gen 10 2019

giusto riconoscimento al nostro roberto bona, 10 01 2019

Published by at 11:17 am under cronaca cremonese

GIUSTO RICONOSCIMENTO AL NOSTRO ROBERTO BONA, ricordato oggi dalla Stampa come curatore della mostra “Il Premio Cremona”.
La pittura del regime fascista. Più della propaganda poté l’arte
La rassegna sul premio Cremona (1939-41) curata da Vittorio Sgarbi e Rodolfo Bona
Questa è la storia di una manifestazione artistica dimenticata e condannata all’oblio per molti decenni. Il Premio Cremona, creatura del ras fascista Roberto Farinacci, conobbe solo tre edizioni, dal 1939 al 1941, per poi venir travolto dagli eventi bellici. Subito etichettato come un tentativo maldestro di imitare l’arte nazista, non se ne parlò più, se non per paragonarlo negativamente all’illuminato Premio Bergamo patrocinato da Giuseppe Bottai, che lanciò talenti come Renato Guttuso.

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.