Apr 09 2012

ed eccoci al nostro 09 04 2012

Published by at 7:46 am under Striscia La Provincia

ED ECCOCI AL NOSTRO

Come il cacio sui maccheroni, si scriveva una volta nelle buone rubriche di gastronomia, e Zanolli Vittoriano, direttore della Provincia, che in ciò è un grande esperto, si butta a capofitto. Le indagini sulla Lega? Eccolo sul Punto, a tutto titolo:
Una tempesta che in provincia già si sentiva
E come si poteva sentire? Elementare, Watson, i fatti…..
“A Crema una Lega fedele a Bossi ha formato una classe di “poltronai” etc etc. Il segretario cremasco, Angelo Barbati, ha pagato con il commissariamento il tentativo un po’ naif di moralizzare il movimento. A Cremona, un militante storico come Claudio Demicheli (fedelissimo di Perri fedelissimo di Piva, n.d.r.) viene espulso da un consiglio federale più attento alle pretese di una giovane e rampante dirigenza (leggi, Carpani e Simone Bossi, n.d.r.), spregiudicata e ambiziosa, che al valore dei voti assicurati dai vecchi leoni.”
Stupiti, lettori? Lui no: “non ci stupisce l’inchiesta che travolge il leader, avendo colto in provincia quei sintomi descritti sopra di una crisi profonda ed estesa.”
Il gran giudizio: “tutto il gruppo dirigente rischia i fischi e le monetine che nel 1993 accompagnarono la fine di Craxi. I leghisti volevano cambiare il sistema, ma il sistema ha cambiato loro:seduti al tavolo dei vincitori, al Governo e negli enti locali, i leghisti si sono subito adeguati. Restano le idee e gli ideali, da incarnare in volti nuovi. E puliti.”
Piccolo giudizio, mio. Si possono descrivere fatti da tregenda con la leggerezza dell’ironia, non la pesantezza del redattore di verbali. Starei attento, se non per l’aspetto morale, per quello delle responsabilità giuridiche, a liquidare tutta la classe dirigente della Lega come un gruppo di affaristi……

Cremona 09 04 2012 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

2 Responses to “ed eccoci al nostro 09 04 2012”

  1. ftwon 09 Apr 2012 at 11:33 am

    Come se i vari presidenti di ogni associazione di categoria disseminati in tutta Italia non usino le suddette come i loro personali bancomat nominando tesorieri in stile belsito! Ma come si fa ad essere talmente ipocriti da voler sempre guardare solo la pagliuzza negli occhi degli altri invece che la trave nei propri? Speriamo nello spread e nei tedeschi…. perchè di questo passo col cavolo che cambierà alcunchè in questo paese. Franza o Spagna purchè se magna… come si diceva un tempo! Alla faccia di responsabiltà e meritocrazia!

  2. danielaon 09 Apr 2012 at 1:16 pm

    “Avendo colto in Provincia quei sintomi…”: si vede che lui è un uomo attento e lungimirante e io sono solo una cittadina dalla mentalità un po’ provinciale perché, pur leggendo la cronaca politica di Crema (quindi pur sapendo di Barbati e gli altri), mai mi sarei immaginata che alcuni della Lega (quella nazionale, non quella locale) fossero coinvolti in cose del genere.
    Renzo Bossi si è dimesso da consigliere regionale: quando era saltata fuori la faccenda delle feste di Arcore e le relative indagini, la Minetti non si era dimessa…

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.