Gen 03 2012

fin che la barca va 03 01 2012

Published by at 8:14 am under cronaca nazionale

FIN CHE LA BARCA VA

Non mi sembra di essere strano se dico: bene la caccia agli evasori fiscali, se però si bloccano i prezzi, altrimenti le tasse gliele paghiamo noi, bene la pensione a 70 anni, se però si trova lavoro ai giovani, bene controllare la spesa pubblica, come Mario Baldassarri spiega alla Stampa, se però…..
“….quindi bisogna incidere sulle voci che mancano. E’ su queste ultime, che riguardano gli acquisti dei beni e servizi della pubblica amministrazione, che si annida un 30% di ruberie spaventose. Questa voce comprende forniture, appalti, global service, insomma le lenzuola, le medicine o le siringhe dell’ospedale….significa tagliare il brodo di coltura di 300mila persone che si nasconde e prospera nella zona grigia che sta tra politica, economia e affari…occorrono tagli verticali sulle voci sospette, non orizzontali etc etc”
Tutto bene, se i considera solo un aspetto del problema, che è, Baldassarri ha ragione, se lo stesso bene lo vendo alla pubblica amministrazione, me lo paga il doppio. L’altro aspetto, come l’evasione, le pensioni, è che lo Stato, comprando a qualsiasi prezzo, ha permesso da sempre ai fornitori di strutturare le proprie aziende senza calcolare i veri costi di produzione. Il primo, tanto per cambiare, il personale. Quindi, lo Stato paga il valore corretto, l’imprenditore licenzia. E il problema non viene risolto, solo spostato.

Cremona 03 01 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.