Archive for the 'golosità' Category

set 22 2017

tutti in fattoria 22 09 2017

Published by under cronaca cremonese,golosità

Invito di Coldiretti Cremona: “Domenica tutti in fattoria”
Giornata “a porte aperte” per le fattorie didattiche del territorio

Una giornata in fattoria, immersi nel verde, alla scoperta degli animali, delle attività, dei sapori buoni e tipici che contraddistinguono la vita in campagna. E’ la proposta che le aziende agricole del territorio rivolgono a bambini, genitori, nonni, nell’ambito dell’iniziativa “Fattorie didattiche a porte aperte”, fissata per domenica 24 settembre.
Le aziende di Coldiretti Cremona partecipano a questo ‘open-day’ promosso da Regione Lombardia, puntando su un poker di fattorie, tutte guidate da donne: ad attendere le famiglie del territorio, pronte a raccontare l’agricoltura italiana, ci saranno le imprenditrici agricole Emanuela Dilda (azienda agrituristica Il Campagnino di Pessina Cremonese), Gianna Balestra (azienda agricola Maghenzani del Boschetto di Cremona), Alessandra Lazzari e Beatrice Santini (società agricola Cà de Alemanni di Malagnino), Irene Pavesi ed Esterina Mariotti (azienda agrituristica Apiflor di Pescarolo ed Uniti).
La mappa delle attività e degli indirizzi può essere richiesta agli Uffici Coldiretti oppure scaricata direttamente dal sito della Federazione, all’indirizzo www.cremona.coldiretti.it, dove sono presenti tutti i numeri utili delle quattro fattorie didattiche di Coldiretti che, in provincia di Cremona, aderiscono all’iniziativa.
Ci saranno attività, proposte, intrattenimenti, adatti a tutti i gusti e a tutte le età, che sapranno stupire e conquistare i bambini e le famiglie. Si andrà dai giochi sull’aia all’incontro con i tanti animali della fattoria, dai laboratori in cucina alle degustazioni (il tutto per conoscere più a fondo i prodotti e le ricette a km zero), dai lavori di una volta alle passeggiate in campagna (a piedi, in calesse, a cavallo), dagli antichi mestieri in cascina agli acquisti presso i mini-market di Campagna Amica (aperti, per l’occasione, in fattoria). E poi le fiabe itineranti in compagnia degli asinelli, i “laboratori naturali per bimbi naturali”, i canti di campagna o le gare di spannocchiatura del mais.
Per conoscere attività e proposte, questi sono nomi e ‘numeri’ delle fattorie didattiche di Coldiretti Cremona che aderiscono alla giornata aperta: APIFLOR, Pescarolo (tel. 0372 836362); CA’ DE’ ALEMANNI, Malagnino (tel. 333 8727736); AZIENDA MAGHENZANI, Cremona (Cell. 333 5734589); IL CAMPAGNINO, Pessina Cremonese (Cell. 346 0938125). Ulteriori informazioni sul sito www.cremona.coldiretti.it.

No responses yet

set 21 2017

evviva la zucca! 21 09 2017

Published by under cronaca cremonese,golosità

Crema, domenica Festival della Zucca al Mercato di Campagna Amica
Capitasse Cenerentola, domenica 24 settembre al Mercato di Campagna Amica a Crema, vivrebbe l’imbarazzo della scelta, nella sua ricerca di una zucca destinata a trasformarsi in carrozza. Dalle giganti alle piccole ornamentali, dalle prelibate (come la “delica”, la “bertina piacentina”, la “violina”) alla zucca “americana” (quella gialla, tonda), sarà buona e ricca la galleria di zucche proposta sotto la quarta pensilina di via Verdi, in occasione del Festival della zucca organizzato dagli agricoltori della Coldiretti nell’ambito del mercato di Campagna Amica, dalle ore 8 alle 12.
“Ci sarà la consueta esposizione, che racconta la straordinaria varietà delle nostre zucche, dalle commestibili alle ornamentali. Ci sarà la vendita ad un prezzo certamente di favore. E, dalle ore 9,30 circa, ci saranno le degustazioni gratuite di torte dolci e salate, con le quali raccontiamo il gusto, la qualità e la versatilità del prodotto di stagione” spiegano gli agricoltori di Coldiretti Cremona.
La giornata rende omaggio a un prodotto sempre più apprezzato nel nostro territorio: negli ultimi dieci anni la Lombardia ha più che raddoppiato le coltivazioni, passando da meno di 260 ettari nel 2006 a più di 700 ettari nel 2017, su un totale di duemila a livello nazionale. La provincia di Cremona negli ultimi dieci anni ha triplicato i terreni dedicati alla coltivazione delle zucche; attualmente siamo a 92 ettari complessivi.
“Coltivo zucche da oltre trent’anni – spiega Alberto Soragni, produttore di Costa Sant’Abramo -. E’ stata una buona annata, il prodotto è ottimo, come avremo modo di mostrare domenica ai cittadini cremaschi”. Con la ‘giornata a tema’ proposta a Crema (che segue la Festa della Zucca vissuta lo scorso weekend a Casalmaggiore), Campagna Amica rende omaggio ad un cibo che ‘riempie’ un intero menu. Regina indiscussa delle tavole autunno-invernali grazie ai famosi tortelli ripieni – afferma Coldiretti Cremona – la zucca è infatti tra i prodotti più versatili della cucina italiana, utilizzata sia per le preparazioni salate che per quelle dolci, ma anche abbinata a pasta, carne, formaggi e torte. Nel corso del tempo si sono differenziate principalmente due tipologie di utilizzo, una relativa alla preparazione di tortelli, gnocchi, dolci e pane, l’altra come ingrediente di minestre e minestroni. Nel primo caso le varietà più adatte presentano polpa molto soda, asciutta e dolce; per gli altri utilizzi vanno bene anche zucche meno dolci.

No responses yet

set 20 2017

quando si nasce campioni 20 09 2017

Published by under golosità

QUANDO SI NASCE CAMPIONI
non basta, accipicchia, bisogna allenarsi lo stesso tutti i giorni, pensiero che mi viene dopo aver pranzato a base di carne salada che non sapevo La Malintesa preparasse: eccellente pure quella e immagino, prima di metterla in vendita, le prove in casa.
La Malintesa della famiglia Carletti: a Cremona officia in vicolo del Cigno, quello che si infila nelle costole del Duomo, a fianco delle pasticcerie; dalla fattoria di Soarza arrivano salumi, frutta, uova, conserve miele; quando son finiti inutile insistere; scelgono invece, e lì si può insistere, vini e formaggi.

Cremona 20 09 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 18 2017

coldiretti chiama, l’italia risponde! 18 09 2017

COLDIRETTI CHIAMA, L’ITALIA RISPONDE!

Dal 29 Settembre al 1° Ottobre a Milano
da Piazza del Cannone a Piazza Castello #STOCOICONTADINI

LA GRANDE BELLEZZA
DELLE CAMPAGNE ITALIANE
al Villaggio degli agricoltori Coldiretti

Per la prima volta la grande bellezza delle mille campagne italiane conquista la città con l’appuntamento al centro storico della metropoli finanziaria del Paese nel Villaggio degli agricoltori della Coldiretti che sarà inaugurato alle ore 9,30 del 29 settembre a Milano, da Piazza del Cannone a Piazza Castello, tra gli altri, con il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina e migliaia di agricoltori insieme al presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo.
L’unico posto al mondo dove per l’intero week end tutti possono vivere per una volta l’esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano a soli 5 euro per tutti i menu preparati dagli agrichef con i sapori antichi della tradizione, dalla pasta di grano Senatore Cappelli al riso Vialone nano, senza dimenticare l’innovazione con la carne 100% italiana servita nelle bracerie e la pizza autenticamente tricolore, dalla farina all’olio, dal pomodoro alla mozzarella, ma anche lo street food green, dal gelato di latte d’asina al pesce azzurro al cartoccio. Spazio anche alla solidarietà per salvare le specialità delle aree terremotate che saranno offerte dagli agricoltori colpiti dal sisma e alla spesa a chilometri zero con le specialità del territorio nel mercato contadino.
#STOCOICONTADINI è anche una occasione unica per conoscere il primato della biodiversità della Fattoria italiana, dalla capra Girgentana dalle lunghe corna a forma di cavaturacciolo all’asino romagnolo sopravvissuto all’estinzione nell’ultima guerra, dal maiale di Cinta senese dalla curioso fascia bianca sul manto scuro alla pecora Bergamasca che è la più grande al mondo”, dalla capra camosciata delle Alpi alla mucca Varzese giunta in Italia con i barbari e che è oggi ridotta a poche decine di esemplari e a molte altre razze insieme a cavalli, oche, anatre, conigli e galline che animano la campagna italiana. Ma ci sono anche i primati green del Made in Italy con i superfood della tradizione nostrana, i cibi più colorati, quelli più antichi, i più rari, i più eroici, i più “volgari”, i più “puzzolenti” e le new entry arrivate in Italia per effetto dei cambiamenti climatici che fanno del Belpaese una realtà unica nel mondo.
Agriasilo dove i bambini possono imparare a mungere gli animali e a pigiare l’uva, lezioni nell’area orti, giardini e fiori con il tutor, lo spazio dell’economia domestica e dell’agricosmetica con i frutti della terra e quello sportivo in collaborazione con il Coni ma anche i trattori storici e quelli dell’ultima generazione e il villaggio delle idee con i giovani dell’Università di Pollenzo che animeranno l’intera area per tutti i tre giorni.
Saranno presenti esponenti Istituzionali, rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti che discuteranno su esclusivi studi e ricerche elaborate per l’occasione dalla Coldiretti su “La grande bellezza delle mille campagne italiane” che per la prima volta fotografa nel 2017 “La svolta degli italiani a tavola” e “La rivoluzione verde che ha cambiato l’Italia”, l’unico Paese al mondo che può vantare primati che vanno dalla qualità alla diversità alimentare, dalle tradizioni culinarie antiche ai paesaggi agricoli unici fino al turismo enogastronomico.

No responses yet

set 17 2017

l’immarcabile 17 09 2017

L’IMMARCABILE
Per quanto un difensore ce la metta, per quanto forte sia, un Bonucci tanto per intenderci, non riuscirà mai a impedire che il Pennadoro vada in gol, e a ripetizione; fresche di oggi:
“la figlia governa la sala e serve al bar; lo fa con garbo e cortesia, il che non guasta mai, anzi”
Anzi…… ci son clienti tanto strani ch’han la pretesa gli sputino nel piatto! amate i dolci? il rischio c’è, ma non per la dieta:
“i dolci sono variabili: ne troverete a seconda dell’estro dello chef ma vi può capitare, com’è successo a noi, che non ve ne siano”
Bonucci? per fermarlo, il Pennadoro, ne servono tre o quattro solo per lui!

Cremona 17 09 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 16 2017

i nostri arrivano sempre! 16 09 2017

Published by under cronaca cremonese,golosità

I NOSTRI ARRIVANO SEMPRE!
Coldiretti alla Festa della Zucca a Casalmaggiore
‘Punto informazione’ Epaca e CreditAgri al Mercato di Campagna Amica
Filo diretto con i cittadini (sui temi previdenziali) e consulenza tecnico-finanziaria alle aziende agricole
La verifica degli anni che separano dalla pensione, la possibilità di accedere alle nuove agevolazioni che permettono di anticipare il proprio congedo dal lavoro (es. APE, Ape Social), il controllo in merito alla correttezza della pensione finora ricevuta dall’Inps, il proprio diritto alla quattordicesima o alle maggiorazioni pensionistiche: sono questi i temi più ‘gettonati’ nell’incontro tra cittadini e operatori del patronato Epaca, oggi presenti presso lo stand Coldiretti nell’ambito del mercato di Campagna Amica proposto a Casalmaggiore nel weekend in occasione della Festa della Zucca. Da stamattina, e fino a domani sera, in piazza Garibaldi, sotto i gazebo gialli degli agricoltori della Coldiretti è possibile acquistare tutti i preziosi frutti dell’agricoltura italiana, dai salumi ai formaggi, dai prodotti da forno al miele, dall’ortofrutta (con un’autentica invasione di zucche, regine della due-giorni) ai fiori, dal vino ai dolci. Ma non di solo cibo si alimenta la presenza di Coldiretti alla Festa di Casalmaggiore. C’è spazio anche per i servizi, rivolti al cittadino (con il ‘punto informazioni Epaca) e alle aziende agricole (con lo spazio destinato a CreditAgri). Nella giornata di oggi, e nel pomeriggio di domani, sono in campo gli operatori Epaca, che gratuitamente stanno rispondendo alle domande dei cittadini, su temi previdenziali e pensionistici. Per i contribuenti c’è anche la possibilità di verificare personalmente – ed immediatamente, attraverso il ‘filo diretto’ telematico con Inps, in collegamento dal gazebo Epaca – la propria posizione contributiva, con la conseguente previsione pensionistica. Ma le domande poste dai cittadini riguardano anche temi quali infortuni, diritto all’invalidità, i bonus sociali, le disoccupazioni. Domattina l’attenzione si sposterà sulle aziende, con la presenza di un funzionario CreditAgri Italia (cooperativa di garanzia fidi costituita per offrire assistenza e consulenza tecnico finanziaria in agricoltura) a disposizione degli imprenditori, per presentare i servizi CreditAgri e una prima consulenza in tema di credito e finanza d’impresa a vantaggio delle imprese agricole, agroalimentari e delle cooperative.

No responses yet

set 15 2017

festa della zucca 15 09 2017

Published by under cronaca cremonese,golosità

Festa della Zucca a Casalmaggiore
Campagna Amica in piazza Garibaldi
Sabato 16 settembre e domenica 17 il Mercato degli agricoltori di Coldiretti
Lungo il circuito: punto informazioni Epaca e CreditAgri
Un ‘arrivederci’ ai gustosi prodotti dell’estate e un colorato omaggio al buon cibo e ai fiori dell’autunno, ormai alle porte. Questo vuol essere la partecipazione del Mercato di Campagna Amica alla sesta edizione della ‘Festa della Zucca’ a Casalmaggiore, attesa kermesse che promette di condurre migliaia di buongustai e visitatori in piazza Garibaldi a Casalmaggiore. Con la regia di Coldiretti Cremona, il Mercato di Campagna Amica sarà presente nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 settembre (per due intere giornate, dalle ore 8 fino a sera), portando un’immancabile carrellata di zucche, in omaggio al prodotto principe della festa, ma nel contempo garantendo anche tutti gli altri sapori e colori tipici della nostra agricoltura. “Sarà una ‘due giorni’ nel segno del buono e del bello che nascono nelle campagne italiane, ed in particolare lombarde – spiegano gli agricoltori di Campagna Amica –. Ci saranno pressoché tutte le produzioni, dalla frutta e verdura di stagione al miele, dai prodotti da forno ai fiori, ma anche pasta, salumi, riso, vino. E vari formaggi: vaccini, ma anche di bufala e capra. Nel ringraziare gli ‘Amici di Casalmaggiore’ e il Comune per l’invito, possiamo solo garantire il nostro impegno per una presenza buona e giusta”. “Il mercato degli agricoltori di Coldiretti nelle principali piazze e iniziative del territorio è ormai diventato un’attesa ed apprezzata presenza – dice Paolo Voltini, Presidente di Coldiretti Cremona –. Il quotidiano incontro tra gli agricoltori e le famiglie ci dà modo di sottolineare e condividere l’impegno a difesa dell’agricoltura italiana, che garantisce cibo buono, genuino, dall’origine garantita”. Del valore dell’agricoltura italiana si parlerà, nell’ambito della Festa della Zucca di Casalmaggiore, anche nel convegno “L’agricoltura tra presente e futuro: quali innovazioni nel 4.0?”, proposto da “Inventio, l’Expo delle idee” domani alle ore 17 in piazza Garibaldi, con l’intervento di Mauro Donda, Direttore di Coldiretti Cremona. Lungo il circuito, ci sarà spazio anche per i servizi ai cittadini e alle imprese agricole. E’ infatti previsto un “punto Epaca” (il sabato mattina e la domenica pomeriggio) presso il quale gli operatori del Patronato Epaca risponderanno gratuitamente a tutti i quesiti dei cittadini sui temi della previdenza. La domenica mattina sarà invece a disposizione una “area CreditAgri Italia”, con la presenza di un funzionario, a disposizione delle aziende per una consulenza in tema di credito e finanza d’impresa a vantaggio delle imprese agricole, agroalimentari e delle cooperative.

No responses yet

set 13 2017

stocoicontadini 13 09 2017

Dal 29 Settembre al 1° Ottobre a Milano
da Piazza del Cannone a Piazza Castello #STOCOICONTADINI

LA GRANDE BELLEZZA
DELLE CAMPAGNE ITALIANE
al Villaggio degli agricoltori Coldiretti

Per la prima volta la grande bellezza delle mille campagne italiane conquista la città con l’appuntamento al centro storico della metropoli finanziaria del Paese nel Villaggio degli agricoltori della Coldiretti che sarà inaugurato alle ore 9,30 del 29 settembre a Milano, da Piazza del Cannone al Castello Sforzesco, dove rimarrà per tutto il week end.
L’unico posto al mondo dove tutti possono vivere per una volta l’ esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano a soli 5 euro per tutti i menu preparati dagli agrichef con i sapori antichi della tradizione, dalla pasta di grano Senatore Cappelli al riso Vialone nano, senza dimenticare l’innovazione con la carne 100% italiana servita nelle bracerie e la pizza autenticamente tricolore, dalla farina all’olio, dal pomodoro alla mozzarella ma anche lo street food green, dal gelato di latte d’asina al pesce azzurro al cartoccio. Spazio anche alla solidarietà per salvare le specialità delle aree terremotate che saranno offerte dagli agricoltori colpiti dal sisma.
#STOCOICONTADINI è anche una occasione unica per conoscere il primato della biodiversità della Fattoria italiana, dalla capra Girgentana dalle lunghe corna a forma di cavaturacciolo all’asino romagnolo sopravvissuto all’estinzione nell’ultima guerra, dal maiale di Cinta senese dalla curioso fascia bianca sul manto scuro alla pecora Bergamasca che è la piu’ grande al mondo“, dalla capra camosciata delle Alpi alla mucca Varzese giunta in Italia con i barbari e che è oggi ridotta a poche decine di esemplari e a molte altre razze insieme a cavalli, oche, anatre, conigli e galline che animano la campagna italiana. Ma ci sono anche i primati green del Made in Italy con i superfood della tradizione nostrana, i cibi piu’ colorati, quelli più antichi, i più rari, i più eroici, i più “volgari”, i più “puzzolenti” e le new entry arrivate in Italia per effetto dei cambiamenti climatici che fanno del Belpaese una realtà unica nel mondo.
Fattorie didattiche dove i bambini possono imparare a mungere gli animali e a pigiare l’uva, lezioni nell’area orti e giardini con il tutor, lo spazio dell’economia domestica e dell’agricosmetica con i frutti della terra e quello sportivo in collaborazione con il Coni ma anche i trattori storici e quelli dell’ultima generazione e il villaggio delle idee con i giovani dell’Università di Pollenzo che animeranno l’intera area per tutti i tre giorni in cui sono previste le presenze di esponenti Istituzionali, rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti.

No responses yet

set 11 2017

riservato a chi ama davvero 11 09 2017

Published by under golosità

RISERVATO A CHI AMA DAVVERO
L’emozione parte dal cuore e il mondo fuori è un caso, e se uno, gli astemi qui non mi interessano, non ama la classica Barbera d’Asti, beva tranquillo le altre bottiglie; venerdì a Calamandrana mi sono emozionato con un Da Sul 2015, giovinetto, ieri a casa con un Suris 2005, nel pieno della maturità; la testa mi dice che il Barolo abita al piano superiore, con terrazza, il cuore che la grande Barbera d’Asti non deve neanche temere confronti, quando la si ama; Edith Piaf, chi mai s’è accorto non fosse bella?
Ho ancora in cantina almeno 50 bottiglie dei due sopra, più qualcosa delle Barbera che Paolo Laiolo considera di tutti i giorni; dovrò impegnarmi, anche se l’età non aiuta. Per saperne di più su Paolo: www.reginin.it; per chi non usasse internet: 0141 950311; Vinchio d’Asti.

Cremona 11 09 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 10 2017

fanno amicizia con tutti……….. 10 09 2017

Published by under cronaca cremonese,golosità

FANNO AMICIZIA CON TUTTI………….

Campagna Amica: agri-staffetta della bontà alla Fiera Madonna del Pozzo
Offanengo, in via don Lupo Stanghellini le aziende agricole della Coldiretti si passano il testimone sotto i gazebo gialli
E’ una “agri-staffetta della bontà” quella proposta dalle aziende agricole di Coldiretti presso la Fiera Madonna del Pozzo di Offanengo. Nell’ambito della storica kermesse, che ha preso il via ieri sera e proseguirà fino a lunedì, i gazebo gialli del mercato di Campagna Amica hanno preso posto in via Don Lupo Stanghellini, con l’impegno di presentare ai buongustai i tanti frutti dell’agricoltura cremasca e cremonese (con una ‘licenza di sconfinamento’ nell’Oltrepò Pavese, per il vino). Le aziende si stanno dando il cambio sotto i gazebo nel corso dei vari giorni, così da presentare più prodotti e produttori: dunque, se la prima sera hanno debuttato salumi e miele, oggi per la giornata inaugurale ci sono ortofrutta, salumi, paté e sughi a base di lumache, prodotti da forno, pasta, formaggi di bufala. Si prosegue domani con altre aziende e altri produttori, dal miele al vino, dai salumi alla frutta, ai prodotti di bufala.
“Con entusiasmo e orgoglio prendiamo parte, per la prima volta, alla Fiera Madonna del Pozzo di Offanengo. Non possiamo che ringraziare per questo invito, che ci dà modo di arricchire la nostra presenza sul territorio, il nostro quotidiano incontro con i cittadini – sottolineano gli agricoltori di Coldiretti –. Dal canto nostro, mettendo tutto il nostro impegno e la passione per la nostra terra, garantiamo genuinità, bontà, stagionalità, origine certa di tutti i nostri prodotti”.
In terra cremasca il mercato di Campagna Amica è da anni presente a Crema (il prossimo appuntamento è per domenica 17 settembre sotto la quarta pensilina di via Verdi), mentre ogni seconda e quarta domenica del mese è a Rivolta d’Adda (domani ci si farà in tre, con una rappresentanza ad Offanengo, il mercato di Rivolta d’Adda e l’evento mensile proposto da Campagna Amica in piazza Stradivari a Cremona). L’obiettivo, dichiarato con convinzione, è arricchire ulteriormente l’incontro con le famiglie del territorio, preparando il debutto del Mercato di Campagna Amica in nuovi comuni.

No responses yet

Next »