Archive for the 'Pubblica Amm.ne' Category

Gen 16 2020

la legge del più forte-millequattrocentosettantasette 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – millequattrocentosettantasette Mi rassegno, la libera stampa democratica decide di scrivere nulla, quindi pubblico tutto quel che trovo sulla stampa di destra e sui piccoli blog, se trovano il coraggio; qui è Giustiziami, cronache e non solo dal Tribunale di Milano.

—Ha patteggiato 9 mesi di reclusione per omicidio colposo Alice Nobili figlia di Ilda Boccassini e Alberto Nobili che a ottobre del 2018 aveva investito e ucciso il medico Luca Voltolin in viale Montenero. Lo ha deciso il giudice dell’udienza preliminare Alessandra Di Fazio. E’ stato anche risarcito il danno. “Un risarcimento congruo ma non sono autorizzato a dire il quantum” spiega l’avvocato Davide Ferrari di parte civile per conto dei familiari del medico. Insomma c’è una clausola di riservatezza peraltro comprensibile. La sentenza chiude una vicenda in cui c’erano state molte polemiche perché Alice Nobile non era stata sottoposta al test anti alcol e a quello antidroga come accade sempre negli incidenti stradali soprattutto quando c’è di mezzo un morto. Sul luogo del sinistro era intervenuto il capo dei vigili urbani Marco Ciacci ex responsabile della polizia giudiziaria. Della questione si era occupato anche il “comitato per la legalità la trasparenza e l’efficienza amministrativa” di Palazzo Marino affidato all’ex magistrato Gherardo Colombo che non aveva ravvisato nulla di irregolare nel comportamento di Ciacci. Insomma un incidente stradale una disgrazia che può capitare a chiunque. Resta il mistero dei mancati test che hanno fatto sospettare un trattamento di favore per la figlia due procuratori aggiunti all’epoca dei fatti (Boccassini nel frattempo è andata in pensione). (frank cimini)

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

appena il riscaldamento cessa 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

APPENA IL RISCALDAMENTO CESSA

finiscono i blocchi per le auto; d’altronde sospendere l’industria non si può…..

—Anche domani, venerdì 17 gennaio, a Roma resterà il blocco ai veicoli più inquinanti e ai diesel fino a Euro 6. Da Blitz Quotidiano.

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

bocciata la lega 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

BOCCIATA LA LEGA

Non entro nel merito, sottolineo ancora una volta che la politica non deve farsi imporre da nessuno la gestione della…… politica.

—Inammissibile. Dopo otto ore di camera di consiglio la Corte costituzionale ha deciso di bocciare il quesito referendario proposto dalla Lega. Ha cioè detto no al referendum sulla legge elettorale – promosso da otto consigli regionali guidati dal centrodestra – per trasformare in un maggioritario puro l’attuale sistema con l’abrogazione delle norme sulla distribuzione proporzionale dei seggi. La ragione della bocciatura sta essenzialmente nel fatto che il quesito leghista avrebbe lasciato sul campo una legge con cui non sarebbe stato possibile votare subito. Cioè una legge elettorale inapplicabile. Una decisione, secondo indiscrezioni, presa non all’unanimità ma con una maggioranza molto “solida e ampia”. Da Repubblica.

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

se la juve, 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

SE LA JUVE,

società modello, ha venduto in fretta il suo talento, qualche motivo l’avrà pur avuto….

—Moise Kean ha pubblicato una storia su Instagram in cui, mentre è alla guida della sua auto a una velocità di circa 80 km/h, riprende con lo smartphone alcuni tifosi che avendolo riconosciuto mimano la sua tipica esultanza. L’attaccante dell’Everton, ex Juventus, ha ricevuto molte critiche in seguito alla sua pericolosa bravata e ha deciso di rimuovere il video. La Stampa.

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

gli avvocati non accettano 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

GLI AVVOCATI NON ACCETTANO l’estrema provocazione del Davigo Piercamillo, e uno di essi gli risponde per le rime sul Dubbio, anche se il titolo avrebbe reso meglio con: “Gli orrori del dottor Davigo” —Gli errori del dottor Davigo. Bisogna rammentare al Dr. Davigo che alle volte le esternazioni gratuite possono rivoltarsi anche contro chi le pronuncia. Non è la prima volta che il Dr Davigo si lascia andare a delle esternazioni gratuite ed inaccettabili nei confronti della categoria degli avvocati. Immaginare l’avvocato obbligato in solido col proprio cliente rappresenta il venire meno dei principi essenziali del nostro sistema giudiziario. Da troppo tempo il Dr Davigo ingiustamente incede ad eleggere l’Avvocatura a categoria che non agevola la corretta e spedita amministrazione della Giustizia laddove i dati evidenziano l’esatto contrario (basti pensare per es. al fatto che il 58% dei procedimenti risultano archiviati nella fase preliminare in cui l’avvocato non incide assolutamente). Non comprendendo che se realmente vuole candidarsi ad offrire un contributo effettivo alla risoluzione dell’annoso problema giustizia dovrebbe offrire soluzioni condivise o condivisibili e non certo limitarsi ad individuare un nemico immaginario. Forse è arrivato il momento in questo Paese di abbandonare la cultura dello slogan roboante e di sedersi seriamente attorno ad un tavolo per affrontare il tema giustizia. .Rammentando al Dr. Davigo che alle volte le esternazioni gratuite possono rivoltarsi anche contro chi le pronuncia e contro la stessa categoria che si rappresenta. Rifletta il Dr. Davigo e comprenda che se seguissimo la sua logica della obbligazione in solido successivamente ci sarà sicuramente qualcuno che affermerà essere giusto e corretto sanzionare gli errori dei Magistrati (allorquando arrestano o condannano ingiustamente) attraverso l’applicazione di una sanzione pecuniaria da versare personalmente (e non come avviene oggi a carico dei contribuenti attraverso la previsione dell’istituto per es. della riparazione per la ingiusta detenzione). Ecco perché ritengo che l’unico principio da salvaguardare sia quello della responsabilità e della capacità di cogliere nel proprio interlocutore una risorsa e non un avversario. L’Avvocatura questo lo ha capito da moltissimi anni.Da quando Calamandrei pubblicò nel 1936 : “Elogio dei giudici scritto da un avvocato”.Forse il vero problema e la mancata comprensione col Dr. Davigo è determinato dal fatto che a distanza di oltre 70 anni stiamo ancora aspettando un elogio della stessa natura.

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

una mela al giorno 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

UNA MELA AL GIORNO

toglie il medico di torno: ma qui a Francoforte son tanto comprensivi che stamattina, letti con cura gli ultimi esami, m’han dato il permesso di mangiare frutta fresca, purché sbucciata e ben lavata, e fin l’insalata, purché sottoposta al passaggio di amuchina!

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

filo diretto 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

FILO DIRETTO

tra Repubblica, che così scrive, e un eventuale giudice più che amico….

—Retromarcia Salvini: cancella un post su Facebook prima che un giudice glielo imponga

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

campagna amica a crema 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

Appuntamento il 19 gennaio, al mercato dalle ore 8 alle 12

Campagna Amica domenica a Crema

Con i prodotti degli agricoltori e “la dieta anti-gelo” per combattere il picco d’influenza

Gli appuntamenti nel segno del vero made in Italy ripartono anche in terra cremasca,con l’avvio del Mercato di Campagna Amica, che inaugura un nuovo anno di presenza nella città di Crema, tornando domenica 19 gennaio (dalle ore 8 alle 12) presso la quarta pensilina di via Verdi. Ci saranno i cibi garantiti dagli agricoltori della Coldiretti (dall’ortofrutta di stagione a pane e prodotti da forno, dai formaggi ai salumi, senza scordare miele, vino, pasta, prodotti di bufala e di capra, dolci, olio), in attesa di riaccogliere i fiori, che ricompariranno a primavera. “Siamo felici di aprire un nuovo anno al mercato di Campagna Amica a Crema, dove ormai da un decennio i cittadini ci accolgono con grande amicizia e fiducia, dimostrando una passione autentica per i cibi che nascono dalla nostra agricoltura” sottolineano gli agricoltori di Campagna Amica.

Il calendario 2020 prevede la presenza degli agricoltori per 28 domeniche. Generalmente si ritorna ogni prima e terza domenica del mese (nei mesi invernali, ad esempio, il mercato è presente domenica 19 gennaio, domenica 2 e 16 febbraio, domenica 1 e 15 marzo), cui si aggiungono alcune ‘domeniche a tema’, nei mesi di maggio, giugno, luglio, settembre e ottobre.

Nelle uscite di gennaio gli agricoltori di Campagna Amica colgono l’occasione per ricordare che il buon cibo è il miglior alleato per mantenersi in forma e combattere i malanni di stagione. “Aumentare le calorie consumate, iniziando la mattina con latte, miele o marmellata e portando poi a tavola soprattutto zuppe, verdure, legumi e frutta, aiuta a rafforzare, con l’apporto di vitamine, le difese immunitarie dal rischio dell’insorgenza dell’influenza favorita dal freddo gelido” sottolinea Coldiretti Cremona, proponendo “la dieta antigelo”, per affrontare il brusco aumento dei casi di influenza (con circa 374.000 casi in Italia nella seconda settimana di gennaio, che fanno salire quasi i 2,268 milioni il conto totale degli ammalati dall’inizio della sorveglianza).

Oltre a frutta a verdura ricca di antiossidanti, nella dieta per sconfiggere l’influenza non devono mancare – rimarca la Coldiretti – latte, uova e alimenti ricchi di elementi probiotici quali yogurt e formaggi come grana padano e parmigiano. Si consigliano anche il miele, che dà un pieno di energia, e l’aglio, che contiene una sostanza, l’allicina, particolarmente attiva nella prevenzione. Con la discesa del termometro arriva anche il “permesso” ad aumentare le calorie consumate in relazione ad attività, sesso, età e necessità personali. Fondamentale – sottolinea la Coldiretti – è assumere verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamina A (spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, carote, broccoletti, ottimi anche cipolle e aglio possibilmente crudi per la valenza antibatterica non indifferente) perché danno il giusto quantitativo di sali minerali e vitamine antiossidanti che sono di grande aiuto per combattere le conseguenze dello stress del cambio di stagione sull’organismo. Nella dieta non vanno trascurati piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie, fave secche) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l’organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali. Per la frutta – evidenzia la Coldiretti – di grande importanza per il grande contenuto di vitamina C è il consumo di frutta di stagione come i kiwi, clementine e arance rigorosamente italiane per evitare che i trasporti ne riducano il contenuto vitaminico. Va anche ricordato che in un soggetto normale l’assunzione di proteine deve essere compresa tra 0,8- 1,3 grammi di proteine per chilo di peso corporeo, per cui – conclude la Coldiretti – una buona dose di carne nella dieta non può fare che bene.

RELAZIONI ESTERNE COLDIRETTI CREMONA

Via G. Verdi, 4 – 26100 Cremona – Telefono 0372 499819 – Cell. 334 6644736 – e-mail: marta.biondi@coldiretti.itwww.cremona.coldiretti.it – Fb e Instagram: Coldiretti Cremona

No responses yet

Gen 16 2020

il dio unico 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

IL DIO UNICO

esiste, e ha un nome: Scalfari Eugenio Magno, a cui volentieri Papa Francesco si confessa; e permette addirittura che il contenuto sia riferito ai lettori di Repubblica….

—Alcuni giorni fa ho parlato al telefono con il nostro papa Francesco per stabilire un incontro del quale poi avrei riferito ai lettori il contenuto. I nostri lettori sanno da tempo che io ho un rapporto molto intenso con Sua Santità, che è in grado di avere ampia conoscenza dell’attuale fase, non solo in Italia soltanto e neppure soltanto in Europa ma nel mondo intero. C’è un Dio unico, questo è il parere di Sua Santità.

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Gen 16 2020

qui cremona-cinquecentoquattordici 16 01 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

QUI CREMONA – cinquecentoquattordici

Bel pezzo di www.cremonaoggi.it sulle bufale, per chi è colto “fake news”:

—Oltre la metà degli italiani (48%) dichiara di aver creduto almeno qualche volta nell’ultimo anno ad una notizia relativa al mondo agro-alimentare che poi si è rivelata falsa, e di questi addirittura un terzo (37%) la ha anche condivisa sui social, contribuendo quindi all’inarrestabile diffusione delle “bufale alimentari”.
Questi i primi risultati della ricerca condotta dal Centro di ricerca dell’Università Cattolica Engage Minds Hub nell’ambito del progetto CRAFT , presentata ieri dalla professoressa Guendalina Graffigna nel corso dell’evento organizzato nella sede cremonese dell’Università Cattolica—

E le fake trasmesse via social dove le ha lette il 48% degli italiani?

Luca Bonomi, sindaco di Grontardo, mette su facebook un ricordo di Gianpaolo Pansa:

—Giornalista, uomo di sinistra libero e di grande onestà intellettuale.
Che ha rifiutato le menzogne storiche di ANPI e compagni vari, denunciando i crimini di una sinistra che ha sempre voluto raccontare la storia a suo uso e consumo.
Fai buon viaggio ed onore a te, al tuo coraggio!—

Suscitando la reazione di Welfare Cremona:

—Non perde il suo stile il sindaco di Grontardo (della Lega ) e con grande ‘passione’ scrive un post sul suo profilo FB che ricordando il giornalista Pansa insulta l’Anpi e tutti i partigiani—

Francoforte 16 01 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

« Prev - Next »