Archive for the 'barzellette' Category

nov 18 2017

matteo renzi dal vero 17 11 2017

Published by under barzellette,cronaca cremonese

MATTEO RENZI DAL VERO, MA VIETATISSIMO
Scampoli da www.cremonaoggi.it;
–Renzi è arrivato in stazione intorno alle 17, in anticipo sulla tabella di marcia: “questo posto toglie il respiro”–
Ci credo, è dai tempi del Duce che i treni non arrivano più in orario……

Cremona 17 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 17 2017

letto e riletto 16 11 2017

LETTO E RILETTO Tutto il fondo di Roberto Bettinelli, direttore dell’Inviato Quotidiano in conto Salini, non appare alcuna responsabilità della coppia Agazzi&Beretta; loro due, alla sinistra, evidentemente, garantiscono solo i successi! —Gli Stati Generali del commercio, indetti dal sindaco Bonaldi e dall’assessore Piloni, sono naufragati ancora prima di vedere la luce. Partita in pompa magna e programmata per il 28 novembre, l’iniziativa ha incontrato il fuoco di sbarramento delle associazioni di categoria. Al punto che ormai si è affermato come inevitabile il rinvio. La data è da destinarsi.
Cremona 16 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 17 2017

i guasti del tempo 16 11 2017

I GUASTI DEL TEMPO Dal Gazzettino; le indagini procedono a rilento; la ragazza, che al tempo dei fatti era così giovane, è incerta su un punto che gli inquirenti considerano fondamentale: i due l’ha proprio costretta a scendere nel letto con loro, o si son limitati, anche questa è violenza sessuale, a obbligarla ad assistere alle loro prodezze, ehm…. particolari? —Sesso a tre in un hotel di Las Vegas: Sylvester Stallone avrebbe costretto una teenager a un rapporto sessuale con lui e la sua guardia del corpo Michael de Luca. Una ragazza di 16 anni, il cui nome non è stato reso noto, avrebbe sporto denuncia alla polizia, accusando i due di averla costretta fare sesso con loro. L’episodio risale a metà anni Ottanta. Il Daily Mail ha potuto visionare il rapporto della polizia.
Cremona 16 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 17 2017

un 18 tanto vicino a 15 16 11 2017

UN 18 TANTO VICINO A 15 15 milioni per la Strada Sud non si troveranno mai, quindi i residenti, se ci tengono davvero alla salute, vadano a abitare da un’altra parte; i 18 per la Cittadella della Sicurezza, intanto se ne parla e, quando si comincia a parlarne, da qualche parte i milioni saltano fuori. Ne scrive www.cremonaoggi.it: —La Cittadella della sicurezza a Cremona prende forma. L’Agenzia del Demanio ha infatti ufficializzato la nuova sede presso la caserma Manfredini, dove troveranno posto Prefettura, Questura e Polizia Stradale, mentre i Carabinieri si trasferiranno presso la caserma Marconi, in via Massarotti (attuale sede della Polstrada). Un progetto da 18 milioni complessivi, di cui 16 servirebbero per la ristrutturazione della Manfredini e gli altri due per riattare lo stabile di via Massarotti alle esigenze dei nuovi inquilini. Il condizionale è d’obbligo: se infatti il Demanio ha evidenziato le spese necessarie, sotto la voce fondi disponibili l’importo segnato è 0 €. La copertura dei costi, infatti, verrà poi discussa con gli enti locali.
Cremona 16 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 16 2017

vendere un po’ di armi al paese giusto….. 15 11 2017

Published by under barzellette,sport

VENDERE UN PO’ DI ARMI AL PAESE GIUSTO…….. Ma è indispensabile un uomo con le capacità e l’esperienza di Moggi, che non basterebbero comunque a far passare il girone a questa Italia, in Russia; da Leggo: —Spunta un’incredibile ipotesi ripescaggio per l’Italia al Mondiale di Russia. Lo prevede l’articolo 7 del regolamento Fifa che aprirebbe un piccolo spiraglio per gli Azzurri, oggi alle prese con il vertice Figc per decretare il futuro del ct Gian Piero Ventura e della dirigenza…….. I tifosi tramite i social si sono scatenati ma la possibilità che ciò accada è davvero poco probabile. E se ciò accadesse non sarebbe di certo una buona notizia per il nostro Pianeta. Uno dei motivi infatti sarebbe riconducibile all’inizio di una guerra all’interno di uno dei Paesi qualificati a Russia 2018. Le nazioni più a rischio sarebbero queste: la Corea del Sud, la Nigeria, l’Iran, l’Arabia Saudita, il Senegal, l’Egitto.
Cremona 15 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 15 2017

non tutto il male 14 11 2017

Published by under barzellette,sport

NON TUTTO IL MALE
Perlomeno il rischio di portare Balotelli al mondiale non l’abbiamo corso……

Cremona 14 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 15 2017

tutti a piangere 14 11 2017

Published by under barzellette,sport

TUTTI A PIANGERE
Naturale gli italiani, dopo 60 anni vedono in Tv i mondiali degli altri; meno gli juventini, non hanno ancora perso l’ottava finale Champions…….

Cremona 14 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 15 2017

scambiarsi i telefoni 14 11 2017

SCAMBIARSI I TELEFONI
Colti sul fatto allo stadio il Cilecca e Cottarelli; cosa si diranno, domanda un po’ ingenua di www.cremonaoggi.it; perché, Cottarelli riuscirebbe a dire qualcosa?

Cremona 14 11 2017 www.flaminiocozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 14 2017

il salvagente 13 11 2017

IL SALVAGENTE
Per fortuna a tenerci alto il morale dopo la Svezia, puntualisssima, giunge l’intervista di Donida Gianmario all’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini, e l’argomento non poteva essere, altro non hanno, che la cattiveria biblica di Agazzi&Beretta: non solo portano un sacco di voti a Forza Italia, ma ne fanno vanto come i voti fossero loro!
Mentre le lezione corretta è, spiega con infinita pazienza Donida, in attesa dell’arrivo degli uomini probi del partito:
–I voti non sono proprietà dei singoli candidati ma appartengono al partito e alla coalizione. Senza il partito non avrebbero avuto un simile riscontro. Invece di vantarsi dovrebbero ammettere umilmente questo dato di fatto e impostare una strategia molto più rispettosa della realtà–
Certo, alla fine decide il segretario provinciale, Mino Jotta; vediamolo tra le unghie del Donida Gianmario:
–Finora il coordinatore provinciale Mino Jotta è sempre stato sbilanciato a favore di Agazzi e Beretta. Da una figura della sua esperienza mi sarei aspettato un atteggiamento più neutrale e più indirizzato alla ricerca di una pace interna. All’interno di Forza Italia esiste una dualismo che ha radici lontane e che è stato riacceso dalle scelte che sono state fatte durante le elezioni amministrative di Crema–
Più chiaro di così il torto di Jotta: non dà ragione a Donida! Ma che Donida sia uno di quei rari soggetti che la Ragione preferisca sempre affiancare, è ovvio:
–E’ una valutazione che ho condiviso con l’eurodeputato Massimiliano Salini, il consigliere regionale Carlo Malvezzi, l’imprenditore Renato Ancorotti. Insomma con i profili più autorevoli che il partito poteva mettere in campo sul piano strettamente politico ma anche per il prestigio che godono presso la società civile…– Il prestigio presso la società civile si gode in un solo modo, col voto, e vedremo dove sarà l’anno prossimo Salini. L’intervista è tutta da ridere, riga per riga, ma vediamo, sempre secondo il Donida perché la destra ha perso le ultime comunali di Crema: —Il centrodestra ha dato prova di grande maturità ma una parte di Forza Italia ha temuto il rinnovamento di Zucchi, una personalità forte e intraprendente, dotata di risorse e credito autonomi. Questo, sul palco della politica locale, ha innescato una reazione di chiusura. C’è stato chi ha preferito perdere le elezioni piuttosto che ridimensionarsi. Si è verificato un eccesso di personalismo. Un male che nuoce soprattutto al centrodestra che può vincere solo in presenza di coesione e unità– Un candidato scelto come meglio non si sarebbe potuto, ha il coraggio di spiegare Donida!

Cremona 13 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

nov 14 2017

invertendo l’ordine dei fattori 13 11 2017

Published by under barzellette,sport

INVERTENDO L’ORDINE DEI FATTORI
il risultato cambia eccome; diamo Tavecchio e Ventura alla Juve così la pianta di vincere; la Nazionale a Marotta e Allegri così almeno le finali son garantite……

Cremona 13 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Next »