Mar 04 2012

pensaci, vittoriano 04 03 2012

Published by at 9:09 am under Striscia La Provincia

PENSACI, VITTORIANO

A Zanolli Vittoriano, direttore della Provincia di Cremona, evidentemente piacciono gli esercizi ad alto rischio, senza la garanzia della rete. Nella sua recensione di ieri,
inserto settimanale Più, è di scena un ristorante di mare, che chiama pesce, che coi precedenti della sua fedina, ricorderete il posto dove lo servono in tavola ancora vivo, a temperatura ambiente, dovrebbe metterlo in guardia. Ma stavolta se la cava: il pesce arriva fresco…..tuffarsi nelle cruditè di mare….e finalmente in porto, gli antipasti all’insegna del pesce cotto.
La concentrazione, sostenuta dai soliti “giochi” di parole: sfogliare il menu è un ottimo esercizio per stimolare l’appetito….chi non vuole iniziare col pesce, può farlo per esempio con una tartare di manzo….per quanto riguarda i primi, è quasi d’obbligo chiedere….ed ecco i secondi, equamente divisi tra pesce e carne…. tiene abbastanza, tranne, ma il pezzo è lungo, qualcosa sfugge, la solita entrata, evidentemente deve garantire i sollevatori di pesi: piatti che si fanno apprezzare per quantità e qualità (l’avrete notato, è nel solito repertorio linguistico del nostro), cozza nel finale: un pizzico d’abbondanza in più, al contrario, potrebbe far felici (!!) i clienti che amano le porzioni robuste.
Che, si vede quanto Vittoriano ben li conosca, non si accontentano della chiusura: un sestetto (orca!!) di dessert conclude nel modo migliore la cena. Non invitateli a casa vostra, potrebbero fare danni seri….

Cremona 04 03 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.