Archive for the 'Politica cremonese' Category

lug 07 2018

ogni cosa al posto giusto 07 07 2018

OGNI COSA AL POSTO GIUSTO
Ci siamo sforzati di ridere in tanti, a Cremona, sull’affaire Ciccione, ma è chiaro che la politica non si fa così e che un provvedimento è indispensabile; però quando leggo che i notabili cremonesi di Forza Italia, anziché darsi le regole da soli, lo chiedono alla Gelmini e a Tajani, come fosse una raccomandazione per eliminare un collega che ha solo fatto una cappellaccia, capisco perché in pochi anni siamo passati dal 30% a un 10 molto sofferto: gli stessi notabili che non capiscono la forza dirompente dei processi Iori, e si guardano bene dal parlarne ai Gelmini e Tajani di turno, e risolvere una volta per tutte i rapporti con un modo di fare di troppa magistratura: prima il colpevole, in genere Berlusconi, poi la sentenza.

Crema 07 07 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

mag 28 2018

carlo il grande 28 05 2018

CARLO IL GRANDE
A noi cremonesi Carlo Cottarelli primo ministro, e a lungo! dovrebbe piacere assai: non corriamo più il rischio di vederlo sindaco, tutto per noi!

Rivolta 28 05 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

apr 30 2018

la versione di antonino rizzo 30 04 2018

LA VERSIONE DI ANTONINO RIZZO
Sul pasticcio A2A/Lgh, ripreso dall’Autorità nazionale anticorruzione, e pubblicata pochi minuti fa da www.cremonaoggi.it: è tanto chiara che dovrebbe capirla perfino il professor Cilecca, che si guarderà bene dal leggerla, per non aver poi l’obbligo di rispondere!

Cremona 30 04 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

mar 07 2018

carlo malvezzi 07 03 2018

Le elezioni regionali del 4 marzo hanno visto una netta affermazione della coalizione di centro destra, a conferma del buon governo della Regione Lombardia.
Nei cinque anni trascorsi ho avuto l’onore di rappresentare il nostro territorio in Regione, e questo mi ha consentito di toccare con mano la ricchezza umana di tantissime persone, il valore delle molte imprese, il ruolo prezioso di associazioni e realtà di volontariato, l’amore alle comunità locali di moltissimi amministratori.
Ho cercato di dar loro voce e rappresentanza in Regione Lombardia, forte del legame con la mia terra.
Questi rapporti, costruiti e incrementanti in anni di lavoro, mi hanno consentito di ottenere un alto numero di preferenze, segno concreto della fiducia che tanti hanno riposto nella mia persona. Per un tecnicismo della legge elettorale il bel risultato personale ottenuto non è stato sufficiente per far maturare un seggio per Forza Italia nella nostra Provincia.
Desidero ringraziare tutte le persone che nei modi più diversi mi sono state compagne di viaggio e mi hanno sostenuto con le loro proposte, con il loro esempio, con il loro impegno, con le loro domande, con le loro correzioni e con il loro voto. La stima e l’amicizia nei miei confronti, che sto sperimentando anche in queste ore non facili per me, mi commuovono, e mi confermano nel proposito di continuare a servire la mia comunità attraverso l’impegno politico nei luoghi e nei modi che il futuro mi vorrà riservare.
Un abbraccio pieno di riconoscenza a tutti.
Carlo Malvezzi

No responses yet

mar 07 2018

in genere succede il contrario, 06 03 2018

IN GENERE SUCCEDE IL CONTRARIO,
folla per le poltrone, come in Forza Italia, che il partito vada o non…….
—Vista la crescita continua dei nostri voti, come segretario chiedo a chi fosse interessato di entrare nel partito per darci una mano, poi ricordo il prossimo anno le amministrative con tante possibilità per tanti. Il segretario Lega Nord Cremona
Pietro Burgazzi.

Cremona 06 03 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

mar 02 2018

ultimi fuochi 02 03 2018

CARLO MALVEZZI CHIUDE LA
CAMPAGNA ELETTORALE E DESIDERA
RINGRAZIARE TUTTI!
Caro amico,
venerdì 2 marzo alle ore 19.00 presso Palazzo Trecchi a Cremona, in via Trecchi 20, voglio chiudere la mia campagna elettorale festeggiando con gli amici e le persone che mi hanno aiutato in questi anni.
Un momento di festa, aperto a tutti.
Fammi sapere se ci sarai.
Ti aspetto!
—————————–
p.s. nella sua “normalità” il Carletto è strano, se scrive che desidera ringraziare tutti è che ci crede davvero, vuole conoscere e ringraziare chi l’ha aiutato anche in questa campagna elettorale, dopo averlo visto cinque anni in Regione. Il Carletto è fatto così, è uno di noi, la politica non è, per lui: piuttosto di lavorare! è il suo lavoro preferito, gira, ascolta, poi si mette al tavolo con pacchi di cartelle e dio sa quando smette. Per questo mi piace e lo voto, convinto. Ma per quanto si dia da fare, il Carletto non è una donna; senza tema di fargli concorrenza, la legge permette di indicarne una al suo fianco; chi vota Forza Italia, Annalisa Tirloni per Soresina, e Debora Buttarelli per Casalmaggiore. Politiche; se desiderate una Cremona indipendente e rispettata, evitate la Santancosa, che vada a farsi il suo collegio in via Montenapoleone; immaginate il piacere, io piuttosto voto la Boldrini, e che i nostri capi di Milano finalmente imparino……
Cremona 02 03 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 27 2018

maratona continua 27 02 2018

MARATONA CONTINUA
Con tutto quel che ha corso per fermare i Persiani d’ogni risma, ci mancherebbe sbagliassi segno: domenica 4 marzo è il giorno di Carlo Malvezzi!

Cremona 27 02 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 26 2018

tutto ha un limite 26 02 2018

TUTTO HA UN LIMITE
Lo scrivo ogni giorno, voto Carlo Malvezzi per le regionali e mi auguro abbia il grande successo che merita, ma leggere sulla bacheca facebook di Gianmario Donida, segretario cittadino di Crema:
–Condivido con voi la mia scelta personale per l’unico candidato “Vero” del nostro territorio-
e a fianco le foto di Malvezzi, m’ha fatto capire perché Forza Italia rischia il sorpasso della Lega, e magari tra un po’ dei Fratelli d’Italia, con una gestione che nega esistano in Crema e/o altre città candidati degni di rappresentare il partito.
A Jotta e alla Gelmini va bene? Simpatie e camarille prima delle idee e del territorio?
Fosse questa la decisione finale, più comodo prepararci un esercito di Santanché, valido per ogni tipo di voto!

Cremona 26 02 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 22 2018

carletto passa 22 02 2018

CARLETTO PASSA
Carlo Malvezzi ce la fa comunque con le sue forze, ma se l’elettore cremonese di destra intende abbandonare la via del lamento (nessuno ci considera!), per quella del protagonismo che può essere di una piccola città, deve:
-votare alla grande Malvezzi; la Destra di Cremona ha un leader!
-piuttosto votare a sinistra ma non la Santancosa; la Destra di Cremona non ha bisogno di leader (si fa per dire) estranei al suo tessuto, alla sua Storia!

Cremona 22 02 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

feb 22 2018

viviana beccalossi 22 02 2018

Elezioni politiche e regionali 2018
Coldiretti Cremona incontra Viviana Beccalossi
Sottoscritto il manifesto politico per il futuro dell’agricoltura
Etichettatura d’origine su tutti i prodotti alimentari; istituzione del Ministero del Cibo; semplificazione per le imprese agricole; via il segreto sulle importazioni; nuova legge sui reati agroalimentari. Sono le cinque proposte del Manifesto politico di Coldiretti in vista delle elezioni del 4 marzo, presentato dal Presidente Paolo Voltini e sottoscritto ieri sera a Cremona da Viviana Beccalossi, candidata alle regionali (a sostegno di Attilio Fontana presidente) ed alle elezioni politiche (in lizza per la Camera). L’incontro si è svolto alle ore 18 presso la sede provinciale dell’Organizzazione con il Presidente Paolo Voltini, il Direttore Mauro Donda e il Consiglio Direttivo della Federazione. Nell’occasione erano presenti anche Olimpia Cabrini, Francesca Soldi e Marcello Ventura, candidati al Consiglio Regionale della Lombardia con Fratelli d’Italia.
“Coldiretti propone cinque interventi a costo zero, da esaurire nei primi 100 giorni di Governo, che puntano a salvaguardare le imprese agricole italiane eliminando le storture della filiera e rendendo più trasparenti i mercati e le pratiche commerciali e produttive” ha spiegato il Presidente Voltini, che ha poi chiesto alla candidata di condividere le proposte redatte da Coldiretti Lombardia, rivolte ai candidati alla guida della Regione.
Viviana Beccalossi ha ricordato il suo lungo impegno con Coldiretti e con il settore agricolo: dapprima come Assessore di settore, poi come parlamentare e più recentemente come Assessore al Territorio, con competenze sulla gestione delle acque. La candidata ha sottolineato la forte sintonia tra le proposte politiche di Coldiretti ed il programma di Fratelli d’Italia per l’agroalimentare, a partire dalla difesa delle vere produzioni italiane minacciate da falsi e tarocchi (che ogni anno sui mercati internazionali sottraggono al sistema Italia un valore di oltre 60 miliardi di euro). Viviana Beccalossi ha confermato il proprio impegno contro i recenti accordi internazionali sul libero scambio, dal Canada (Ceta) al Giappone fino ai Paesi del Sudamerica (Mercosur) che autorizzano la pirateria alimentare a danno dei prodotti più prestigiosi Made in Italy, accordando esplicitamente il via libera alle imitazioni che sfruttano i nomi delle tipicità nazionali.
C’è stato spazio per dialogare sulle più importanti questioni che interessano l’agricoltura e il territorio cremonese, dal tema dell’acqua a quello delle infrastrutture, dal consumo di suolo alla necessità di rafforzare l’impegno per la sburocratizzazione, dalla revisione della direttiva nitrati allo sviluppo delle filiere produttive.
Al termine dell’incontro Viviana Beccalossi ha sottoscritto anche la petizione “Stop cibo falso”, promossa da Coldiretti ed indirizzata al Parlamento Europeo e finalizzata ad introdurre l’obbligatorietà dell’indicazione del Paese d’origine o luogo di provenienza dell’ingrediente primario di tutti gli alimenti.
Nel concludere con i saluti e gli auguri di Coldiretti Cremona a Viviana Beccalossi e agli altri candidati di Fratelli d’Italia, il presidente Voltini ha sottolineato che “Coldiretti ha poche proposte, ma forti e chiare, che stiamo portando all’attenzione di tutti i candidati. Non facciamo scelte di schieramento, ma guardiamo alle persone che si stanno candidando e sosterremo coloro che si assumono con noi un impegno specifico e concreto sui temi centrali del manifesto politico di Coldiretti”.

No responses yet

Next »