Mar 18 2012

la folla 18 03 2012

Published by at 9:19 am under cronaca cremonese

LA FOLLA

Non voglio fare la solita polemica con gli Ascomiti, i parcheggi, checché ne dicano, ci sono e semivuoti, ma la gente quando è interessata, banchetti in corso Campi ultimo esempio, viene eccome, riempe le vie del centro e compra. Come in tutti i mercati liberi, se trova convenienza. E il desiderio vero degli Ascomiti appare in tutta la sua chiarezza: impedire l’ingresso a chi vende a minor prezzo, SuperMega in primis. Un imprenditore vero, che sa anche perdere, ricomincerebbe da queste semplicissime osservazioni.

Cremona 18 03 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “la folla 18 03 2012”

  1. danielaon 18 Mar 2012 at 1:18 pm

    Autorizzare la costruzione di un centro commerciale (anno 2006: chi amministrava la città? ndr), soprattutto se alle porte della città, per me porta sì allo svuotamento del centro storico, i mercatini in centro però credo di no.
    I commercianti se la prenderanno, in futuro, anche con le bancarelle di S. Pietro?
    Noto una cosa: fino a un bel po’ di anni fa le bancarelle di S. Pietro erano sul viale Po già dal sabato mattina, poi è cambiato qualcosa e ci sono solo dal sabato pomeriggio…il motivo di questa variazione però non lo conosco.
    Non credo che le attività commerciali che nasceranno nell’area ex Scac riguarderanno un centro commerciale (almeno, lo spero): da come ho capito ci saranno una palestra, un negozio di moda e pochi altri negozi…se è così, mica è una cosa come l’ipercoop!
    In fondo è da anni e anni che ci sono delle attività commerciali anche nei quartieri (panetterie, pasticcerie, parrucchiere, barbieri, lavanderie, cartolerie, ecc.) ma non saranno state mica queste ad aver causato la crisi dei negozi del centro…

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.