Archive for the 'Striscia La Provincia' Category

gen 20 2019

qui cremona-centosessantotto 20 01 2019

QUI CREMONA – centosessantotto
Finalmente alla Provincia fin che c’è trovano la notizia, oggi! che moltiplicherà vendite e pubblicità con maggior efficacia dei concorsi alla pizza più pizzuta, e naturalmente la ficcano in prima pagina, con gran titolo:
-Salini Adesso punta su Cremona L’europarlamento è più lontano-
E a pagina cinque, pronta, la spiegazione:
—L’eurodeputato ed ex presidente della Provincia sarebbe pronto a candidarsi sindaco. Europee sfumate con il ritorno Berlusconi (capolista): lui sarebbe terzo, fuori dai giochi. L’ufficializzazione della sua candidatura a sindaco di Cremona potrebbe essere addirittura questione di giorni. Le indiscrezioni raccolte nelle scorse ore hanno trovato conferma in alcune fonti autorevoli—
Immagino la gioia in redazione per lo scoop sfuggito, per una volta, ai colleghi di www.cremonaoggi.it; facciamo vedere al nuovo direttore Marco Bencivenga di che pasta siam fatti! Fonti autorevoli son venute a confessarsi da noi!
Dopo poche ore, che saran servite a Massimiliano Salini per smaltire la rabbia, se ho imparato a conoscerlo, alla Provincia fin che c’è on line tocca pubblicare:
—Candidatura a sindaco, arriva la smentita di Salini
Candidatura a sindaco di Cremona? Arriva la smentita da parte di Massimiliano Salini tramite un comunicato che riportiamo integralmente: “In merito a quanto pubblicato oggi sul quotidiano La Provincia, nell’articolo “Salini cambia rotta. Obiettivo Palazzo Comunale” a firma di Giacomo Guglielmone, mi trovo in obbligo di fare una netta smentita. Non ha alcun fondamento l’ipotesi di una mia candidatura a sindaco di Cremona, dal momento che sarò candidato per Forza Italia alle elezioni europee del prossimo maggio. A differenza di quanto indicato nell’articolo, la decisione del presidente Berlusconi di candidarsi non solo non modifica in nulla la situazione relativa alla mia candidatura alle europee, ma anzi crea condizioni favorevoli per tutti i candidati in campo, compreso il sottoscritto. A disposizione per qualunque chiarimento e approfondimento”. Massimiliano Salini— L’amico Salini non contesta le “fonti autorevoli” che si confessano dai Guglielmone e compagnia scrivente; si limita a un naturale: se intendete svelar cosa faccio, magari provate a chiederlo anche a me. Il nuovo direttore Bencivenga avrà constatato quanto alla Provincia fin che c’è si lavori in allegria, magari eccessiva; fonti ufficiose, non autorevoli, mi dicono abbia preso informazioni sul come eventualmente cambiar nome in Malvenuto, se l’allegria eccessiva continuasse….
Informano di tutto e di tutti i Guglielmone e compagnia, ma non del prossimo voto del loro editore, la Libera, e viene a buon proposito il titolo del Punto, “Facciamo viaggiare nuovi treni”; con il finale: “Cremona e provincia hanno già perso troppi treni. E’ arrivato il momento di farne viaggiare di nuovi”; e già che ci siamo, nuovi giornalisti, i vecchi si accomodino dove trovano!

Cremona 20 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 19 2019

qui cremona-centosessantasette 19 01 2019

QUI CREMONA – centosessantasette
Svelato il mistero che bloccava gli ambienti politici cremonesi: nella Sala Zanoni, affollata da un pubblico di 15 quindici persone che lascia ben immaginare qual sarà il numero degli elettori, è emerso il candidato sindaco dei 5 Stelle, Luca Nolli, tecnico informatico, dipendente della Libera oggi e prima ancora del giornale La Provincia; il Movimento gli ha vietato di ammogliarsi con altri schieramenti: o la va o lo spaccano!
Il Piccolo di Daniele Tamburini offre due gustosi quadretti, entrambi di Vanni Raineri: la politica di oggi con Mino Jotta, la di ieri con Walter Montini; a mio giudizio, sfumature diverse, ma lo spettacolo è sicuro. Poi una pagina pericolosa, la 7: Cremona non è assolutamente inquinata, Tamoil ha chiuso da un pezzo, e almeno un raffreddore colga chi sostenga il contrario! E una nota sul regista Guadagnino, fuggito a gambe levate da una Crema ingrata…….
Mi chiedono che penso di Grimoldi sulla Provincia di ieri, rispondo subito, la candidatura sindaco di Cremona fu gestita male dalla Lega che adesso ha l’obbligo di riaccomodare i cocci, compito tutt’altro che semplice.
Zanolli lascia la direzione della Provincia in febbraio, il successore è pronto, è il bresciano Marco Bencivenga, e tanto per cambiare la faccenda è gestita nel modo peggiore possibile, secondo tradizione Libera; il consiglio che ha deciso scade tra un paio di mesi e il nuovo si trova la scelta già fatta; ma soprattutto perché ancora una volta i soci devono saperlo leggendo il mio blog, visto che né giornale né sito ne fanno cenno?

Cremona 19 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 18 2019

qui cremona-centosessantasei 18 01 2019

QUI CREMONA – centosessantasei
Il compagno Piloni insegna, ospitato da www.cremonaoggi.it:
—Sui referti medici della Regione la parola “razza” non deve più comparire. “Non vogliamo più vedere in Regione Lombardia, peraltro su un documento medico, e quindi scientifico, l’uso di una parola che, lo dice la scienza, non ha alcun significato scientifico: di razza ce n’è una ed è quella umana, e a dirlo sono i genetisti”— Ma un lettore ignorante come me replica:
—Se non si vuole indicare la razza non bisogna farlo in nessun caso compreso nei casi di fecondazione eterologa e qui vorrei vedere quanti sarebbero d’accordo—
Capitan Voltini appartiene alla razza degli imprenditori di gran classe, ed è per questo che il Sistema Cremona lo tiene in disparte, potrebbe disturbare il continuo far sbagliato che da tempo isola la città, a partire dai treni; interrogato da Mondo Padano sul masterplan, di nuovo non risponde come il Sistema vorrebbe: —Funzionerà e sarà uno strumento utile se sapremo costruirlo correttamente, ascoltando tutti, condividendo innanzitutto gli obiettivi e le traiettorie di sviluppo del territorio e poi i modi per realizzarli— Ancora un altro tipo di razza, il sito Libera, che chiude la newsletter 3/2019 con l’avviso: “Il sito della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi fornisce agli agricoltori notizie ed informazioni di carattere tecnico, economico e sindacale in tempo reale, basta connettersi al sito www.liberacr.it” Notizie ed informazioni di carattere sindacale: non ci fossi io a scriverlo, nessuno dei pochi soci rimasti saprebbe che appena possibile si vota per il nuovo consiglio Libera e che si stanno formando due gruppi contrapposti: gli agricoltori veri da una parte, dall’altra il pensionato Crotti Riccardo sostenuto da Biloni Filippini Piva! Altra razza: gli immortali, Rossoni Gianni possibile presidente dell’Amministrazione provinciale, secondo la Provincia fin che c’è; Candidato sindaco di Cremona, sempre per la Provincia fin che c’è: Alessandro Zagni, della Lega, andrebbe bene, purché condiviso con le altre forze di destra; spero tanto per lui che per “condiviso” non s’intenda farlo a pezzi! Cremona 18 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 17 2019

qui cremona-centosessantacinque 17 01 2019

QUI CREMONA – centosessantacinque
Dall’articolo di www.cremonaoggi.it del 13 01 2019: —Arrestato nel 1944 insieme al padre, che morirà in deportazione, Riccardo Goruppi porterà la propria intensa e sofferta testimonianza di combattente e di sopravvissuto ai campi nazisti di Dachau, Leonberg, Mühldorf e Kaufering. La Giornata della Memoria diventa perciò un importantissimo momento di passaggio di testimone alle giovani generazioni, perché, come disse lo stesso Riccardo agli oltre 800 studenti cremonesi che lo scorso aprile incontrò al KZ di Dachau, “Io vi dico: non odiate, perché l’odio, attraverso il nazismo e il fascismo, ha insegnato ai giovani a diventare assassini”—
Quando sostengo siano sbagliati i Viaggi della Memoria, per i ragazzi, ridotti alla sola visita nei lager nazisti, perché in tema di crudeltà i comunisti han fatto peggio, e in tutto il mondo, a sinistra spesso mi prendono per uno che vuol fare pari e patta, quando invece io sostengo l’ovvio: la cattiveria spinta fino alla crudeltà è parte integrante di noi genere umano, le circostanze la tirano fuori, specie i sistemi politici che non ammettono contraddittorio. Tutto qua; gli adulti viaggino come preferiscono.
Libera e CremonaFiere organizzano incontri culturali sull’Agricoltura; grande articolo sulla Provincia fin che c’è, presenti gli stati maggiori; il primo è Nolli Renzo:
—Confermiamo così il nostro impegno ad informare in modo puntuale, su basi oggettive e rigorosamente scientifiche, gli imprenditori del settore primario, alle prese con un mercato sempre più competitivo ed in costante trasformazione—
Poi viene concessa la parola a Roberto Zanchi, presidente della Fiera:
—Si rafforza ulteriormente una strategia avviata da tempo, che tende ad ampliare fin quasi a rendere permanente la proposta delle manifestazioni fieristiche: non solo, dunque, le giornate espressamente previste dal ‘cartellone’, ma una serie di convegni, seminari e occasioni di formazione; una sorta di ideale ‘filo rosso’ che unisce le manifestazioni e ne sviluppa i contenuti nel tempo—
Sia il Nolli che lo Zanchi dimenticano, non è cattiva volontà, di raccontare dove la Fiera conti di trovare i soldi per sopravvivere, dato che non c’è l’ombra di un socio finanziatore: con le informazioni ai soci della Libera è difficile trovarlo, nemmeno col filo rosso di Zanchi.
Voto Libera: il dado è tratto, Crotti Riccardo, già commissariato da presidente Apa, tanto per rallegrare gli anni della pensione, si offre ai soci che lo volessero in poltrona al Quarto Lato di Piazza Duomo! a spinger la poltrona, oltre a Biloni e Filippini, s’è aggiunto Antonio Piva.
Zanolli Pennadoro Vittoriano ha dato disposizioni perché appaia il più possibile sulle pagine della Provincia fin che c’è, anche in foto…….

Cremona 17 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 16 2019

qui cremona-centosessantaquattro 16 01 2019

QUI CREMONA – centosessantaquattro
Oggi mi limito a copiare www.cremonaoggi.it, motore dell’informazione cremonese; la metto spesso alla berlina ma sbagliare sempre è impossibile anche alla Giunta Cilecca, quando poi svetta in Italia sta bene riconoscerlo senza troppi se e ma:
—L’eccellenza della ristorazione scolastica delle scuole comunali protagonista alla trasmissione Uno Mattina che andrà in onda domani su RAI Uno. Una troupe della redazione del noto programma televisivo ha fatto tappa in tarda mattinata a Cremona per un servizio a seguito del primo posto che il nostro Comune si è aggiudicato nel rating dei menù scolastici italiani stilato dal comitato scientifico di FOODINSIDER, Osservatorio non istituzionale sulle mense scolastiche, distinguendosi come quello più equilibrato—
I 5 Stelle spesso son giocherelloni, han già scelto il candidato sindaco di Cremona e, nel caso vincessero, magari al primo turno, parte della lista; niente nomi, ma una lotteria con ricchi premi per chi li indovinasse:
—L’annuncio del candidato sindaco e di alcuni componenti di lista avverrà sabato prossimo 19 gennaio alle ore 11 in sala Zanoni, alla presenza della consigliera uscente Maria Lucia Lanfredi e del consigliere regionale Marco Degli Angeli. Per ora è riserbo sul nome del candidato sindaco: non dovrebbe trattarsi della stessa Lanfredi, ma di una persona che da tempo è iscritta al meet up che a lei fa riferimento—
Sanguigno l’assessore Virgilio Andrea vs Alessandro Zagni: solo questione di caratteraccio o a sinistra strinano per le continue avanzate della Lega in ogni angolo d’Italia?
—Fa piacere constatare che l’ex assessore Zagni, aspirante sindaco della Lega, dopo anni di silenzio fra una poltrona di revisore e l’altra, ora si indigna per Piazza Roma. Ricordo un servizio di Cremonaoggi di qualche anno fa, l’ottobre del 2011, quando un albero precipitò in Piazza Roma nell’area bambini. Allora l’assessore al degrado e alla sicurezza Zagni non si indignava, era probabilmente già alle prese con i soliti litigi nel suo partito—
Che dire? Chi ha i titoli per esercitare una professione e chi non…..
E per finire con la rassegna delle notizie da www.cremonaoggi.it, l’incredibile servizio, con tanto di video:
—L’iniziativa è promossa dalla Libera Associazione Agricoltori Cremonesi assieme a Cremonafiere. Una serie di incontri chiamati ‘Agri-Cultura’, il primo dei quali si terrà mercoledì 23 gennaio alla Fiera di Cremona. Nel pomeriggio di mercoledì la presentazione del ciclo di appuntamenti. L’obiettivo è quello di recuperare i valori tecnico scientifici e divulgativi che stanno alla base dell’agricoltura moderna. IL VIDEO SERVIZIO—
Perché incredibile? Conferenza alle 14 30, il servizio di www.cremonaoggi.it esce alle 16 40, silenzio totale sia del sito Libera sia della Provincia on line fin oltre le 19, quando scrivo il mio pezzo: il gruppo non riesce nemmeno nelle informazioni elementari ai soci?

Cremona 16 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 15 2019

qui cremona-centosessantatre 15 01 2019

QUI CREMONA – centosessantatre
“Già prenotato un sindaco leghista sia a Bergamo che a Pavia, a Cremona forse, pur confermando l’alleanza di centrodestra”. Questa la dichiarazione di Matteo Salvini rilasciata a ‘Il Giornale’. Ripresa da www.cremonoggi.it; la ricopiasse anche la Provincia fin che c’è la notizia raggiungerebbe un sufficiente grado di certezza; il provinciale della Lega ha confermato Alessandro Zagni candidato sindaco, ma le parole di Salvini son fin troppo chiare: ancora una volta Cremona, abitata da noi cremonesi, non interessa a nessuno, al massimo, merce di scambio. Fin che non sparisce il Sistema che la governa.
Fiera, per salvarla servono progetti, dice chi se ne intende; il Sistema segue altre vie, finanziatori importanti sordi ciechi e muti.
Situazione Libera: visti i successori, tutti, senza eccezioni, si rimpiange Piva……..
Sussurrandom, il blog cremasco che ogni giorno apro e spesso cito; questa volta è Emanuele Mandelli a chiudere con garbo la polemicuccia:
—Insomma. Prima si diceva il regista palermitano di stanza a Crema, poi il regista di adozione cremasca e adesso il regista cremasco. Adesso che finalmente l’avevamo adottata tutti se ne va? Boh ecco. Credo che in tanti ci siano rimasti male. Insomma siamo ruvidi, anche un po’ permalosi e stronzetti. Attaccati alla polemicuccia. Va bene. Un po’ guasconcelli. Ma nulla di drammatico. Rimanga Guadagnino. Anche senza filmare scene del prossimo film da queste parti. Rimanga a Crema. Come dice un modo di dire locale: dove vuole andare a stare peggio di qui?—

Cremona 15 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 14 2019

qui cremona-centosessantadue 14 01 2019

QUI CREMONA – centosessantadue
Ecco OglioPoNews, del gruppo www.cremonaoggi.it, presentare il Consorzio Casalasco del Pomodoro guidato da capitan Voltini:
—Consorzio del Pomodoro, investiti oltre 20 milioni di euro nell’impianto di Podenzano: 420 persone impegnate. Il Consorzio ha investito nell’ultimo triennio oltre 20 milioni di Euro apportando notevoli miglioramenti agli impianti di trasformazione per il ricevimento e la selezione del pomodoro, installando nuove linee produttive. Eccetera eccetera—
La Provincia fin che c’è preferisce invece impegnare i suoi giornalisti, dopo aver letto il servizio di www.cremonaoggi.it, a dar dell’ingrato al regista Guadagnino, d’altronde capitan Voltini è un nemico e l’ordine di scuderia è sempre quello: non si scrive mai bene dei nemici, costi quel che costi, anche perdere migliaia di lettori! Sui principi, in Libera e dipendenze non hanno mai ceduto!
Sui principi minori, tipo le beghe della Lega cittadina, ampi spazi, con la terza pagina di oggi impegnata per il direttivo di stasera, presenti i parlamentari, che discute del candidato sindaco Alessandro Zagni; in testa alla pagina, ampia dissertazione sul documento guida che un segretario politico del centro destra ha passato di nascosto.
Nessun articolo invece sulle beghe elettorali del voto Libera, che ormai slitta a dio sa quando; motivo, i consiglieri si accorgono solo oggi che lo statuto e il regolamento elettorale rifatti dal commissario Boselli invece che dall’assemblea dei soci, non vanno bene, per nulla, assai meglio i vecchi del tempo di Piva; e allora molto più comodo scrivere di Carpani vs Zagni!

Cremona 14 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 13 2019

qui cremona-centosessantuno 13 01 2019

QUI CREMONA – centosessantuno
Esordio di Campagna Amica 2019 in piazza Stradivari, meno banchi del solito perché in gennaio è difficile escano in Val Padana frutta e verdura in abbondanza.
Certi leghisti non vedono l’ora di offrire argomenti alla Provincia fin che c’è, e il Pennadoro per una volta è tempestivo nel suo Punto:
—Altro elemento di debolezza è il delirio di onnipotenza di alcuni esponenti leghisti che ubriachi del successo del 4 marzo scorso e storditi dai sondaggi che accreditano il partito di Salvini oltre il 30 per cento agiscono come se potessero governare da soli—
Deliranti ubriachi storditi, ecco il guadagno di raccontare i fatti propri e le rivalità personali alla Provincia fin che c’è, che si guarda bene dallo scrivere i fatti propri e le rivalità personali della Libera in vista del prossimo o lontano rinnovo del consiglio!
Un giornale che si permette, dopo la morale agli altri purché non siano amici o amici degli amici, di spacciare questa pubblicità, a pagina 11 di oggi:

————————————————–
—Dove si Mangia—
dove e cosa mangiare in città e provincia
La Provincia consiglia…
—————————————————

Di seguito nome indirizzo telefoni prezzi del locale con l’aggiunta:
—Il meglio della cucina italiana ed etnica—
Il meglio consigliato dalla Provincia fin che c’è. Piccola domanda: e se altri inserzionisti pretendono il medesimo trattamento, cosa risponde l’editore?
Da www.cremonaoggi.it:
—Ruspe, camion e uomini al lavoro per la costruzione della nuova galleria commerciale accanto al centro commerciale Cremonapo, l’area di via Sesto su cui sorgerà anche il Decathlon e altri sei negozi di media distribuzione. Le ruspe, che poco prima di Natale, avevano già scavato e smosso il terreno dei circa 12 mila metri quadrati, sono tornate al lavoro e giovedì mattina sono arrivati in cantiere operai e ingegneri per lavorare su quello che di fatto, si preannuncia un nuovo insediamento di negozi—
Tra cinque mesi si vota, i commercianti si ricordino di chi ha dato una mano generosa a far chiudere tanti colleghi.

Cremona 13 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 12 2019

l’usuale sciatteria 12 01 2019

Published by under Striscia La Provincia

L’USUALE SCIATTERIA
La Provincia fin che c’è, oggi, pagina 34, Economia, sotto il titolo:
-Uova Timbratura all’origine Confagricoltura è a favore-
grande foto di galline in gabbia a più piani, e qualche uovo; il quotidiano degli agricoltori, che ogni tanto scrive del “benessere degli animali”, lo fa evidentemente al motto: predicare bene, razzolare così così, profittando del silenzio degli animalisti, impegnati nella difesa delle nutrie…..

Cremona 12 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 08 2019

qui cremona-centocinquantasei 08 01 2019

QUI CREMONA – centocinquantasei
Un po’ ero via, un po’ s’è preso riposo: il Piccolo di Daniele Tamburini mi manca, e attendo sabato con impazienza!
Titoli della Provincia fin che c’è, domenica, seconda pagina:
—Commercio Saldi, il debutto Prime ore a doppia velocità
Ieri è iniziata la stagione degli sconti: in centro un avvio cauto, ma con affari
Nella galleria del Cremona Po ‘pienone’ in tutti i negozi e parcheggi esauriti—
‘Pienone in tutti i negozi’: tra qualche mese si vota, i commercianti del centro ricordino il partito che ha agevolato il ‘Pienone’.
Sia l’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini sia www.cremonaoggi.it pubblicano lo sfogo di Maria Vittoria Ceraso: prima del candidato sindaco i partiti di destra si accordino sul programma; nulla di personale contro Alessandro Zagni, che però ha perso di brutto nel 2014 non riuscendo nemmeno a entrare in Consiglio:
—Una Lega che alle elezioni del 2014 ha già provato a presentarsi da sola in città con lo stesso candidato Sindaco Zagni che, dopo aver fatto un’agguerrita campagna elettorale più contro il candidato di centro destra Perri che contro quello di centro sinistra Galimberti, ha ottenuto con la lista civica che lo sosteneva 828 voti, pari al 2,23% non sufficiente a farlo eleggere almeno consigliere comunale. Chiaramente a nulla è valsa la tardiva scelta della Lega di apparentamento con Perri al ballottaggio che ha purtroppo perso le elezioni proprio perché non sostenuto da una forte coalizione di centro destra unito—
E oggi i partitini da percentuali con una sola mano, se mancano un dito o due fa nulla, si apprestano a fare il bis, a ruoli rovesciati: com’era evidente che nel 2014 il candidato sindaco fosse scelto da Forza Italia, oggi, a numeri largamente invertiti, non c’è dubbio sia scelto con l’imprimatur della Lega, Zagni o non Zagni che sia; o si vuol tornare alla pari dignità dei partitini della Prima Repubblica, dove chi godeva il due virgola aveva però col suo due virgola un potere di ricatto? Il candidato sindaco dopo aver condiviso il programma? Cosa cambia, i numeri rispondono sempre che sia scelto dalla Lega, al proprio interno o fuori!
Proposte del genere, prima il programma eccetera, fan solo nascere sospetti, anche se è chiaro che senza l’accordo tra tutte le forze del centro destra si perde.
Salti da olimpiade: se devi riempir la dispensa, domenica 13 Campagna Amica torna a Cremona in piazza Stradivari, dalle 8 alle 13; se vuoi bere bene a Crema, leggi Stefano Mauri su Sussurrandom.

Cremona 08 01 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Next »