Archive for Settembre, 2020

Set 29 2020

la legge del più forte-millesettecentoquaranta 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – millesettecentoquaranta

Il Dubbio di oggi pone una domandaccia:

—Al di là di quanto sia fondata la contestazione che potrebbe costare a Palamara l’addio alla toga ( è già sospeso da funzioni e stipendio, da un anno ormai) resta il vero enigma dell’intera vicenda: se l’ex capo Anm non fosse responsabile, penalmente, dei reati di corruzione che erano i soli a poter giustificare l’installazione del trojan sul suo cellulare, è davvero accettabile far pagare solo (o quasi) a lui gli scambi di favori sulle nomine, le pressioni e le strategie tra Csm e capicorrente, che senza quel trojan, forse “immotivato”, sarebbero rimaste, nella percezione comune, come abitudine diffusa nell’intero ordine giudiziario?

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

qui cremona-settecentosessantanove 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

QUI CREMONA – settecentosessantanove

Il Filo celebra un Maestro! Da www.cremonaoggi.it:

—Si torna in sala al cinema Filo di Cremona: dopo una parziale riapertura a step iniziata venerdì scorso al fine di prendere le misure con le norme anti-covid, da questo venerdì la stagione entra nel vivo con un evento d’eccezione slegato dalla programmazione cinematografica, ma che vuole segnare un nuovo inizio e ufficializzare l’apertura della stagione 2020-2021. Dalle 18:30 di venerdì 2 ottobre è infatti in programma uno speciale evento dedicato al grande Ennio Morricone, scomparso durante l’estate. Un vero e proprio concerto a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, con le colonne sonore più famose del maestro suonate da Luca Fanfoni, Yeveniya Lisohor e Umberto Barisciano—

Continua l’affaire Ponchielli&Cigni su www.cremonaoggi.it, che non ha intenzione alcuna di abbandonare la brutta faccenda: spicca l’interpretazione di Enrico Manfredini, capogruppo di Fare Nuova la Città:

—Da un altro versante della maggioranza, con il capogruppo Pd Roberto Poli e quello di Fare Nuova la Città Enrico Manfredini si cerca invece di gettare acqua sul fuoco: “Adesso bisogna ridimensionare la portata di questa vicenda”, sintetizza Manfredini. ” Mi sembra una cosa che è stata molto enfatizzata. oltre il suo effettivo peso. Stiamo parlando del Sovrintendente del Ponchielli, figura importante, ma non tale da portare ad un dibattito tanto accanito”—

Che finge di non capire che in discussione non è la figura, ma il metodo: la città è mia e ne faccio quel che voglio io!

Non capisco il Giorno che evita di scrivere sull’affaire: è un giornale nazionale, non un foglietto di paese…. La Provincia riporta lo slogan: 100 anni di Confagricoltura una storia appena iniziata.

E che rischia di finire in fretta, se non cambiano idee e modi!

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

il re si promuove imperatore 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

IL RE SI PROMUOVE IMPERATORE Da Lercio più che mai! —De Luca: “Se i contagi dovessero aumentare, pronto a chiudere anche le altre Regioni”

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

avessimo la stessa cautela 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

AVESSIMO LA STESSA CAUTELA

nello spendere il danaro pubblico! Agenzia Ansa.

—Angela Merkel ha sconsigliato di affrontare viaggi all’estero in zone a rischio per il coronavirus, nelle ferie, ma ha indicato l’Italia come una meta possibile, perché non a rischio, segnalando fra l’altro la grande cautela che si ha nel nostro Paese contro il Covid. “In Europa ci sono molte zone a rischio”, ha detto, sostenendo che sarebbe poco indicato andarci per le vacanze. “Si può viaggiare in Germania e si può andare in zone non a rischio in Europa”, ha aggiunto. “In Italia, ad esempio, si agisce con grandissima cautela”.

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

per alloggiare i migranti 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

PER ALLOGGIARE I MIGRANTI

Va beh, lo scrive il Fatto Quotidiano, ma fosse vero…..

—La Segreteria di Stato vaticana avrebbe investito 100 milioni di sterline in appartamenti di lusso a Londra. Lo scrive il Financial Times chiamando in causa il ruolo, in questi investimenti, del cardinale Angelo Becciu, all’epoca dei fatti Sostituto della Segreteria di Stato. Si tratterebbe di “un portafoglio di appartamenti di altissimo livello a Cadogan Square e dintorni, a Knightsbridge, uno degli indirizzi residenziali più costosi di Londra”. Quindi non ci sarebbe solo il palazzo di Sloane Avenue, ma una serie di investimenti immobiliari. “I nuovi documenti, che non configurerebbero alcun illecito – precisa il giornale della City -, gettano ulteriore luce sulle attività finanziarie della Segreteria di Stato”.

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

ma il mio mistero è chiuso in me, 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

MA IL MIO MISTERO E’ CHIUSO IN ME,

il nome suo tutti sapranno; il sindaco Galimberti non si confessa, almeno in pubblico; da www.cremonaoggi.it:

—Il primo cittadino, in ogni caso, difende la nomina di Cigni: “Rispetto alle valutazioni numeriche, il candidato Cigni ha avuto ottimi punteggi: su quattro criteri di contenuto si colloca secondo rispetto a questa valutazione numerica, che però non era l’unico parametro. Nel corso dei colloqui sono emerse particolari caratteristiche e possibilità di impegno da parte dei vari candidati, ma non posso entrare nel merito. Parlo di Cigni perché è stato nominato e posso dire che ci sono stati elementi che hanno condizionato le scelte e le non scelte”.

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

carlin petrini, 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

CARLIN PETRINI,

fondatore di Slow Food, detta il prossimo futuro alla Stampa:

C’è chi teme che la nuova economia green lasci indietro le fasce più deboli della società, che ne pensa?
-No, penso invece che sia un’economia liberatoria per queste fasce. Prepariamoci: appena sarà finita la copertura da parte dello Stato a sostegno degli effetti della pandemia, si apre uno scenario di rallentamento dei giri d’affari e forse di licenziamenti. Se il profitto resta la nostra unità di misura, ci aspettano tempi bui. L’asse del nostro intervento socio-economico va invece spostato sui beni comuni, sui beni relazionali, sui nuovi progetti.

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

cesare paga 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

CESARE PAGA e L’Avvenire, il giornale dei Vescovi italiani, si frega le mani soddisfatto. Certo che per confondere una legge con dei comportamenti ripetuti serve uno stomaco robusto! —Correggere sì, cancellare no. Reddito di cittadinanza sotto attacco. Ci sono le truffe, certo. Ci sono gli evasori totali, vero. E c’è chi se ne approfitta per non lavorare oppure farlo poco e ‘in nero’. Ma queste non sono novità prodotte dal Reddito di cittadinanza, come invece oggi si vuol far pensare per cancellare uno dei pochi strumenti – pur imperfetto – di welfare a favore dei più deboli.
I comportamenti opportunistici nel mercato del lavoro o quelli addirittura delinquenziali in campo economico ci sono sempre stati. Prima del Reddito di cittadinanza, una certa politica e professionisti compiacenti si inventavano la concessione di pensioni di invalidità a chi invalido non era. I sussidi di disoccupazione agricola a chi nei campi non ha mai messo manco uno stivale, sono una malapianta vecchia di decenni e non ancora estirpata. Di evasione fiscale, poi, l’Italia è malata cronica: chi stima 100, chi arriva a 150 miliardi di euro l’anno di soldi sottratti al fisco. L’economia sommersa, secondo l’Istat, supera il 12% del Pil e, tolte le attività propriamente criminali, assomma a 190 miliardi di euro, con il lavoro in nero che pesa per il 37%. Cifre relative al 2018, prima dunque che venisse approvato il Reddito di cittadinanza. Eppure oggi la narrazione, in particolare di una parte della stampa espressione di certo mondo imprenditoriale, cerca di far passare il Reddito di cittadinanza come l’origine di tutte le malversazioni. Fino a ribaltare il quadro della realtà e delle responsabilità. Il lavoro ‘in nero’, infatti, sarebbe colpa di chi, per non perdere il Rdc che riceve, non vorrebbe più lavorare in regola. E non di imprenditori e professionisti che il ‘nero’ lo hanno sempre sfruttato, lucrandoci dei bei guadagni. Eccetera eccetera.

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

la santancosa fiuta travaglio 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

LA SANTANCOSA FIUTA TRAVAGLIO L’insegna è: gli affari sono affari; titoli di Repubblica. —Santanché: “Diventare azionista del Fatto? Sto valutando l’affare” La senatrice di Fratelli d’Italia: “Abbiamo idee diverse, ma come per l’Unità ragiono da imprenditrice”

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Set 29 2020

è proprio lui! 29 09 2020

Published by under Pubblica Amm.ne

E’ PROPRIO LUI!

Ce lo rivela www.ilriformista.it: Di Battista, il più duro e il più puro dei grillini, insegna a buon prezzo il giornalismo duro e puro, imparato scrivendo per il Fatto!

—A scuola di giornalismo da Dibba, al secolo Alessandro Di Battista. Aspiranti giornalisti e cronisti potranno infatti godere delle lezioni dell’ex deputato del Movimento 5 Stelle, pasdaran dei duri e puri pentastellati, in un workshop organizzato da Tpi.it, il giornale diretto da Giulio Gambino. Una passione non nuova quella per il giornalismo, quella di Di Battista, già autore di reportage all’estero per il Fatto Quotidiano, il giornale di Marco Travaglio da sempre vicinissimo alle istanze grilline, sfociata addirittura alla cura di una collana editoriale di Fazi editore.

Proprio sui reportage all’estero sarà incentrato il suo breve corso online, della durata di due ore e mezza: il tema scelto è infatti “Linee guida per la realizzazione di un reportage dall’estero”. La ‘lectio magistralis’ di Dibba costa 185 euro, ma permette di partecipare all’interno Workshop al quale parteciperanno Gambino, il vicedirettore Stefano Mentana e Luca Telese.

Francoforte 29 09 2020 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Next »