Feb 12 2012

così parlò pizzetti – quattro 12 02 2012

Published by at 8:21 am under Politica cremonese,Striscia La Provincia

COSI’ PARLO’ PIZZETTI – QUATTRO –

La complicità d’intenti tra Zanolli Vittoriano, direttore della Provincia di Cremona, e il compagno Pizzetti, onorevole Luciano, viene esaltata da questo botta risposta:
Zanolli: a proposito dell’amministrazione provinciale, Salini, presidente, benedice la nascita di un nuovo giornale on line. Che cosa ne pensa?
Scusatemi l’interruzione, cari lettori. Salini non ha ancora preso gli ordini, per cui non capisco bene cosa intenda Zanolli per “benedice”. Se “benedice” sta per “contento” per la nascita di un giornale amico, non ci vedo nulla di strano. Oppure aiutatemi, cari lettori, a trovare un politico che faccia salti di gioia perché un giornale lo attacca. Ed ancor più incomprensibile è la risposta del compagno Pizzetti, a meno che i due si riferiscano a una situazione che non vogliono far conoscere ai lettori….
Pizzetti: gira voce che questa iniziativa editoriale sul web preluda a un quotidiano su carta (a Zanolli sta venendo lo stranguglione, n.d.r.). E’ un fatto incomprensibile e gravissimo (nascono giornale e posti di lavoro, fatto gravissimo? n.d.r.). Io sono per il pluralismo informativo tant’è che mi sono attivato in Parlamento perché si trovassero risorse per il giornale Cronaca (foglio indipendente, come noto, e, ammesso davvero che il Pizzetti abbia bofonchiato qualcosa in Aula, immaginiamo le pernacchie dei colleghi, visti i tempi, n.d.r.). Qui ci troviamo di fronte al rappresentante apicale di un’istituzione che vuole un’informazione di regime perché quella esistente non soddisfa le esigenze dell’ente che presiede. Vuole un’informazione velinaria. Questo non è pluralismo, è volere la stampa asservita.
Ora, spesso Pizzetti dà l’impressione d’essere tagliato un po’ sul grosso, ma parlare di “informazione velinaria” in casa di un giornale di proprietà di un’associazione padronale mi sembra davvero di un’indelicatezza….. o no, cari lettori?
Ma dalla parte finale della risposta c’è la conferma che il gatto e la volpe ci nascondono informazioni importanti, che solo loro hanno. Salini “benedice” e il nuovo giornale, sostenuto tra l’altro da un imprenditore fortissimo come Triboldi, che se ne può infischiare non dico del giovane Salini, anche di Berlusconi, stampa le sue veline in cambio di una benedizione? Ma cos’hanno le benedizioni di Salini, valgono una bolla papale? Salini “vuole” da Triboldi un’informazione di regime? E un giornalista d’esperienza come il nostro Pennadoro resta lì, muto, senza approfondire i sospetti di Pizzetti&Merletti? Dio sa quante gliene avrà dette il giorno dopo il suo editore…..
Domani, “così parlò Pizzetti-cinque-

Cremona 12 02 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.