Archive for the 'Striscia La Provincia' Category

nov 30 2018

qui cremona-centodiciassette 30 11 2018

QUI CREMONA – centodiciassette
Fabio Bertusi alla Provincia fin che c’è, oggi:
—l’altra certezza è quella di continuare questo importante lavoro con persone corrette, credibili e capaci quali gli amici della Lega e di Fratelli d’Italia—
Come dire che chi rimane in Forza Italia con Salini, Malvezzi e Gallina non è corretto eccetera; Galimberti si dev’esser scolato quattro Martini per la gioia, immagino.
Grande spazio a capitan Voltini su Mondo Padano, l’occasione son le novità del Consorzio Agrario: ma il Sistema Cremona, per caso, sta cambiando idea su di lui?
Parcheggio Santa Tecla, la Giunta Cilecca ribatte colpo su colpo a Marcello Ventura, su www.cremonaoggi.it:
—“Per gli enti locali oggi risulta difficile acquistare dei beni immobili, e se anche lo avesse acquistato Aem avrebbe poi dovuto metterlo a reddito” commenta l’assessore Andrea Virgilio. “Intanto ricordiamo che è in vigore un comodato d’uso con il Comune, che rimarrà in essere comunque fino a scadenza. E ricordiamo anche che quell’area deve restare a parcheggio, in quanto quella è la destinazione d’uso. Dovremo poi capire quali saranno le intenzioni del privato che ha comprato”. Non manca una stoccata nei confronti di Ventura, in quanto “prima di fare polemiche dovrebbe pensare a come ha gestito lui la partita delle piscine a suo tempo, con tutti i disastri che ha combinato la Fin con la sua complicità”—
La Manfredini sbagliata vola ancora più in alto, cominciando da Adamo ed Eva:
—“Invece che prendersela con il Comune, Ventura dovrebbe prendersela con l’Ats, che ha deciso di mettere a reddito un parcheggio pubblico e gratuito” rincara la dose la collega Alessia Manfredini. “Ed è inutile tirare in ballo il Pums, che è un piano complessivo e dal profilo più alto, che riguarda la mobilità dell’intera città. Noi certo non vogliamo fare cassa e anzi, per noi è un problema che quel parcheggio possa diventare a pagamento, in quanto rappresenta un servizio pubblico. E le nostre intenzioni sono chiare in questo senso, tanto che abbiamo intenzione di togliere i parcheggi a pagamento nel lato sud di viale Trento Trieste, perché non rendono (sebbene rappresentino un introito per Aem), ripristinando parcheggi a rotazione e per residenti. E faremo un parcheggio alla stazione nuovo, capiente e assolutamente gratuito”—
Come si permette, il Ventura, di criticare la Giunta del Rinascimento di Cremona? A ricordo del passato resta solo l’inceneritore!
Elezioni Libera di febbraio, la campagna continua, l’avanzata degli agricoltori veri anche.

Cremona 30 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 29 2018

qui cremona-centosedici 29 11 2018

QUI CREMONA – centosedici
In un pezzo a parte l’esatta e dura protesta di Marcello Ventura, il Comune manco s’è presentato per l’acquisto del parcheggio strategico di Santa Tecla; Marcello è un amico e voglio dargli una mano: il motivo è semplice, il parcheggio non è ciclabile. Quindi non è stato nemmeno chiesto a Arvedi di interessarsene.
Conferma, la Provincia fin che c’è non bada a spese pur di perdere lettori, a gratis, si dice da noi; nel cartaceo, oggi, uno speciale di 7 sette pagine dedicate alle associazioni: Industriali, Artigiani eccetera. Per l’Agricoltura una sola associazione opera a Cremona, la Libera; Coldiretti non esiste, dev’esser per questo che regolarmente è emarginata dal Sistema; i suoi 3mila soci si chiederanno: esistiamo o non esistiamo, questo è il problema……..
Esaurita la naturale battuta, la domanda: l’editore capisce che questo andazzo della censura totale del “nemico”, che cresce lo stesso senza bisogno di aiuti, provoca la perdita di lettori e in conseguenza, di pubblicità? Come ignorare Campagna Amica in piazza Stradivari, che raccoglie migliaia di clienti, che si ripeteranno la stessa domanda: ma abbiamo acquistato davvero o siamo appena usciti dall’Esselunga?
Editore direttore giornalisti non vogliono proprio capire l’idea della spintarella in area, che ripeto da anni: la censura indebolisce solo chi la pratica, in ambienti civili; bisogna esser capaci di scrivere, ma ci voleva tanto, appena dopo la Libera, scrivere di Coldiretti inventando qualche difettuccio che non esiste, ma credibile? È facile, bisogna solo saper scrivere.
Il regista del Sistema, il compagno Pizzetti Luciano sulla Provincia in carta, oggi:
—La questione fondamentale e prioritaria per la nostra provincia è il suo attraversamento—
Il regista non è tanto preciso: attraversare una provincia seduta su un’autostrada è semplice, il più è fermarsi al capoluogo e ripartire, magari usando altri mezzi che da noi sono scomodi. Ma al regista interessa pescar nel torbido della futura autostrada Cremona-Mantova per picchiare su Fontana e Toninelli con i soliti vetusti arnesi:
—O si ammodernano e si potenziano queste infrastrutture o Cremona diverrà sempre più marginale. Questa è la questione delle questioni, il resto è chiacchiera—
La chiacchiera è degli altri, il regista parla solo con idee alla sua altezza: trionfale, ad esempio, l’invenzione dell’ipermercato CremonaPo.
Il regista non capisce solo un dettaglio: non è questione di strade ponti ferrovie, Cremona rimarrà sempre Cremona fin che abitata da cremonesi di un certo tipo.
Un cremonese strano, capitan Voltini, spiegherà lunedì 10 dicembre, alle 10, nella sede del Consorzio di Malagnino, a chi interessa, la Pac e il Piano di sviluppo rurale nell’Agricoltura lombarda; ammessi, come sempre, anche i non Coldiretti.
A metà dicembre consiglio Libera, rientriamo tra i cremonesi ordinari, per l’eventuale voto in febbraio 2019: agricoltori veri, fatevi sentire!

Cremona 29 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 28 2018

qui cremona-centoquindici 28 11 2018

QUI CREMONA – centoquindici
La Provincia fin che c’è:
Operazione di contrasto al commercio abusivo, nel pomeriggio di mercoledì 28 novembre in Galleria XXV Aprile. Sequestrati 296 oggetti vari tra cui giacche piumini, stampe, anelli, collane, braccialetti, orecchini, allacciacapelli, pelouche. Operazione coordinata dalla squadra di polizia azionaria del Comando della polizia locale con l’impegno di 8 agenti—
www.cremonaoggi.it:
Operazione dei vigili urbani relativa al contrasto al commercio abusivo in Galleria 25 Aprile. Complessivamente oggi pomeriggio sono stati sequestrati 296 oggetti, tra cui giacche, piumini, stampe, anelli, collane, braccialetti, orecchini, allacciacapelli e pelouche. L’operazione è stata coordinata dalla squadra di polizia azionaria del comando della polizia locale con l’impiego di otto agenti—
Lo scrivessero chiaro, i due on line, darebbero picconate a uno dei tanti modi del Sistema Cremona: siamo stufi di pubblicare i bollettini delle illustrissime eccellentissime Autorità, per giunta sul rituale della solita scena, la caccia al commercio abusivo, mezz’ora al trimestre.
Sito Libera:
—Il ministro dell’agricoltura dei Paesi Bassi, Carola Schouten, apre le porte alla innovazione tecnologica e alla sezione modificazione genetica. Il ministro Schouten vuole usare le nuove tecnologie genetiche per rendere più sostenibile l’agricoltura nei Paesi Bassi—
Sempre la campagna per gli organismi geneticamente modificati in Libera, tranne nei consigli direttivi del gruppo, dove nei secoli dei secoli devono rimanere le statue modellate dal cursus honorum Anga; agricoltori veri? figuriamoci, meglio sparire sotto le bordate dei Coldiretti.

Cremona 28 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 27 2018

qui cremona-centoquattordici 27 11 2018

QUI CREMONA – centoquattordici
Anche quest’anno il Comune di Cremona aderisce alla Giornata Internazionale contro la pena di morte. Per l’occasione le luci di tutto il secondo piano del Palazzo Comunale rimarranno accese dalle 18 alle 19, quale punto di riferimento visivo e simbolico dell’iniziativa di sensibilizzazione nella nostra città in rete ideale con il resto del mondo—-
Dalla Provincia fin che c’è; le luci rimangono accese solo un’ora, con Citelum è meglio non rischiare: la Giunta teme che l’opposizione le imputi, in caso di spegnimento fortuito, che le manchi il rispetto per la vita degli altri, almeno in parte.
La collezione continua, nessuno aveva dubbi; da www.cremonaoggi.it:
—Il Consiglio di Unioncamere Lombardia, composto dai Presidenti e dai membri della Giunta delle Camere di Commercio lombarde, ha confermato per acclamazione Gian Domenico Auricchio, Presidente di Assocamerestero dal 2015 e della Camera di Commercio di Cremona, Presidente di Unioncamere Lombardia—
Dal sito Libera:
—La Senatrice Cattaneo sollecita il Governo a riaprire una discussione sulla opportunità di rilanciare la ricerca pubblica sugli OGM—
I cicciobelli faticano spesso su cose che per altri sarebbero elementari; Elena Cattaneo non è un politico di professione, è una scienziata, fatta senatore a vita nel 2013 da Giorgio Napolitano, ed è ovvio il suo sollecito: la ricerca prima di tutto, la scienza non deve mai fermarsi. Traduzione dei cicciobelli: la Senatrice Cattaneo è a favore degli OGM perché più si produce più si vende più si guadagna. Ignorando pure una regola certa del mercato: l’abbondanza di offerta ribassa i prezzi.
Elezioni Libera, non è ancora noto quando si faranno; Riccardo Crotti invece sembra sia convinto: farà il pensionato!
Gianluca Vialli a www.cremonaoggi.it: —La vita è fatta per il 10 per cento di quel che ci succede, e per il 90 per cento di come lo affrontiamo. Spero che la mia storia possa aiutare altri ad affrontare nel modo giusto quel che accade»—
Un campione, sempre.

Cremona 27 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 23 2018

qui cremona-centonove 22 11 2018

QUI CREMONA – centonove
Il ‘sistema Cremona’ tante volte declamato prende forma concreta nell’agroalimentare con il debutto di un nuovo marchio e di una nuova piattaforma per aiutare le aziende a farsi sempre più conoscere sul mercato internazionale e in questo modo veicolare anche le attrattive turistiche di Cremona. “Bella Cremona – Food and art’ è il nuovo brand che Confartigianato e la Camera di Commercio hanno messo a punto coinvolgendo le imprese Galletti, Alfra Snc di Franco Nicoletti, La Cicogna srl, Fieschi, Forno Manini, Mais Corvino, Rivoltini alimentare dolciaria, salumificio Santini, Tosca Cremona, oltre al Consorzio Salame Igp Cremona e Consorzio Provolone Valpadana Dop, che questa mattina in Camera di Commercio hanno partecipato al lancio ufficiale— Da www.cremonaoggi.it; la Provincia fin che c’è pensa di dar la notizia tra qualche giorno, al momento han cose più urgenti da sistemare; le aziende che conosco son tutte buone, Mais Corvino è la novità d’un giovanissimo, Rivoltini ha compiuto novant’anni…… Sperlari, per adesso, continua da sola: —Sperlari sceglie di investire e di crescere, partendo proprio da Cremona, dove, nell’ambito della Festa del Torrone si è svolto il Media Day dell’azienda. Un’azienda che proprio in occasione di questo Natale ha deciso di portare avanti un’importante campagna pubblicitaria, sia attraverso un nuovo spot, che verrà lanciato nei prossimi giorni e che vede protagonisti i torroncini Sperlari prodotti nello stabilimento di Cremona (Sperlari produce circa 10 milioni di stecche di torrone ogni anno), sia attraverso diverse iniziative di comunicazione— Libera e Fiera nulla di nuovo.
Francoforte 22 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 22 2018

una stoccata e muor 22 11 2018

Published by under Striscia La Provincia

UNA STOCCATA E MUOR
E’ Sparafucile a Rigoletto; la Provincia fin che c’è on line:
—Giovedì 22 novembre davanti al gup, Elisa Mombelli, si terrà il processo con rito abbreviato nei confronti del tunisino 25enne, residente a Mestre, accusato di aver estorto denaro, sotto ricatto, ad un sagrestano 62enne, incontrato, la notte del 25 aprile scorso, nel piazzale vicino alla Centrale del Latte. Luogo appartato, tra la tangenziale e le stradine sterrate, noto per la prostituzione maschile. Vittima, in quei giorni, di una escalation di ricatti, il sagrestano, sposato, aveva chiesto aiuto ai carabinieri. Spiegherà, in maniera vaga, che quella sera «era lì su mandato della curia per verificare l’eventuale presenza di preti, visto che circolavano delle voci». Ma la curia smentisce la versione del sacrista. «Il sagrestano — si legge nella nota — si difende, dicendosi genericamente incaricato dalla ‘curia’ per un eventuale compito di sorveglianza. Non essendo precisata la curia di riferimento, non è dato di sapere a quale diocesi si riferisca. Qualora la curia di riferimento debba intendersi come quella di Cremona, la Diocesi precisa di non aver dato mandato ad alcuno di sorvegliare eventuali comportamenti scorretti riferibili a sacerdoti diocesani. La cosa per altro, anche da un punto di vista generale, appare come del tutto inverosimile»—
Commento del lettore “Sparafucile”, che la Provincia fin che c’è, coraggio? trascuratezza? pubblica:
—dai, basta, e’ già una storia di merda per conto proprio…smettetela di continuare a mettere ste notizie, lasciatelo in pace…che giornalisti da premio Pulitzer!—
Francoforte 22 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 22 2018

qui cremona-centotto 21 11 2018

QUI CREMONA – centotto
Teatro Filodrammatici, piazza Filodrammatici in pieno centro di Cremona: martedì 27 novembre alle ore 18 concerto lirico, Accademia diretta da Nadiya Petrenko, musiche di Verdi, Mozart, Rossini e altri ancora; l’ingresso è libero. Lo Stato sono io, diceva Re Sole; è sempre stato lui, Giorgio Mantovani, il presidente Filo, a mostrare che spettacolo e cultura vivono tutto l’anno, a Cremona!
Da www.cremonaoggi.it; per Trenord gli obblighi contrattuali stanno da una sola parte:
—Alberto Paolo Rocco, 37enne di Crema, pendolare su Milano via Treviglio da quando aveva 18 anni, questa mattina si è rifiutato di spostarsi dalla prima classe, dove si era seduto, come gesto di “protesta e di esasperazione per i continui disagi che devono subire i pendolari”. 28 euro di sanzione, ricevuta dal capotreno dopo essere stato invitato ad alzarsi dal posto occupato e di accomodarsi in seconda classe, dove c’era qualche posto libero. Questa mattina – ci racconta – il treno era effettivamente meno pieno del solito e qualche posto in seconda classe c’era. Volutamente però ho deciso di non spostarmi, per tutti i disguidi che quotidianamente subiamo—
Autostrada Cremona Mantova, sempre a www.cremonaoggi.it, ecco che pensano Simone Bossi, Silvana Comaroli, Claudia Gobbato:
—Comprendiamo che alcuni si trovino già in clima di campagna elettorale, ma è inaccettabile che si strumentalizzino argomenti importanti per il territorio e per i cittadini solo per fare facile e sterile polemica e guadagnare titoli di giornale. Come ha affermato il Governatore della Lombardia Attilio Fontana, nessuno ha mai escluso la realizzazione dell’autostrada Cremona-Mantova. La Lega è da sempre a favore delle opere utili per il territorio e per migliorare la vita delle comunità, senza preconcetti o pregiudizi—
Massimiliano Salini ha l’abitudine di giocare su più fronti, per esempio bastonare la Lega a Bruxelles, e fare la vittima perché la Lega rifiuterebbe un accordo a Cremona, altro che nello Spazio; qui, dal suo L’Inviato Quotidiano:
—Solo un’Europa forte e compatta potrà rilanciare il nostro protagonismo nel settore dello Spazio. L’impianto del nuovo programma spaziale è un antidoto alle spinte centrifughe, sovraniste e populiste che puntano ad indebolire l’edificio europeo. È quanto dichiara l’europarlamentare di Forza Italia – PPE Massimiliano Salini, relatore titolare del nuovo programma spaziale europeo approvato oggi a larghissima maggioranza in Commissione Industria, Ricerca, Energia—
Libera; Festa del Ringraziamento a Piadena il 25 novembre, molto sentita, il Signore tiene ancora in piedi, nonostante tutto, la Provincia fin che c’è; elezioni febbraio, Crotti Riccardo si starebbe orientando a godersi la meritatissima pensione: i grandi elettori si allontanano sotto la spinta degli agricoltori veri, sempre più attivi!

Francoforte 21 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 20 2018

c’è incarico e incarico 20 11 2018

C’E’ INCARICO E INCARICO
Cronaca giudiziaria:
La Provincia: “E’ la notte del 25 aprile scorso: che ci fa un sagrestano 62enne, sposato, nella sua auto in quel parcheggio ‘chiacchierato’, accanto alla Centrale del Latte, noto per gli incontri hard tra uomini? «Ho ricevuto incarico dalla Curia di indagare sull’eventuale presenza di preti in questo piazzale, perché sono arrivate delle voci»”
www.cremonaoggi.it: “Nella denuncia sporta il 29 aprile successivo, l’uomo si era giustificato spiegando di essere lì per verificare l’eventuale presenza di religiosi in quella zona considerata equivoca negli orari notturni”
La faccenda è un po’ strana; mi auguro che il giudice, per la conferma dell’incarico, ascolti il Vescovo o chi per esso, e faccia accertare che al sagrestano sian stati pagati gli straordinari e i contributi……

Cremona 20 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 19 2018

qui cremona-centosei 19 11 2018

QUI CREMONA – centosei
Nulla di nuovo sulle elezioni Libera di febbraio, lo fossero davvero; Biloni e Filippini continuano a scarrozzare sul cremasco per la volata perdente di Crotti Riccardo; gli agricoltori veri son sempre stati la maggioranza, ma stavolta pare vogliano alzare la testa, si vede che l’esempio di Carlo Vezzini e Elisabetta Quaini stimola; l’augurio: sbranate il pensionato Crotti mi sembra di cattivo gusto, più gentile: lasciategli godere la sua meritata pensione, non disturbatelo come fanno Biloni e Filippini!
L’han deciso, li ha visti in Sala Giunta www.cremonaoggi.it:
—L’Amministrazione comunale, nell’ultima Giunta, ha deciso di comunicare a Saba, gestore del parcheggio di Piazza Marconi (164 posti) e di 378 stalli blu a raso tra i più prestigiosi e redditizi della città, l’intenzione di procedere alla revoca anticipata della convenzione, come previsto dalla convenzione stessa—
Non è un titolo della Provincia fin che c’è, ma gustoso come fosse suo:
—Cremona, 23ma in Italia come qualità della vita. In crescita i reati sessuali—
Questo invece è un Provincia doc edizione on line:
—CREMA Santa Maria, chiude pure l’edicola—
Per le copie che in tutta Crema vende la Provincia, nei giorni buoni: 180!
Festa del Torrone a cura di Stefano Pellicciardi; un lunedì tranquillo, di riposo, dopo i continui e numerosi assalti dei turisti sabato e domenica; Cremona isolata, protesta nell’ultima ora anche il compagno Pizzetti: fai le cose che interessano la gente, poi vedi che ci pensa la gente ad arrivare a Cremona; dai a Pellicciardi una Festa del Vino e quello in pochi anni ti sfianca il Vinitaly.

Cremona 19 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 18 2018

qui cremona-centocinque 18 11 2018

QUI CREMONA – centocinque
Galimberti a www.cremonaoggi.it:
—In questi anni abbiamo fatto tanto e tanto abbiamo ancora da fare. Per questo, per ciò che abbiamo fatto, per i progetti da continuare, per le azioni che ancora come sistema dobbiamo mettere in campo, ho deciso di ricandidarmi alle elezioni comunali del 2019. Voglio assumermi la responsabilità di chiudere i progetti in corso e di fare quelli che mancano, liberando le energie straordinarie che ci sono in città e anche continuando a recuperare l’orgoglio di essere cittadini di questa bellissima città—
Zanolli nel Punto di oggi:
—Il dissesto dei treni è la causa principale dell’isolamento del sud Lombardia rispetto al capoluogo regionale, vissuto sulla propria pelle da chi ogni giorno va a Milano ma constatato anche da chi occasionalmente viene a Cremona—
Oggi m’è servito un quarto d’ora per traversare i pochi metri del centro, gremito dai turisti della Festa del Torrone di Stefano Pellicciardi.
Dei tre, chi ha capito ciò che serve a Cremona? Galimberti, che ancora una volta promette, tra le righe, che spegnerà l’inceneritore nei prossimi trent’anni, Zanolli, che non capisce il dissesto dei treni esser l’effetto di una Cremona che non interessa nessuno, governata com’è dal suo Sistema, Pellicciardi, che non lancia proclami ma rivitalizza il centro, che si dice morto da anni?
A processo in gennaio due che sporcano i muri degli altri, entrambi del Kavarna che le Autorità, pur impegnandosi, non riescono a sfrattare da una casa del Comune………
Legnata Pomì dopo quattro vittorie: finalmente capitan Voltini perde, gongolano i nemici, in mancanza di meglio.
Elezioni Libera, il movimento degli agricoltori veri avanza; il movimento degli amici di Crotti s’è iscritto alla Messa del Ringraziamento di Piadena!

Cremona 18 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

« Prev - Next »