Archive for the 'Pubblica Amm.ne' Category

Feb 21 2020

il coronavirus ha un solo pregio, 21 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

IL CORONAVIRUS HA UN SOLO PREGIO,

la sinistra ha altro di cui occuparsi e smette di attaccare Salvini; la Gruber non ancora……

Francoforte 21 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 21 2020

dopo il cantico dei cantici, 21 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

DOPO IL CANTICO DEI CANTICI,

Roberto Benigni rilegge e sistema il Padre Nostro. Gratis et amore Dei, stavolta, non come a Sanremo…..

Francoforte 21 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 21 2020

qui cremona-cinquecentoquarantanove 21 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

QUI CREMONA – cinquecentoquarantanove

Il Punto di oggi è zeppo di conclusioni da, ehm, integrare, come questa:

—Il terzo, in assoluta controtendenza con le dinamiche nazionali del mondo dell’editoria, parte dalla sospensione del regime di solidarietà che da alcuni anni coinvolgeva la redazione all’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio di Amministrazione di Sec – la società editrice del giornale – di un nuovo piano pluriennale di investimenti che punta a migliorare la qualità del prodotto, ad aggiornare gli strumenti digitali con l’adozione delle più moderne tecnologie e ad offrire a lettori tradizionali e utenti digitali sempre nuovi contenuti e nuovi servizi— Il “regime di solidarietà” alla Provincia fin che c’è aveva raggiunto il limite massimo, per cui non era possibile allungarlo, rimanevano solo strumenti più brutali, cassa integrazione e licenziamenti, altro che piano pluriennale dell’editore…..

Coronavirus, figuriamoci se il Prefetto lascia perder l’occasione di un Comitato:

—Si terrà oggi alle 17 in Prefettura una riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per valutare le misure  precauzionali che potrebbero essere adottate anche in provincia di Cremona in merito ai casi di coronavirus confermati sul lodigiano. Vi parteciperà anche il sindaco Gianluca Galimberti che questa mattina ha sentito il direttore generale dell’Ats Salvatore Mannino chiedendo di essere costantemente aggiornato. Eccetera, da www.cremonaoggi.it

Il già parlamentare Franco Bordo scrive a Sussurrandom, il blog cremasco che si occupa di tutto, purché diverta; che sia obbligo toccarsi le palle, visto quel che pensa del futuro della cosmesi di Crema?

—Una domanda necessaria per un territorio come il nostro, che ha visto la sua tenuta occupazionale solo grazie all’espansione del Distretto della Cosmesi, ben sapendo però che stiamo anche parlando di un’occupazione caratterizzata da un alto tasso di precarietà nei contratti di lavoro, come per le condizioni salariali.
E a questa domanda dovrebbe seguire subito un’indagine e una riflessione collettiva. Il Settore tira? Si? ma per quanto? E se è ancora in espansione perché non procedere con maggior decisione a fare il salto di qualità, da Distretto verso un vero e proprio Cluster industriale, superando la logica territoriale ma cercando legami orizzontali e verticali con imprese ed istituzioni a livello regionale e/o nazionale?

Francoforte 21 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 20 2020

la legge del più forte-millecinquecentoundici 20 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – millecinquecentoundici Dal Dubbio; gli è andata bene, non un giorno di galera, solo sette anni di processi per aver esercitato il diritto di difesa. —“Non oltraggiò il giudice”. Assolto l’avvocato Valori dopo 5 anni di processi. Il legale chiese di verbalizzare le dichiarazioni di un testimone, ma la giudice “non la prese bene” Sette anni sotto processo, solo per aver chiesto al giudice di verbalizzare una testimonianza. Si è conclusa solo due giorni fa una vicenda iniziata nel 2012, quando l’avvocato maceratese Federico Valori è finito a processo con l’accusa di oltraggio al giudice nel corso dell’udienza. Valori è stato assolto perché il fatto non sussiste, ma in primo grado era stato condannato a un anno e quattro mesi, più 5mila euro di risarcimento del danno, dal tribunale de L’Aquila, competente per i procedimenti che coinvolgono magistrati delle Marche. A portare il legale in aula nelle vesti di imputato è stata la frase rivolta al giudice di pace di Macerata Maria Carmina La Iacona: nel corso di un’udienza, Valori aveva sottolineato che «il giudice non sta facendo il proprio dovere», dopo aver più volte chiesto di verbalizzare le parole di un testimone, importanti, secondo il legale, per la difesa del suo cliente. Non bastava, dunque, per Valori il semplice riassunto delle sue dichiarazioni: per “risolvere” quel caso era necessario che sul verbale venissero riportate le esatte parole del testimone, senza tralasciare nulla. Una richiesta che non era stata accolta, provocando, dunque, dopo varie insistenze, la reazione dell’avvocato.«Stavo difendendo una cliente – aveva raccontato Valori a “Cronache maceratesi” -, ho fatto ciò che mi è stato insegnato da mio padre quando si sente un testimone e il giudice fa la verbalizzazione sintetica. Ho detto che verbalizzando mi sarei trovato impedito nella difesa della mia cliente, perché il testimone aveva reso dichiarazioni contraddittorie con cui, se verbalizzate, avrei potuto dimostrare che stava mentendo».Il giudice, per tre volte, ha ribadito che la verbalizzazione sarebbe avvenuta in forma sintetica, per poi disporre la sospensione del procedimento. A quel punto, dunque, Valori ha proferito la frase incriminata, che lo ha fatto finire a processo. «Per me non è oltraggio una critica fatta nell’esercizio della mia professione – aveva aggiunto -. Quello che facciamo è previsto dalla Costituzione: esercitiamo il diritto di difesa».

Francoforte 20 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 20 2020

un mezzo voto 20 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

UN MEZZO VOTO

L’Agenzia Agi scrive di rinnovo, purché non si tratti di credenti di false religioni!

—58 milioni di persone chiamate alle urne per rinnovare il parlamento iraniano—

Francoforte 20 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 20 2020

una piccola conferma al mio sospetto 20 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

UNA PICCOLA CONFERMA AL MIO SOSPETTO

da Blitz Quotidiano: non avesse insistito la Santanché, Giletti non avrebbe mai cacciato Raimondo Etro per le robacce che ha detto!

—Intervistato dalla Zanzara, l’ex brigatista Raimondo Etro rivela: “Cosa è successo da Massimo Giletti? Prima di andare in onda mi ha detto di andare giù duro. Poco prima di andare in diretta mi ha detto: questa volta vai giù pesante”. David Parenzo, uno dei conduttori della Zanzara insieme a Giuseppe Cruciani, però replica: “Questa è un’infamia, Giletti non lo farebbe mai”.

Francoforte 20 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 20 2020

una vera selvaggia 20 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

UNA VERA SELVAGGIA Selvaggia Lucarelli a Tpi, l’informazione senza giri di parole, come ripete qualsiasi giornale; Salvini parla di ciò che non sa, eguale al bimbo vittima dell’aborto da cui non sa difendersi. —Ho abortito. Volontariamente. Più di una volta. Due o cinquanta, sono fatti miei, e in realtà anche quello che nella vita ho deciso di fare del mio corpo erano fatti miei, finché ho sentito che non lo erano più. Cioè quando Salvini, come sua abitudine, ha parlato di ciò che non sa, con l’unico e consueto scopo di usare qualcuno per colpire qualcun altro. In questo caso le donne eccetera eccetera.

Francoforte 20 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 20 2020

per fortuna 20 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

PER FORTUNA

la pena di morte è stata abolita anche in Vaticano! Il Papa, titolo sull’Avvenire: -Cristiano significa accettare la via di Gesù, fino alla croce-

Francoforte 20 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 20 2020

il censis conferma 20 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

IL CENSIS CONFERMA

che la crisi dei quotidiani s’è fermata nell’ultimo anno; i quotidiani fatti bene, ovvio!

Francoforte 20 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Feb 20 2020

carola uber alles 20 02 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

CAROLA UBER ALLES RaiNews, con l’aiuto della Cassazione, chiarisce alcuni punti fondamentali: Sea Wacht, ancorché guidata dal comandante Carola, non è nave che dia affidamento di poter raggiungere porti di altri Paesi; di conseguenza la nave è più importante delle leggi italiane, che in teoria dovrebbero decidere chi ha diritto allo sbarco e chi non; se al comando della motovedetta ci fossi stato io invece che un maresciallo della Finanza, il comandante Carola, pur ignorando il fatto, avrebbe avuto il diritto di cannoneggiarmi. Chiedo scusa se m’è sfuggito qualcosa….. —Correttamente in base alle disposizioni sul “salvataggio in mare”, la comandante della Sea Wacht Carola Rackete è entrata nel porto di Lampedusa perché “l’obbligo di prestare soccorso non si esaurisce nell’atto di sottrarre i naufraghi al pericolo di perdersi in mare, ma comporta l’obbligo accessorio e conseguente di sbarcarli in un luogo sicuro”. Lo afferma la Cassazione nelle motivazioni depositate oggi di conferma del ‘no’ all’arresto di Rackete con l’accusa di aver forzato il blocco navale della motovedetta della Gdf per impedirle l’accesso al porto. Secondo gli ermellini legittimamente è stata esclusa la natura di nave da guerra della motovedetta perché al comando non c’era un ufficiale della Marina militare, come prescrivono le norme, ma un maresciallo delle Fiamme Gialle. Dunque Rackete ha agito in maniera “giustificata” dal rischio di pericolo per le vite dei migranti a bordo della sua nave.

Francoforte 20 02 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

« Prev - Next »