Archive for the 'Politica nazionale' Category

nov 06 2017

il vero e il falso 06 11 2017

Published by under costume,Politica nazionale

IL VERO E IL FALSO L’abbiamo scampata bella, specie noi di destra; quando parla un grillino il primo impulso è ridere, ma poi, nel nostro interesse, è meglio controllare se, oltre a far ridere, il grillino sostenga un che di vero; e a sinistra, visti gli esiti siciliani, temo non l’abbiano voluto prima e forse ci penseranno domani. Lasciamo i moralismi a chi profuma di sinistra: piaccia o non i 5Stelle sono i primi ovunque si presentino con un minimo di cura; mi sembra incredibile cercarne i motivi ma è così. Abbiamo però una fortuna, son convinti d’aver scoperto l’America e che in breve la maggioranza degli elettori glielo riconoscerà, quindi soli puri e duri come i veri martiri del certo e del vero. Oggi. Ma appena si accorgono che un 5% rosicchiato parte qui parte là gli fa vincere anche le politiche, se almeno noi di destra non troviamo rimedi, cinque anni di Grillo a Palazzo Chigi, all’Italia, non li toglie nessuno! —-di Luigi Di Maio : sono ancora in Sicilia, qui anche oggi splende il sole e vorrei fare alcune considerazioni sulle due votazioni di ieri. Ad Ostia ci siamo confermati la prima forza politica con il 30%. In Sicilia abbiamo quasi triplicato il Pd e doppiato forza Italia. Sono insieme a Giancarlo e stiamo seguendo lo spoglio: il risultato sarà incerto fino all’ultimo seggio scrutinato. Possiamo farcela, ma lo sapremo solo alla chiusura dei seggi. Siamo la prima forza politica del Paese e abbiamo tenuto testa alla grande all’accozzaglia del centrodestra e superato ampiamente quella che sarebbe formata da centro sinistra e sinistra che secondo le proiezioni attuali, insieme, sarebbero attorno al 25%. Noi da soli siamo ben oltre il 30%. Come vi dicevo qualche giorno fa, a neutralizzare il Rosatellum sarà il voto dei cittadini e in Sicilia l’abbiamo già fatto. Possono andare contro la Costituzione, ma non possono andare contro il voto dei cittadini. Siamo l’unica vera grande forza politica del Paese.
Cremona 06 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 30 2017

un miracolo al giorno 30 10 2017

Published by under costume,Politica nazionale

UN MIRACOLO AL GIORNO TOGLIE DESTRA E SINISTRA DI TORNO! Mi sembra fosse Stendhal: i furbi li han sempre fatti, i sempliciotti li han sempre visti; un po’ come noi Santa Lucia, da bambini…… Giancarlo Cancelleri, dal blog del Maestro; diffidare delle imitazioni: —Il Movimento 5 Stelle considera fondamentale garantire e riaffermare il riconoscimento della “specialità” in favore della Sicilia, che trova fondamento nello Statuto della Regione Siciliana. Lo Statuto concede alla Sicilia una “Autonomia Speciale”, rispetto a quella attribuita dalla Costituzione alle Regioni ordinarie, dotandola di un’ampia autonomia legislativa, amministrativa e finanziaria. Tale riconoscimento trae origine dalla necessità di salvaguardare tutte le peculiarità connaturate all’insularità della Sicilia e alla collocazione geografica, che le riconosce la posizione di porta mediterranea dell’Europa. Eccetera eccetera……. Ecco alcuni punti del nostro programma relativi all’Autonomia………… garanzia di affidabilità e credibilità della Regione Siciliana, ancorando la spesa finanziaria alle linee programmatiche di previsione e predisposizione degli interventi di finanza regionale, in modo da eliminare il “gap” esistente fra programmazione e politiche adottate, come più volte evidenziato dalle Sezioni Riunite della Corte dei Conti per la Regione Siciliana in sede di controllo; la finanza regionale non è solo una questione di gettito: essa concerne la destinazione delle risorse e dunque le spese finanziate con le somme di spettanza regionale, in ossequio ai principi di “attendibilità, congruità e coerenza, interna ed esterna dei documenti aventi ad oggetto l’azione di governo regionale”. Se applicassimo per intero il nostro Statuto, la Sicilia godrebbe di tutta la sua ricchezza!——————————————————————– Nemmeno il grillino, in campagna elettorale, si distingue dagli altri partiti: e continuerebbe a godere anche di tutta la nostra!
Cremona 30 10 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 25 2017

la scelta delle armi 25 10 2017

Published by under costume,Politica nazionale

LA SCELTA DELLE ARMI
Nel Partito democratico, per scannarsi tra loro, si tirano addosso le varie Banca Etruria; chissà perché, invece, nessuno usa il Monte dei Pascoli di Siena.

Cremona 25 10 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 12 2017

tanto grillismo per nulla, 12 10 2017

Published by under costume,Politica nazionale

TANTO GRILLISMO PER NULLA, secondo l’amico Fabio Cammalleri, avvocato di Catania, e mi sento abbastanza d’accordo: il candidato comunque è sempre scelto da un partito. —Quella su cui si sta votando e su cui il governo ha posto la fiducia, assegnerebbe 1/3 dei seggi, 232 alla Camera, 102 al Senato, secondo un criterio uninominale; collegi più ampi. Tutti gli altri, 386 alla Camera e 207 al Senato, in liste bloccate: cioè, senza voti di preferenza fra i candidati presenti in lista (circa 7 o 8), e secondo un criterio proporzionale; collegi più piccoli. La mancata previsione di un voto di preferenza è l’unico reale, grave, limite di questa legge. http://www.lavocedinewyork.com/news/politica/2017/10/11/nuova-legge-elettorale-chi-si-lamenta-gode/
Cremona 12 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 12 2017

a viso aperto 12 10 2017

A VISO APERTO Leggo ogni giorno, dovere professionale, non fraintendetemi, il blog del Maestro Grillo Beppe, e sono giunto a una conclusione: se il MoVimento 5Stelle raggiunge il 30% degli elettori, è perché gli elettori non lo leggono! Spero non sia vero poi che per i qualunquisti i politici son tutti eguali, i capi dei grillini hanno una faccia che spiega tutto, anche senza leggerli! —I ragazzi, la gente, forse non sa che uno è un evasore doloso, un ex badante della nipote di Mubarack, mentre l’altro uno spergiuro (aveva giurato che, se avesse perso il referendum, sarebbe uscito dalla politica). Ma davvero non lo sanno? Non ci credo, la gente se ne frega perché ha trovato l’alibi giusto: l’armageddon del qualunquismo finale: “tanto sono tutti uguali”
Cremona 12 10 207 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 10 2017

qui pro quo 10 10 2017

Published by under Politica nazionale

QUI PRO QUO
Quando nel 2013 D’Alema Massimo annunciava di ritirarsi dal Parlamento ci eravamo illusi, specie a sinistra, che intendesse dalla politica…..

Cremona 10 10 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 29 2017

da che pulpito 29 09 2017

DA CHE PULPITO E’ Maria Elena Boschi all’Avvenire: –C’è poi il tema del quoziente familiare e delle misure per contrastare la denatalità, profili di medio e lungo termine e non solo di questo governo. Il Pd comunque farà del tema del sostegno alle famiglie una bandiera della campagna elettorale e un argomento centrale per il primo anno di governo. Tornare alla famiglia non deve essere la bandiera identitaria dei cattolici in politica, ma la sfida di tutti i cittadini. Una visione che tenga insieme laici e cattolici sul piano della cittadinanza– Ha 36 anni la Boschi, alla denatalità ci devono pensare gli altri, come la sua collega ministra della salute Beatrice Lorenzin, che al figlio ci ha pensato a 44 anni; quanto ai matrimoni strani da lei appoggiati, che figli non ne produrranno mai, adesso, per i nuovi piani del Governo, vengon bene le famiglie naturali………
Cremona 29 09 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 29 2017

il filosofo di maio luigi 29 09 2017

Published by under costume,Politica nazionale

IL FILOSOFO DI MAIO LUIGI Lui in persona, sul blog del Maestro; la nuova legge elettorale impedirebbe per sempre al MoVimento di andare al governo, salvo prenda il buon esempio e si ammucchi; se, naturalmente, trova altri partiti che vogliano ammucchiarsi con loro….. Ma il MoVimento, sembra di capire dal filosofo, ha il diritto di governare col 30%….. —Abbiamo il dovere di raccontarvi quello che sta succedendo qui dentro perché in questi giorni qui si sta decidendo il futuro del Paese e anche del MoVimento 5 stelle. I partiti hanno deciso di portare in Aula il prossimo 10 ottobre la nuova legge elettorale, quella che hanno chiamato Rosatellum bis. Guardate bene: per la legge che interessa ai loro comodi, hanno subito trovato lo spazio nel calendario. Per la legge che abolisce i vitalizi invece lo spazio non lo hanno trovato, per ben due volte al Senato si sono rifiutati di calendarizzarla in Aula perché vogliono lasciarla morire in Commissione. Questa nuova legge elettorale impedirà per sempre al Movimento 5 Stelle di andare al Governo. È una legge che favorisce le grandi ammucchiate con un meccanismo perverso per cui una forza politica come il Movimento, anche se dovesse prendere il 30% dei voti non otterrà neanche il 15% dei seggi. E soprattutto permetterà ai partiti che perdono le elezioni di andare al Governo.
Cremona 29 09 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 15 2017

le solite parole di troppo 15 09 2017

LE SOLITE PAROLE DI TROPPO
Presupposto è che internet abbia trascritto esattamente la legge Fiano; fosse così, poiché la lingua è il maggior esempio di proprietà collettiva e neanche un Dante Alighieri può dir ch’è roba sua, i compagni si son tagliati le palle per far dispetto alla destra liberale, scrivendo l’inciso: “ovvero dei relativi metodi sovversivi del sistema democratico”, che li obbliga a provvedere in fretta e furia a un’altra legge che vieti la propaganda dei partiti comunisti! —articolo 293 bis codice penale «Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque propaganda i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco, ovvero dei relativi metodi sovversivi del sistema democratico, anche attraverso la produzione, distribuzione, diffusione o vendita di beni raffiguranti persone, immagini o simboli a essi chiaramente riferiti, ovvero ne fa comunque propaganda richiamandone pubblicamente la simbologia o la gestualità, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni. La pena è aumentata di un terzo se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici».

Cremona 15 09 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 13 2017

il cerchio e la botte 13 08 2017

IL CERCHIO E LA BOTTE
Cosa non si dice per guadagnare un voto: anche il contrario della legalità che s’è vantata prima, e gli va pure bene, fino al 30%; da Repubblica on line:
–”Se un giudice dice che un immobile va abbattuto, si fa. Ma non possiamo voltare le spalle a chi ha una casa abusiva perché la politica non ha fatto il suo dovere”. Luigi Di Maio spiega così le parole del candidato governatore M5S in Sicilia Giancarlo Cancelleri sugli “abusivi di necessità “. “La prima casa è un diritto, con noi al governo non si potrà pignorare”, dice il vicepresidente della Camera.

Ceriana 13 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Next »