Archive for the 'cronaca nazionale' Category

ago 18 2017

la legge del più forte 18 08 2017

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE
L’unica veramente democratica. E con certi interlocutori l’unica forma possibile di comunicazione; e Barcellona dimostra che la può usare anche il più debole perché il più forte la impiega per abbattere Gheddafi. In nome della democrazia mondiale.

Ceriana 18 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 18 2017

oggi a iori, domani a te 18 08 2017

OGGI A IORI, DOMANI A TE
In Italia i carcerati sono 60mila, uno ogni mille abitanti: è per questo che gli altri 999 non ci badano, convinti che a loro non toccherà mai. Ho concluso il libretto sul caso Iori, all’ergastolo definitivo con dimostrazioni alla sfera di cristallo et similia, per un omicidio impossibile da commettere a chiunque, con le cause di morte accertate; per un fine: raccontare come sia facile a qualsiasi dei 999 diventare l’uno.
Chi volesse, gratis, il libretto via mail, una settantina di cartelle, mi dia il suo indirizzo; i miei sono flcozzaglio@gmail.com cozzaglio.flaminio@alice.it
339 3599879 0372 431727 ———————————————
Border Nights-You Tube, una piccola emittente toscana, facilmente rintracciabile su internet, riporta la mia intervista del 21 ottobre 2016 sul caso Iori; qualche difetto, all’inizio manca l’audio (!), a volte le voci non sono perfette, ma credo d’esser riuscito a condensare bene ciò che scrivo da anni. Se anche voi, cari lettori, siete convinti che quel modo di far processi non riguardi solo il povero Iori, ma possa da un momento all’altro toccare noi, guardatela, diffondetela; il titolo che le han dato è:
-Il caso Iori: ergastolo con la sfera di cristallo?

No responses yet

ago 17 2017

la legge del più forte-seicentosedici 17 08 2017

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – SEICENTOSEDICI Dal Fatto Quotidiano; o la politica si sveglia, o pian piano la funzione legislativa verrà, anche formalmente, conquistata dall’ordine giudiziario. Di fronte a migrazioni del genere anche le sfere di cristallo dei processi Iori diventano minuzie. –L’assorbimento dei forestali nei carabinieri o in altre forze a ordinamento militare è incostituzionale. A dirlo è il Tar dell’Abruzzo. L’ultima mazzata alla legge Madia arriva dalla sezione di Pescara dei giudici amministrativi: con una ordinanza del 9 giugno pubblicata ieri, i giudici amministrativi hanno risposto al ricorso del vice sovrintendente Vincenzo Cesetti, trasferito dal fu Corpo forestale dello Stato all’Arma dei Carabinieri. Cesetti – uno dei 3000 ricorrenti sui ottomila componenti del corpo – chiedeva, in sostanza, di “continuare a operare all’interno del disciolto Corpo forestale, e in subordine di non confluire nell’Arma o comunque in altra Forza di Polizia ad ordinamento militare, ma solo nella Polizia di Stato”. I magistrati non hanno accolto la sua richiesta di annullamento della legge Madia. In compenso, hanno rilevato come fondati i motivi di incostituzionalità addotti dal ricorrente e trasmesso gli atti alla Corte costituzionale per il giudizio di merito, informando contestualmente Palazzo Chigi. Nel riconoscere le ragioni del ricorrente, l’ordinanza dei giudici è molto chiara nel determinare gli effetti contrari ai principi della Carta rilevati nella riforma Madia: “Violazione degli articoli 2 e 4 della Costituzione, e in particolare dell’articolo 2, –La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale– laddove non è stato rispettato il principio di autodeterminazione del personale del Corpo Forestale nel consentire le limitazioni, all’esercizio di alcuni diritti costituzionali, derivanti dall’assunzione non pienamente volontaria dello status di militare; e dell’articolo 4, laddove il rapporto di impiego e di servizio appare radicalmente mutato con l’assunzione dello status di militare, pur in mancanza di una scelta pienamente libera e volontaria da parte del medesimo personale del Corpo Forestale. Violazione degli articoli 76 e 77 comma 1 della Costituzione, laddove, in contrasto con la precedente tradizione normativa e quindi con i principi e criteri direttivi di delegazione, non è stato consentito al personale del disciolto Corpo Forestale di scegliere di transitare in altra Forza di Polizia ad ordinamento civile”. Non solo, l’uso di termini “generici”, ha di fatto consegnato nelle mani dell’esecutivo un potere smisurato. Una “delega in bianco” i cui limiti l’esecutivo è riuscito in ogni caso a superare, nel momento in cui, dato l’obiettivo di “riformare” il corpo forestale, ha deciso di cancellarlo facendolo confluire nell’Arma. Per contro, questa esigenza di razionalizzazione ed efficientamento della pubblica amministrazione, non trova nel mero risparmio economico una giustificazione, ma viola di fatto la tutela dell’ambiente sancita dalla stessa Costituzione. Tanto più, si legge, che “la “militarizzazione” di un corpo di polizia (o l’assorbimento del personale di un corpo di polizia civile in uno militare che è cosa analoga) si pone inoltre in netta controtendenza rispetto ai principi generali del nostro ordinamento e alle linee evolutive di questo nel tempo”. Insomma, la rivoluzione del governo è di fatto una restaurazione e un abuso delle funzioni legislative.
Ceriana 17 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 17 2017

il caso regeni 17 08 2017

IL CASO REGENI Dal Corriere; per riequilibrare i fatti, ogni tanto sarebbe bene ricordare che in Paesi di civiltà diversa, dove si spara anche ai turisti occidentali nei residence costruiti apposta per loro, è prudente non fare indagini sociali o come le si voglia chiamare; oppure rassegnarsi a far la fine di certi missionari, che venivano semplicemente cucinati—— -La decisione di rimandare l’ambasciatore italiano arriva dopo una nota congiunta delle Procure di Roma e del Cairo in cui si parla di progressi nelle indagini e di «rinnovata cooperazione» tra inquirenti. Cosa ne pensa? -«Non c’è nessuna cooperazione. Il procuratore generale Nabil Ahmed Sadek, che dovrebbe garantire la giustizia in Egitto, ha rifiutato finora di consegnarci il fascicolo sull’uccisione di Giulio, e ha bloccato ogni tentativo legale di ottenerlo. La famiglia non ha avuto nessuno degli atti. Non sappiamo nemmeno se quelli inviati agli inquirenti italiani siano un riassunto dell’inchiesta oppure gli originali. Penso che dovremmo vedere i documenti. Comunque, sulla base di quello che abbiamo visto sinora, mi aspetto che il fascicolo sia pieno di bugie».
Ceriana 17 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 17 2017

oggi a iori, domani a te 17 08 2017

OGGI A IORI, DOMANI A TE
In Italia i carcerati sono 60mila, uno ogni mille abitanti: è per questo che gli altri 999 non ci badano, convinti che a loro non toccherà mai. Ho concluso il libretto sul caso Iori, all’ergastolo definitivo con dimostrazioni alla sfera di cristallo et similia, per un omicidio impossibile da commettere a chiunque, con le cause di morte accertate; per un fine: raccontare come sia facile a qualsiasi dei 999 diventare l’uno.
Chi volesse, gratis, il libretto via mail, una settantina di cartelle, mi dia il suo indirizzo; i miei sono flcozzaglio@gmail.com cozzaglio.flaminio@alice.it
339 3599879 0372 431727 ———————————————
Border Nights-You Tube, una piccola emittente toscana, facilmente rintracciabile su internet, riporta la mia intervista del 21 ottobre 2016 sul caso Iori; qualche difetto, all’inizio manca l’audio (!), a volte le voci non sono perfette, ma credo d’esser riuscito a condensare bene ciò che scrivo da anni. Se anche voi, cari lettori, siete convinti che quel modo di far processi non riguardi solo il povero Iori, ma possa da un momento all’altro toccare noi, guardatela, diffondetela; il titolo che le han dato è:
-Il caso Iori: ergastolo con la sfera di cristallo?

No responses yet

ago 16 2017

mussolini era più serio 16 08 2017

MUSSOLINI ERA PIU’ SERIO Nel 1934, dopo l’assassinio di Dollfuss, aveva spedito quattro divisioni al Brennero per dissuadere Hitler: non dei migranti! Dalla Stampa on line. –L’Austria mette in campo 70 militari che coadiuveranno la polizia nei controlli, anche sull’immigrazione, in prossimità del confine del Brennero. Lo ha annunciato il comandante militare territoriale Herbert Bauer. «Ciò non significa – ha spiegato il capo della polizia locale Helmut Tomac – che al Brennero saranno messi in azione i panzer».
Ceriana 16 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 16 2017

il principio della relatività 16 08 2017

IL PRINCIPIO DELLA RELATIVITA’
Amici di Ceriana non ridete: la Regione Lombardia ha approvato una nuova legge per contenere i cinghiali, che hanno già provocato danni in agricoltura per…….. 10mila euro!

Ceriana 16 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 16 2017

ma si mette le dita nel naso! 16 08 2017

MA SI METTE LE DITA NEL NASO!
Da Repubblica; autorete del buon Salvini: i lettori di Repubblica, il giornale degli italiani colti e intelligenti, gli troveranno altri difetti.
–”Per tre anni sono stato razzista e fascista, ora si sono accorti che avevo ragione io”, quasi se la ride beffardo Matteo Salvini, parlando di immigrazione e ong. Il leader della Lega è al palazzetto dello sport di Ponte di Legno per il classico appuntamento di Ferragosto.

Ceriana 16 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ago 16 2017

oggi a iori, domani a te 16 08 2017

OGGI A IORI, DOMANI A TE
In Italia i carcerati sono 60mila, uno ogni mille abitanti: è per questo che gli altri 999 non ci badano, convinti che a loro non toccherà mai. Ho concluso il libretto sul caso Iori, all’ergastolo definitivo con dimostrazioni alla sfera di cristallo et similia, per un omicidio impossibile da commettere a chiunque, con le cause di morte accertate; per un fine: raccontare come sia facile a qualsiasi dei 999 diventare l’uno.
Chi volesse, gratis, il libretto via mail, una settantina di cartelle, mi dia il suo indirizzo; i miei sono flcozzaglio@gmail.com cozzaglio.flaminio@alice.it
339 3599879 0372 431727 ———————————————
Border Nights-You Tube, una piccola emittente toscana, facilmente rintracciabile su internet, riporta la mia intervista del 21 ottobre 2016 sul caso Iori; qualche difetto, all’inizio manca l’audio (!), a volte le voci non sono perfette, ma credo d’esser riuscito a condensare bene ciò che scrivo da anni. Se anche voi, cari lettori, siete convinti che quel modo di far processi non riguardi solo il povero Iori, ma possa da un momento all’altro toccare noi, guardatela, diffondetela; il titolo che le han dato è:
-Il caso Iori: ergastolo con la sfera di cristallo?

No responses yet

ago 15 2017

gli arlecchini 15 08 2017

GLI ARLECCHINI Dal blog di Grillo; ladri può darsi, lo stabilirà il giudice; millantatori sicuramente, se vantano d’esser riusciti a vendere i dati dei 5 Stelle! —Il MoVimento 5 Stelle ha subito degli attacchi criminali da parte di sicari informatici che si sono palesati con il nome di R0gue_0. Questi criminali hanno violato il sistema di sicurezza del Sistema Operativo Rousseau, hanno avuto un accesso illegale a dati, hanno pubblicato alcuni di questi, hanno affermato di averli messi in vendita per 0,3 bitcoin (circa 800 euro) e successivamente di averli venduti. Abbiamo denunciato questi atti criminali alla polizia postale e chiesto loro che “vengano accertate eventuali responsabilità, ad esempio a titolo di ricettazione ex art. 648 cp, da parte di eventuali acquirenti, a qualsiasi titolo, di quanto illecitamente sottratto dal sito Rousseau”.
Ceriana 15 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Next »