Archive for the 'Politica cremonese' Category

feb 20 2018

per chi fosse stupito 19 02 2018

PER CHI FOSSE STUPITO
dell’intensa campagna elettorale del nostro Carletto Malvezzi, lo leggi qui e dopo mezz’ora è a cinquanta Km, nel 2012 ha trovato il tempo d’allenarsi e, ci ha messo del tempo, ma ha finito, con le sue gambe, la Maratonina di Cremona!
Nel 2013, eletto consigliere regionale, ha lasciato gli incarichi di vice sindaco e assessore a Cremona; i colleghi a sostituirlo sono increduli ancor’oggi delle quantità enormi di lavoro che riusciva a smaltire; insomma: chi vota bene, oggi vota Carletto!

Cremona 19 02 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 18 2018

malvezzi minor 17 02 2018

MALVEZZI MINOR
Troppo impegnata tra San Babila e via Montenapoleone, Madama la Santancosa, aiutata dalla segreteria del partito, è riuscita a trovare il giorno adatto per farsi conoscere a Cremona, il suo collegio elettorale, dove i pecoroni del luogo non vedono l’ora di ammirarla in Parlamento. Da www.cremonaoggi.it:
—Daniela Santanché di Fratelli d’Italia durante la mattinata di mercoledì 21 sarà tra i banchi del mercato in centro a Cremona mentre lunedì 26 parteciperà a un pranzo con amici e sostenitori alla Cascina Moreni. Poi, accompagnata dal candidato cremonese alla Regione Marcello Ventura, visiterà alcune aziende del territorio.

Cremona 17 02 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 15 2018

perché voto malvezzi 15 02 2018

PERCHE’ VOTO MALVEZZI
Non ha mai tentato di passare per un Giulio Andreotti, nel bene e nel male; si descrive anche oggi così: io ci sono, prima e dopo il voto, e al vostro servizio. Come è sempre stato: bravo Carletto!

Cremona 15 02 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 08 2018

sempre contro tutti i barbarossa 08 02 2018

SEMPRE CONTRO TUTTI I BARBAROSSA
Ospitati da www.CremaOggi.it, i tre si sgurano qualche dentino……… —Due candidature che rilancino il territorio, soprattutto quello cremasco. E’ così che il capogruppo di Forza Italia Antonio Agazzi ha presentato i candidati Simone Beretta (Regione) ed Enzo Bettinelli (Camera dei Deputati). “Figure emergenti, che si sono rese disponibili per una competizione difficile e sfidante”.
“Leali verso il partito e verso il presidente Berlusconi, senza il ‘malvezzo’ di andare e venire quando fa comodo”, ha proseguito Agazzi che ha descritto i due candidati cremaschi come gli unici in grado di rappresentare il territorio provinciale. “Esiste un equilibrio politico anche interno. Sarebbero entrambi un punto di riferimento di quelli che pensano che le responsabilità istituzionali negli Enti debbano essere più equilibrate. I cittadini del Cremasco hanno un’opportunità enorme”. Insomma, Crema deve tornare a esprimere soprattutto un consigliere regionale che rappresenti sì la provincia, ma che dia degna voce anche al cremasco”.
Centralità della persona e della famiglia; il lavoro come obiettivo prioritario; meno burocrazia e più sicurezza. Questi i punti cardine per il territorio cremasco a cui dare voce in Regione Lombardia e alla Camera.
“Se verrò eletto non cambierò mai casacca – ha assicurato Beretta – Se un giorno non dovessi più essere in accordo con il mio partito consegnerei le dimissioni”. Non è poi mancata una stoccata a Carlo Malvezzi, collega Azzurro candidato al Consiglio anch’egli per la provincia di Cremona: “Non potevo accettare che il Cremasco non fosse degnamente rappresentato. Io ci sono e io non ho mai abbandonato la nave”.

Cremona 08 02 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 07 2018

coraggio silvana! 07 02 2018

CORAGGIO SILVANA!
Silvana Comaroli, della Lega, m’è sempre stata istintivamente simpatica; qui, nell’intervista all’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini, sa di toccare il punto dolente del bilancio dello Stato, che non è sanità, pensioni eccetera, ma più semplicemente la spesa pubblica: se io cambio il cancello di casa mia spendo 100, se la casa a fianco è proprietà pubblica, lo stesso identico cancello viene 250. Tutti lo sappiamo, tutti stiamo zitti; se al Governo servono 10 miliardi basta una modifica Iva o alle pensioni, controllare la spesa pubblica vuol dire litigare con quasi tutti i fornitori, abituati troppo bene da decenni….
–In Parlamento ho avuto incarichi nelle commissioni Finanze e Bilancio. E’ qui che devi lavorare per capire come funzionano i conti dello Stato. Ed è qui che capisci che la macchina pubblica spreca risorse che i cittadini hanno costruito con impegno e sacrificio. Se si vuole ridare fiato all’economia reale bisogna ridurre la spesa pubblica e restituire ai cittadini ciò che spetta loro di diritto–

Cremona 06 02 2018 www.flaminicozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

gen 13 2018

luca burgazzi 13 01 2018

Published by under Politica cremonese

Ricevo da Luca Burgazzi e volentieri pubblico
Le tue idee in Regione
Cari amici, come già saprete ho deciso di candidarmi come consigliere regionale per il PD alle elezioni del 4 Marzo. É stata una scelta maturata con gli iscritti e militanti del Partito Democratico di Cremona e condivisa anche con tanti cittadini. Sono convinto che Cremona e tutto il nostro territorio provinciale debba avere un ruolo centrale nelle politiche regionali. Per questo avere un consigliere regionale espressione della città e del territorio è fondamentale.
Il mio intento è quindi quello di essere il portavoce di tutta la provincia dal Cremasco al Casalasco, zona particolarmente abbandonata in Regione da molti anni ormai, anzi troppi.
Luca Burgazzi

No responses yet

nov 23 2017

disperazione crema 23 11 2017

DISPERAZIONE CREMA
Leggendo sul “suo” L’Inviato Quotidiano Donida Gianmario, segretario cittadino di Forza Italia a Crema, capisco bene l’avvocato che dice al giudice: “il mio cliente si avvale della facoltà di non rispondere”; certi clienti non han bisogno di un giudice che ce l’abbia con loro: s’impegnano e riescono a condannarsi da soli.
Passi il deferimento ai probiviri di Agazzi e Beretta, colpevoli di non morsicare la Bonaldi e nemmeno il giovane Piloni; io per primo, m’è successo anche stasera, interrompo subito chi tenta di spiegarmi qualcosa che so non capirei: non perdere tempo, ti credo sulla parola; ma dopo che i probiviri assolvono i due, archiviando senza fare commenti sul Donida, insistere e far stampare al “suo” L’Inviato Quotidiano dichiarazioni come:
—Abbiamo ricevuto, dice Gianmario Donida, il risultato di “archiviazione” dei procedimenti di rinvio ai probiviri dei consiglieri Antonio Agazzi e Simone Beretta. Non ci ha stupito questa decisione. Esiste una stortura per cui chi apre il procedimento non ha diritto di replica. Evidentemente l’anomala campagna elettorale portata avanti dal consigliere Antonio Agazzi e le azioni intraprese da Simone Beretta, non sono state ritenute passibili di sanzioni. E’ ora evidente che un provvedimento disciplinare viene accolto solo a causa di eventuali azioni eclatanti o dichiaratamente lesive del movimento politico di Forza Italia— ha un solo equivalente: presentarsi completamente nudo sui palchi della prossima campagna elettorale, senza nemmeno la classica foglia di fico in mezzo alle gambe. Non sto a spiegare cos’abbia detto Gianmario Donida al “suo” L’Inviato Quotidiano; scrivessi anche 10 dieci pagine lui non mi capirebbe, e invece farei incazzare gli altri lettori: ma per chi ci hai preso? CremaOggi.it commenta: —L’archiviazione da parte degli uomini probi del partito sta a sottolineare la vicinanza del coordinatore regionale Maria Stella Gelmini al provinciale Mino Jotta, equilibrato in questa vicenda, tanto da lasciare Donida totalmente libero di portare avanti il coordinamento, ma da sempre legato da profonda amicizia con Beretta— Equilibrio va bene come definizione generale, ma se la campagna elettorale di Crema 2018 vien lasciata ancora in gestione al Donida e ai due Salini, l’esito è certo: la Bonaldi dovrà scegliere tra restare sindaco, il Consiglio regionale, il Parlamento!
Cremona 23 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 03 2017

eppur sono entrambi politici! 03 10 2017

Published by under barzellette,Politica cremonese

EPPUR SONO ENTRAMBI POLITICI!
E della stessa parte; titoli da www.cremonaoggi.it, pratica e teoria:
Regolamento polizia, Carletti: si cominci con l’applicare i divieti già esistenti
Manfredini: Regolamento polizia, integrare libertà individuali e sicurezza

Cremona 03 10 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 31 2017

la quintessenza della cremonesità – trecentotre 31 08 2017

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – TRECENTOTRE
Per qualche giorno non scriverò delle Audi A6 di rappresentanza acquistate dalla Fiera di Cremona, in leasing, l’anno scorso: nessuno degli interessati ne parla, mi vien fino il dubbio siano ancora in concessionaria: pagate sì, ma non si sa perché, ma non si sa per cosa! tutti i responsabili, dal Pivantonio al Cilecca, dal prezzemolino Auricchio al latinorum Rivoltini eccetera, si avvalgono della facoltà di non rispondere; avranno i loro ottimi motivi; e allora mi contento di darvi un anticipo, cari lettori: il mio amico Indiana Jones dei bilanci sta studiando, con la solita cura, quelli della Sec, l’editore della Provincia fin che c’è. Poi mi passa le sue conclusioni; per adesso non appaiono all’orizzonte Audi A6 di sorta.
Comune di Cremona; in cattedra l’altra Manfredini, quella sbagliata, che insegna, prima, dalla Provincia fin che c’è:
– Ognuno è comunque libero di scegliere il proprio stile di comportamento e di svolgere il proprio ruolo come meglio ritiene, fermo restando che i comitati di quartiere non sono nati per fare politica nel senso stretto del termine–
Cocca su e porta a casa, comitato di quartiere; la Manfredini sbagliata si rifà ad Apelle:
“il calzolaio non vada oltre la scarpa”
La politica è compito di chi la sa fare!
Poi, assessore polivalente; eccola spiegare che i semafori non funzionano non perché Citelum abbia sostituito Aem, ma:
–Ben 13 semafori (su 85 complessivi) talmente obsoleti da non essere più riparabili, tanto che il mercato non offre più ricambistica, né vi sono pezzi sostitutivi nei magazzini: ecco la motivazione di tutti i disservizi che si sono verificati durante l’estate, quando numerosi impianti risultavano lampeggianti o spenti, in particolar modo quello di via Persico. A renderlo noto è l’assessore Alessia Manfredini, nella risposta scritta all’interrogazione presentata lo scorso 12 luglio dal consigliere comunale Maria Vittoria Ceraso (Obiettivo Cremona)–
Quei 13 semafori sono, senza ombra di dubbio, spietatamente di parte: si guastavano mai sotto le cure di Aem, poi……
www.cremonaoggi.it non lo scrive, ma temo sia sempre lei:
–Si torna sulla questione della viabilità di via 11 febbraio. E prende sempre più forma l’ipotesi che tra gli orientamenti ci sarebbe quello di ridurre l’ampiezza dell’orario della precedente sperimentazione di maggio e giugno, che prevedeva la chiusura dalle 14,45 alle 16,45 della via. Stando alle voci che circolano sempre più insistentemente, dopo gli incontri che ci sono stati per tutto il mese di agosto tra amministratori e residenti, l’orientamento sarebbe quello di prevedere la chiusura o nella fascia pranzo dunque dalle 12,30 alle 14 o dalle 15 alle 16,30. Sembra che si propenda però verso quest’ultima. Eccetera–
Mandare un vigile, tre se servono, sette, a dare multe a chi parcheggia alla come mi pare e piace, come in tutte le altre vie del centro? Se la politica non è tra i compiti dei comitati di quartiere, chi manda i vigili dove servono, io?

Cremona 31 8 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 02 2017

per respirare sempre meglio 02 08 2017

PER RESPIRARE SEMPRE MEGLIO
Che culo gli abitanti della zona Giordano, non ne avevano abbastanza d’esser la circonvallazione sud di Cremona, adesso godono anche il gas delle auto, sperando non ci sia troppo ricambio, dei 242 posti….. da www.cremonaoggi.it : –Questa mattina la Giunta comunale, su proposta dell’Assessore alle infrastrutture Alessia Manfredini, ha approvato il progetto di fattibilità tecnico ed economica per la realizzazione di un nuovo parcheggio nell’area posta tra il Morbasco, via Lungastretta e via del Giordano…. Con questo intervento si andranno ad incrementare gli spazi da adibire alla sosta in una zona ad alta domanda e vicino al centro storico, con la creazione di un parcheggio corona gratuito di 242 posti auto a disposizione dei residenti, delle attività commerciali e dei city user.

Ceriana 02 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

« Prev - Next »