Archive for the 'cronaca internazionale' Category

nov 11 2018

la legge del più forte-millecinquantasette 11 11 2018

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – MILLECINQUANTASETTE Un titolo dal Dubbio on line: –Asia Bibi, c’è un giudice a Islamabad. Diritto e conoscenza salvano la vita– Stasera me la cavo con una battuta: in Paesi più civili diritto e conoscenza possono invece non salvare dal carcere!
Cremona 11 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 04 2018

se questo è un uomo 04 11 2018

Published by under costume,cronaca internazionale

SE QUESTO E’ UN UOMO
Dall’Avvenire, il giornale dei Vescovi italiani; sedia o iniezione, chi trova dentro di sé la spinta per usarle non è molto meglio dall’assassino che sta uccidendo.
—Un uomo condannato a morte per un duplice omicidio è stato ucciso sulla sedia elettrica in Tennessee, dopo aver insistito perché fosse utilizzato questo metodo anziché l’iniezione letale. Dal 2013 negli Usa non veniva utilizzata la sedia elettrica. Edmund Zagorski, 63 anni, era stato condannato a morte per aver ucciso nel 1983 due uomini che aveva portato in un’area boschiva con la promessa di vender loro marijuana. Era da 34 anni nel braccio della morte. Ha chiesto di essere ucciso con la sedia elettrica, avevano spiegato i suoi avvocati, perché in caso di iniezione legale “gli ultimi minuti, fra 10 e 18, della sua vita saranno un orrore assoluto”, con “un dolore insostenibile, probabilmente per 15-30 secondi”. Il cocktail per l’iniezione letale comprende tre farmaci, tra cui il controverso sedativo midazolam, oggetto di molti ricorsi in cui si afferma che non eviti adeguatamente di soffrire ai detenuti.
Prima, la sedia elettrica era stata usata a livello nazionale per 14 esecuzioni sulle circa 900 dal 2000.

Cremona 04 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 03 2018

in che compagnia s’è messa la francia!! 03 11 2018

IN CHE COMPAGNIA S’E’ MESSA LA FRANCIA!!
Dal Corriere della Sera; per essere quelli che attribuiscono a man bassa tre stelle Michelin ai propri ristoranti, gli altri Paesi al massimo si impegnano, strano si mettano a fianco di Senegal e Thailandia, e non che in Brasile e Norvegia si mangi molto meglio; normale invece che quando i grandi commentatori scrivono di cibi e Agricoltura si rivolgano a Coldiretti.
—Allarme della Coldiretti contro «bollini allarmistici o tasse utilizzati dal Sudamerica all’Europa, che sostengono modelli alimentari sbagliati e dissuadono dal consumo di alimenti come olio extravergine, Parmigiano Reggiano o prosciutto di Parma che rischiano di essere ingiustamente diffamati». La Coldiretti attacca il progetto di risoluzione presentato a Ginevra dai sette Paesi della «Foreign Policy and Global Health (Fpgh)» — cioè Brasile, Francia, Indonesia, Norvegia, Senegal, Sudafrica e Thailandia — che verrà discusso dall’Assemblea Generale dell’Onu a New York entro l’anno e che «esorta gli Stati Membri ad adottare politiche fiscali e regolatorie che dissuadano dal consumo di cibi insalubri». Per cibi insalubri vengono indicati quelli che «contengono zuccheri, grassi e sale» per i quali si chiede di «predisporre apposite etichette nutrizionali e di riformulare le ricette, sulla base di un modello di alimentazione artificiale ispirato dalle multinazionali che mette di fatto in pericolo — denuncia la Coldiretti — il futuro dei prodotti Made in Italy».

Cremona 03 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 01 2018

protetto dalla giustizia 01 11 2018

PROTETTO DALLA GIUSTIZIA
Battisti Cesare, quello falso, lo spiega al Giornale:
—Battisti usa toni sprezzanti contro il nuovo presidente brasiliano: “Bolsonaro può dire quello che vuole, io sono protetto dalla Corte Suprema. Le sue sono solo parole, fanfaronate. Lui non può fare niente, c’è una giustizia, io per la giustizia sono protetto, lui non ha nulla a che vedere con questo. Non penso abbia interesse a creare discordia tra tra il potere giudiziario e l’esecutivo. Si parla, ognuno può dire quello che vuole. Io non ho nessun problema”.

Cremona 01 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 30 2018

parole e fatti 30 10 2018

PAROLE E FATTI Anche l’Avvenire, il giornale dei Vescovi italiani, non può esimersi: non va mai bene vinca l’estrema destra, che usa parole troppo forti; meglio un Lula di sinistra che si limiti a ospitare e proteggere un Battisti Cesare. —Il candidato dell’estrema destra Jair Bolsonaro ha vinto le elezioni presidenziali in Brasile. L’ex capitano dell’esercito ha allarmato molti con le sue minacce di spazzare via gli oppositori politici e i commenti denigratori verso le donne, gli omosessuali e le minoranze etniche.
Cremona 30 10 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 29 2018

altro che renzi! 29 10 2018

ALTRO CHE RENZI!
Dopo le pesanti legnate alle regionali in Assia e Baviera, Angela Merkel ha deciso: non si ripresenterà alle prossime politiche. Nel 2021.

Cremona 29 10 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 29 2018

a proposito delle fake news dei social, 29 10 2018

A PROPOSITO DELLE FAKE NEWS DEI SOCIAL,
basta il mancato declassamento dell’Italia deciso da Standard&Poor’s, una società privata di rating, per far scendere lo spread sotto 300 e mandar su la Borsa…….
E’ il caso di meditare?

Cremona 29 10 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 28 2018

se uno ha ragione ha ragione 28 10 2018

SE UNO HA RAGIONE HA RAGIONE
e il principio vale anche per l’Avvenire, il giornale dei Vescovi italiani, che non commenta con parole chiare il pezzo sotto, e allora nel piccolo del mio blog provvedo io: se scrivo Rossi è un porco, processo e condanna sono certi, se la stessa parola la rivolgo a Dio non processarmi è prova di democrazia. Negli Stati civili.
—Gli elettori irlandesi hanno riconfermato il poeta e politico indipendente Michael Higgins come presidente del Paese con il 58% e approvato con il 71% la rimozione del riferimento al reato di blasfemia nella Costituzione. È quanto emerge dagli exit poll del voto di ieri, in attesa dei risultati definitivi che verranno annunciati in giornata al castello di Dublino, riferisce la Bbc. Il risultato era ampiamente atteso. La legge sulla blasfemia, in un Paese dalla forte identità cattolica, era stata comunque applicata per l’ultima volta nel 1885 sotto il dominio britannico. Il tema era tornato di attualità tre anni fa quando l’attore Stephen Fry era stato denunciato per blasfemia da uno spettatore, dopo aver parlato in maniera ironica di Dio in un programma dell’emittente Rte. La denuncia era stata poi archiviata—
Cremona 28 10 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 28 2018

la lingua è viva 28 10 2018

LA LINGUA E’ VIVA
“Cattivo” sta per essere sostituito da “fascista”, e in tutto il mondo. A proposito di Bolsonaro, candidato alla presidenza del Brasile.

Cremona 28 10 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

ott 27 2018

la legge del più forte-millequarantadue 27 10 2018

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – MILLEQUARANTADUE
Dal Fatto Quotidiano; evidentemente al Procuratore De Raho non viene riportato che Provenzano era un vegetale incapace di intendere e di volere; evidentemente, come tutti i suoi colleghi, è convinto di comandare alla Cedu come ai Governi italiani.
—La condanna della Cedu all’Italia per il carcere duro al capo mafia Bernardo Provenzano nell’ultimo anno di vita? Evidentemente alla Corte di Strasburgo non viene riportata la situazione italiana e non viene fotografata la forza delle mafie e l’esigenza che i mafiosi non possano comunicare con l’esterno del carcere. A rivendicarlo il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, commentando la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo, a margine della presentazione del libro “Un morto ogni tanto” del giornalista Paolo Borrometi. De Raho ha poi ricordato che nel Centro e Sud America “si stanno adottando provvedimenti per modificare l’ordinamento penitenziario conformandolo al nostro”.

Cremona 27 10 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Next »