire i soldi? Tutta sta ‘roba solo per salvare delle società sportive (che sia il calcio o un altro sport non cambia)??
    Ma che falliscano pure (le società calcistiche , intendo)! Se anche ci rimette la squadra nazionale spagnola…se ne facciano una ragione!
    Se un paese rimane senza la sua squadra di calcio, pazienza…questa si potrà sempre riformare in tempi migliori, quando (se, ndr) la crisi sarà passata.
    Questo vale, ovviamente, non solo per la Spagna, ma anche per qualunque altro paese.
    Mi è piaciuto un passaggio di una dichiarazione di Prandelli: “dobbiamo tornare a usare i termini calcistici, non parlare di “drammi”, sono altri i problemi, i problemi li hanno i terremotati, quelli che si svegliano e non hanno una casa. Noi ci prendiamo troppo sul serio, gli spagnoli sono più sereni, felici di giocare a calcio”.

  2. danielaon 10 Giu 2012 at 8:54 pm

    Prima partita dell’Italia: pareggio con la Spagna e sembra che sia la squadra italiana sia quella spagnola siano contente del risultato…fa piacere che siano contenti, sembra di vedere le reazioni dei politici dopo una qualunque elezione, tutti contenti…solo che l’Italia dovrà vincere le prossime partite se non vuole rischiare di tornare a casa subito.
    Sembra che l’Irlanda, purtroppo, abbia perso contro la Croazia per 1 a 3.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.