Archive for the 'Tamoil' Category

nov 28 2009

sospettare tamoil 28 11 2009

Published by under Giudici,Tamoil

 

 

 

 

 

 

SOSPETTARE TAMOIL ?

 

Confesso senza vergogna di faticare a capire certi atteggiamenti . Questi continui episodi non possono essere casuali , commenta il procuratore Di Martino dopo l’ultimo caso , dopo che Tamoil stessa , spontaneamente , nel 2001 rivelò che l’inquinamento nasceva dalle opere dei predecessori .

E’ una situazione grave e allarmante , continua il nostro investigatore capo , mentre i vicini quasi asfissiano , deve essere risolta al più presto , conclude .

Da chi ? concludo io , credo anche a nome , perlomeno , di chi abita vicino .

Il procuratore è nuovo , pare indeciso , ma se per agire non trova spunto nella legge , che ai cittadini sembra chiara , pensi che il proprietario di Tamoil è Gheddafi , che è amico di Berlusconi . Tanti suoi colleghi partono lancia in resta solo sugli spifferi dei pentiti , lui ha qualcosa di più .

 

Cremona 28 11 2009 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

set 24 2009

tamoil 23 09 2009

Published by under Tamoil

 

 

L’ho già scritto ma lo ripeto perché non ne posso più : un marziano arrivato improvvisamente a Cremona , leggendo i giornali direbbe che i casi giudiziari d’impegno sono il canile e Tamoil . Su cui giorni fa il www.Vascellocr.it ha tirato una battuta strepitosa : Tamoil ha scoperto il petrolio nel Po !!

La Procura è quella che è , d’altronde il suo nuovo capo Di Martino , aperta l’indagine l’anno scorso , si limita a ripetere che se azienda e amministrazioni non sistemano le cose , deve intervenire lui . Un qualsiasi Guariniello avrebbe già fatto ben altro .

 

Cremona 23 09 2009 Flaminio Cozzaglio

One response so far

set 07 2009

Il Vascello 03 04 2009

Published by under Tamoil

Il Vascello

 

Caro Leoni , a evitare un altro fraintendimento , che comunque è segno di vita , La Provincia per numero di copie è la Gazzetta Ufficiale di Cremona , ma il Vascello è l’unico a fornire notizie vere sulla città , escluso naturalmente il gatto che morde la pensionata che attraversa la strada : poi , io scrivo quel che mi pare e piace , il giornale pubblica nello stesso spirito . Detto questo , son stato facile profeta quando ho scritto , e lei ha pubblicato , che Tamoil non si sarebbe fatta vedere da Torchio , che Procura , Comune , Provincia hanno una strina politica boia a far valere la legge verso gli arabi , mentre fanno i gradassi contro Arvedi , che noi cremonesi siamo bravi a seguire il prefetto che si incazza perché a Brescia l’han messo a sedere dietro i colonnelli e a nascondere il sesso visto da Picasso . Arrenderci o lottare anche contro la bomba atomica ? di questo sfogo , caro Leoni , faccia l’uso che crede .

 

Cremona , 03 04 2009 Flaminio Cozzaglio

One response so far

set 06 2009

sig dir 10 04 2009

Published by under Tamoil

Signor Direttore

 

Caro direttore , tutti addosso a Corada che sostiene l’inquinamento nascere al 1% da Tamoil e compagnia , al 99 da riscaldamento , auto , da noi insomma . Ha detto la verità , da neodemocratico : smessi gli abiti del predicatore forte che vuole essere creduto sulla parola , convince con l’ironia e il ragionamento . Ci ha dato un vecchio , sano consiglio , non abusate del caldo , specie l’inverno . Faticoso che sia abituarsi , le temperature ottime per la salute non devono superare i 12/14 gradi : meglio un cappotto in più . Anche gli spostamenti in bici fanno bene , dovrebbero circolare quelle poche auto indispensabili alla comunità , tipo le autoblu . Certo , è un po’ in contrasto con le strade all’aria per migliorare la viabilità , ma ogni cosa è perfettibile . Nessuno di noi ha capito invece il grandioso progetto per risolvere l’occupazione , problema che mette in difficoltà anche Berlusconi . Quando ha rivelato che Tamoil inquina una frazione del 1% vuol dire una cosa elementare : che c’è spazio per altre Tamoil , per gratificare ogni quartiere della città della propria raffineria . Voliamo con la fantasia , concittadini . Cremona diventerà la base delle operazioni dei petrolieri di mezzo mondo ! Ecco la promessa che i neodemocratici svilupperanno per tutta la campagna elettorale ! A noi premiarli !

 

Cremona , 10 04 2009 Flaminio Cozzaglio

 

P.S. solo per i direttori di Cronaca e Provincia , Beaumarchais , Le nozze di Figaro atto 5 , scena 3 , dal famoso monologo : purchè nei miei scritti non parli né dell’autorità , né del culto , né di politica , né di morale , né delle persone altolocate , né degli istituti di credito , né dell’opera , né degli altri spettacoli , né di alcuno che conti per qualche cosa , io posso scrivere quello che voglio , previo controllo di due o tre censori .

 

 

No responses yet

set 06 2009

sig dir 03 03 2009

Published by under Tamoil

Signor Direttore

 

Caro direttore , proprio non capisco Corada , se non viene confermato sindaco non ha bisogno di elemosinare incarichi di secondo livello o di metter su attività con i rapporti della politica , come già Bodini ritorna alla professione , insegna in qualsiasi scuola d’Italia , scrive e campa dignitosamente la vita : chi glielo fa fare di due pubblici proclami negli stessi giorni , il primo al mondo perché fermi le auto nell’intera Val Padana , il secondo in ginocchio neanche al presidente della Libian Oil , al suo impiegato direttore generale Tamoil , perché resti a inquinare Cremona anziché Livorno , come anticiperebbero i giornali . Intanto , siccome è italiano di Cremona , si ghigna sinistramente di sottecchi quando Arvedi è messo in condizione di non lavorare perché inquina . Ma sono i toni della lettera al dirigente Tamoil a far venire i brividi , toni non da pubblica autorità , e non vale a discolpa di non essere l’unica a non fare il proprio dovere . Non ho paura a usare parole forti , toni da questuante . Dopo che Tamoil ha ammesso che le lavorazioni nocive iniziano con la vecchia proprietà e , pur sapendolo , non le ha mai cambiate , che avrebbe investito la bellezza di 900 milioni di euro per le cure a norma di legge , confessione esplicita della propria colpa , Corada scrive una lettera aperta in ginocchio con : temo che trasformiate in deposito non inquinante la raffineria di Cremona per spostare le salubri opere di raffinazione a Livorno — noi ? mai fatto braccio di ferro con voi perché smettiate di inquinare , anzi , fattiva collaborazione— speriamo che Livorno sia la solita chiacchiera giornalistica di fogliacci che scriverebbero tutto , pur di vendere .

Lettere simili , Corada , se lo lasci dire da chi non la vota ma la stima , le lasci a quei signori con fotografo convinti che la politica sia apparire e acchiappar voti .

 

Cremona , 03 03 2009 Flaminio Cozzaglio

 

No responses yet

set 06 2009

sig dir Provincia 24 06 2008

Published by under Tamoil

Signor Direttore La Provincia , giornale di Cremona

 

Caro direttore , in tema di comunicazione è a dir poco stupefacente la pagina di domenica sulle colpe (!) della Tamoil . Non si tratta dell’immigrato che sputa per terra : appoggiata a un quartiere residenziale , la maggior industria della città , che se pure fosse in piena ortodossia ha una lavorazione che anche il terzo mondo spedirebbe a casa del diavolo , colta con le mani nel sacco , non potendo far altro confessa , con la tutela degli avvocati . E confessa cosa a chi e come ? non è colpa loro , ma bisogna risalire nel tempo . A Cristoforo Colombo , che ha scoperto l’America , o a Napoleone , che ha modernizzato l’Europa ?

Comunicazione , iniziavo . Se sono certi che altri sono i responsabili , appena hanno raggiunto tanta certezza a chi si sono rivolti e quando ? il pentimento un attimo prima delle indagini lascia sempre dei dubbi .

E il Comune , democratico popolare antifascista , che riceve tanta confessione , non pensa di doverne mettere al corrente subito i signori elettori , magari in italiano semplice ? perché se è vero che l’inquinamento è iniziato coi vecchi proprietari , minimo , c’è stata una colossale dormita collettiva di decenni , che potrebbe anche spiegare perché certi tipi di tumore sono più diffusi a Cremona che nel resto della Lombardia .

E permetta una domanda anche a lei , caro direttore , sempre in tema di comunicazione : se avete fatto una pagina sulla lettera viene il dubbio che ne siate in possesso , perché non la pubblicate ?

 

Cremona , 23 06 2008 Flaminio Cozzaglio

 

 

No responses yet