Archive for the 'Politica cremonese' Category

nov 23 2017

disperazione crema 23 11 2017

DISPERAZIONE CREMA
Leggendo sul “suo” L’Inviato Quotidiano Donida Gianmario, segretario cittadino di Forza Italia a Crema, capisco bene l’avvocato che dice al giudice: “il mio cliente si avvale della facoltà di non rispondere”; certi clienti non han bisogno di un giudice che ce l’abbia con loro: s’impegnano e riescono a condannarsi da soli.
Passi il deferimento ai probiviri di Agazzi e Beretta, colpevoli di non morsicare la Bonaldi e nemmeno il giovane Piloni; io per primo, m’è successo anche stasera, interrompo subito chi tenta di spiegarmi qualcosa che so non capirei: non perdere tempo, ti credo sulla parola; ma dopo che i probiviri assolvono i due, archiviando senza fare commenti sul Donida, insistere e far stampare al “suo” L’Inviato Quotidiano dichiarazioni come:
—Abbiamo ricevuto, dice Gianmario Donida, il risultato di “archiviazione” dei procedimenti di rinvio ai probiviri dei consiglieri Antonio Agazzi e Simone Beretta. Non ci ha stupito questa decisione. Esiste una stortura per cui chi apre il procedimento non ha diritto di replica. Evidentemente l’anomala campagna elettorale portata avanti dal consigliere Antonio Agazzi e le azioni intraprese da Simone Beretta, non sono state ritenute passibili di sanzioni. E’ ora evidente che un provvedimento disciplinare viene accolto solo a causa di eventuali azioni eclatanti o dichiaratamente lesive del movimento politico di Forza Italia— ha un solo equivalente: presentarsi completamente nudo sui palchi della prossima campagna elettorale, senza nemmeno la classica foglia di fico in mezzo alle gambe. Non sto a spiegare cos’abbia detto Gianmario Donida al “suo” L’Inviato Quotidiano; scrivessi anche 10 dieci pagine lui non mi capirebbe, e invece farei incazzare gli altri lettori: ma per chi ci hai preso? CremaOggi.it commenta: —L’archiviazione da parte degli uomini probi del partito sta a sottolineare la vicinanza del coordinatore regionale Maria Stella Gelmini al provinciale Mino Jotta, equilibrato in questa vicenda, tanto da lasciare Donida totalmente libero di portare avanti il coordinamento, ma da sempre legato da profonda amicizia con Beretta— Equilibrio va bene come definizione generale, ma se la campagna elettorale di Crema 2018 vien lasciata ancora in gestione al Donida e ai due Salini, l’esito è certo: la Bonaldi dovrà scegliere tra restare sindaco, il Consiglio regionale, il Parlamento!
Cremona 23 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 03 2017

eppur sono entrambi politici! 03 10 2017

Published by under barzellette,Politica cremonese

EPPUR SONO ENTRAMBI POLITICI!
E della stessa parte; titoli da www.cremonaoggi.it, pratica e teoria:
Regolamento polizia, Carletti: si cominci con l’applicare i divieti già esistenti
Manfredini: Regolamento polizia, integrare libertà individuali e sicurezza

Cremona 03 10 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 31 2017

la quintessenza della cremonesità – trecentotre 31 08 2017

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – TRECENTOTRE
Per qualche giorno non scriverò delle Audi A6 di rappresentanza acquistate dalla Fiera di Cremona, in leasing, l’anno scorso: nessuno degli interessati ne parla, mi vien fino il dubbio siano ancora in concessionaria: pagate sì, ma non si sa perché, ma non si sa per cosa! tutti i responsabili, dal Pivantonio al Cilecca, dal prezzemolino Auricchio al latinorum Rivoltini eccetera, si avvalgono della facoltà di non rispondere; avranno i loro ottimi motivi; e allora mi contento di darvi un anticipo, cari lettori: il mio amico Indiana Jones dei bilanci sta studiando, con la solita cura, quelli della Sec, l’editore della Provincia fin che c’è. Poi mi passa le sue conclusioni; per adesso non appaiono all’orizzonte Audi A6 di sorta.
Comune di Cremona; in cattedra l’altra Manfredini, quella sbagliata, che insegna, prima, dalla Provincia fin che c’è:
– Ognuno è comunque libero di scegliere il proprio stile di comportamento e di svolgere il proprio ruolo come meglio ritiene, fermo restando che i comitati di quartiere non sono nati per fare politica nel senso stretto del termine–
Cocca su e porta a casa, comitato di quartiere; la Manfredini sbagliata si rifà ad Apelle:
“il calzolaio non vada oltre la scarpa”
La politica è compito di chi la sa fare!
Poi, assessore polivalente; eccola spiegare che i semafori non funzionano non perché Citelum abbia sostituito Aem, ma:
–Ben 13 semafori (su 85 complessivi) talmente obsoleti da non essere più riparabili, tanto che il mercato non offre più ricambistica, né vi sono pezzi sostitutivi nei magazzini: ecco la motivazione di tutti i disservizi che si sono verificati durante l’estate, quando numerosi impianti risultavano lampeggianti o spenti, in particolar modo quello di via Persico. A renderlo noto è l’assessore Alessia Manfredini, nella risposta scritta all’interrogazione presentata lo scorso 12 luglio dal consigliere comunale Maria Vittoria Ceraso (Obiettivo Cremona)–
Quei 13 semafori sono, senza ombra di dubbio, spietatamente di parte: si guastavano mai sotto le cure di Aem, poi……
www.cremonaoggi.it non lo scrive, ma temo sia sempre lei:
–Si torna sulla questione della viabilità di via 11 febbraio. E prende sempre più forma l’ipotesi che tra gli orientamenti ci sarebbe quello di ridurre l’ampiezza dell’orario della precedente sperimentazione di maggio e giugno, che prevedeva la chiusura dalle 14,45 alle 16,45 della via. Stando alle voci che circolano sempre più insistentemente, dopo gli incontri che ci sono stati per tutto il mese di agosto tra amministratori e residenti, l’orientamento sarebbe quello di prevedere la chiusura o nella fascia pranzo dunque dalle 12,30 alle 14 o dalle 15 alle 16,30. Sembra che si propenda però verso quest’ultima. Eccetera–
Mandare un vigile, tre se servono, sette, a dare multe a chi parcheggia alla come mi pare e piace, come in tutte le altre vie del centro? Se la politica non è tra i compiti dei comitati di quartiere, chi manda i vigili dove servono, io?

Cremona 31 8 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 02 2017

per respirare sempre meglio 02 08 2017

PER RESPIRARE SEMPRE MEGLIO
Che culo gli abitanti della zona Giordano, non ne avevano abbastanza d’esser la circonvallazione sud di Cremona, adesso godono anche il gas delle auto, sperando non ci sia troppo ricambio, dei 242 posti….. da www.cremonaoggi.it : –Questa mattina la Giunta comunale, su proposta dell’Assessore alle infrastrutture Alessia Manfredini, ha approvato il progetto di fattibilità tecnico ed economica per la realizzazione di un nuovo parcheggio nell’area posta tra il Morbasco, via Lungastretta e via del Giordano…. Con questo intervento si andranno ad incrementare gli spazi da adibire alla sosta in una zona ad alta domanda e vicino al centro storico, con la creazione di un parcheggio corona gratuito di 242 posti auto a disposizione dei residenti, delle attività commerciali e dei city user.

Ceriana 02 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

lug 27 2017

corsi ricorsi corsi 27 07 2017

CORSI RICORSI CORSI
Non ho la mia biblioteca e devo citare a memoria; Stendhal, 1830, spiegava i salotti politico letterari: salotti così possono nascere solo a Parigi dove tutti si è liberi di parlare di tutto; in Inghilterra c’è troppo rispetto per la nobiltà; in Germania, al di fuori della loro filosofia, son troppo pedanti; in Italia, già dalla prima seduta parlerebbero tutti assieme, alla seconda, guardandosi in cagnesco, scriverebbero sonetti gli uni contro gli altri. Da www.cremonaoggi.it:
—‘A che punto è il progetto per un nuovo centrosinistra a Cremona e a livello nazionale?’: questo il titolo dell’incontro pubblico promosso per sabato 29 luglio (ore 17.30) presso la Sala Eventi di SpazioComune. L’evento sarà introdotto da Paolo Bodini, portavoce del manifesto ‘Cremona per un nuovo centrosinistra’. Interverranno poi: Marco Pezzoni sul tema ‘Per un nuovo civismo politico. In ricordo di Giovanni Bianchi’; Rossella Zelioli su ‘Una Costituente per unire la sinistra’; Mirko Tutino (assessore ambiente, beni comuni, energia al Comune di Reggio Emilia) su ‘Per Articolo Uno-Mdp il rinnovamento delle amministrazioni locali ha bisogno di una svolta nel Governo dell’Italia’.
Ceriana 27 07 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

lug 25 2017

al di là del bene e del male 25 07 2017

AL DI LA’ DEL BENE E DEL MALE
Ultimissima dall’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini: Simone Beretta e Antonio Agazzi hanno aiutato a vincere la Bonaldi, al fine di ottenere la presidenza della Commissione di garanzia il Beretta, che ha preferito l’inciucio al voto per soddisfare i suoi desideri più nascosti; non si sa ancora, L’Inviato ce lo spiegherà i prossimi giorni, l’Agazzi!
E Berlusconi conta di vincere le politiche dell’anno prossimo con gente che si esprime come i Salini……

Ceriana 25 07 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

lug 08 2017

poi si chiedono perché han perso 08 07 2017

POI SI CHIEDONO PERCHE’ HAN PERSO
Crema; coordinamento di Forza Italia; conferma, anche se con due amministratori di sostegno, di Gianmario Donida, che ha condotto al disastro una campagna vinta dalla Destra nel resto d’Italia; cartellino giallo per adesso per Antonio Agazzi, che al massimo è un fastidioso logorroico, ma dopo aver travolto tutti nelle preferenze personali, sia a destra che a sinistra. Con dirigenti del genere, si votasse per la casa del gatto, la sconfitta è sempre certa.

Cremona 08 07 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

giu 30 2017

l’accordo trovato 30 06 2017

L’ACCORDO TROVATO Mino Jotta su www.cremaoggi.it e Roberto Bettinelli sull’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini; scrivono in modo diverso, sembrano anche tirare conclusioni diverse, che però combaciano alla perfezione quando si nota che Jotta si ferma al primo turno! —“Riguardo l’impegno profuso dal candidato Enrico Zucchi non c’è nulla da dire: si è impegnato con determinazione ed entusiasmo. Ha fatto tutto il possibile e anche di più”. E’ il commento del coordinatore provinciale di Forza Italia Mino Jotta riguardo le amministrative cremasche. “Il ballottaggio si gioca tra due candidati, ma i partiti hanno avuto un ruolo determinante al primo turno: tutti hanno fatto il proprio lavoro”. —L’eroica rimonta di Zucchi ha fatto sperare, per un breve e fatidico istante, gli elettori del centrodestra. Quelli fedeli alla causa, naturalmente. Che non sono stati pochi: 7.102 contro i 7.851 della Bonaldi. Gli altri, fomentati dal livore e dalle ambizioni di qualcuno, si erano già persi per strada. Una quota che si è unita fatalmente ad una sinistra ricompattata e ai 5 Stelle che dopo la batosta del primo turno hanno deciso in modo irrituale di sostenere l’establishment del Pd.
Cremona 30 06 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

giu 28 2017

piccola destra cremonese 28 06 2017

Published by under costume,Politica cremonese

PICCOLA DESTRA CREMONESE
Certo, Chicco Zucchi ha perso al ballottaggio solo di un 5%, mentre nel 2012 Antonio Agazzi, che oggi vanta le preferenze 2017, era stato travolto, sempre dalla Bonaldi, al primo turno; c’è chi vince il Giro ma ci sono anche i vincitori di tappa, a ciascuno il proprio merito; ma resta il fatto che la Destra risorge in tutta Italia e a Crema, dove si poteva e doveva vincere, perde.
Luca Piacentini, sull’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini:
–La verità è che il «modello Toti» non è altro che il «modello Lombardia», il «modello Berlusconi», il «modello ’94»: quello di una coalizione unita con un progetto politico chiaro e candidati credibili in grado di sbaragliare gli avversari. E’ così difficile da applicare a livello nazionale?–
Io aggiungo: e un paio di idee totem false e spacciabili, come fanno a sinistra.
Ma i responsabili della sconfitta, amara, sono solo gli amici di Crema? I segretari provinciali, partendo da Forza Italia, se la cavano con il classico: io non c’ero, e se c’ero dormivo? E se dormivano, i segretari regionali dormono tanto anch’essi da non accorgersene?

Cremona 28 06 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

giu 27 2017

oltre al danno, le beffe 27 06 2017

Published by under costume,Politica cremonese

OLTRE AL DANNO, LE BEFFE Ci sta che a Crema il Partito democratico esulti oltre il lecito: legnati in tutta Italia, lì hanno vinto nelle peggiori condizioni; dal sito ufficiale, a firma del segretario Matteo Piloni (tutti Matteo si chiamano, oggi, i politici che contano!): –A Crema non si è giocata la classica partita tra centrosinistra e centrodestra. In ballo c’era qualcosa di più. Ed è anche per questo che molti elettori di centrodestra hanno preferito la Bonaldi a Zucchi. A perdere infatti non è stato solo Zucchi, ma l’idea di una politica fatta di interessi e relazioni esclusive. Un’idea di politica che ha tra i suoi sponsor principali Malvezzi, Salini e Rossoni– Come faccia a scrivere che molti elettori di centrodestra hanno preferito la Bonaldi a Zucchi, lo sa solo lui; ma eccolo tendere la mano: –Ora che la campagna elettorale si è conclusa, mi auguro che con il centrodestra si possa ritrovare un’interlocuzione seria e credibile– La Sinistra è, come sempre, la Sinistra; tanto detto, la Destra cremonese, perdere a Crema non bastava la negligenza, serviva l’impegno, si trovi delle belle risposte, che valgano per il futuro, invece di piangere sul latte versato: –Chicco non era adatto; se mettevano me al suo posto, si vinceva, eccetera–
Cremona 27 06 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Next »