nov 06 2018

a milano cremona risponda! 06 11 2018

Published by at 7:57 pm under cronaca cremonese,cronaca nazionale,golosità

A MILANO CREMONA RISPONDA!

Venerdì 9 novembre, ore 9.30, via Friuli 10
Milano, al via la petizione Stop cibi anonimi
nel nuovo farmers’ market di Porta Romana
All’inaugurazione anche Sala, Rolfi, Tajani e Maran

A Milano parte dal nuovo mercato agricolo coperto di Porta Romana la raccolta firme per la petizione “Eat original! Unmask your food” (Mangia originale, smaschera il tuo cibo). L’appuntamento è per venerdì 9 novembre alle ore 9.30 in via Friuli 10 in occasione dell’inaugurazione del nuovo farmers’ market coperto della città. Lo annuncia la Coldiretti Lombardia sottolineando che hanno già dato la loro disponibilità a intervenire al taglio del nastro il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, l’Assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi di Regione Lombardia Fabio Rolfi, l’Assessore comunale alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane Cristina Tajani e l’Assessore comunale all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran.
In occasione dell’apertura del mercato agricolo coperto di Porta Romana – spiega la Coldiretti Lombardia – i consumatori potranno firmare per la prima volta a Milano la petizione per chiedere alla Commissione di Bruxelles di agire sul fronte della trasparenza e dell’informazione al consumatore sulla provenienza di quello che mangia. L’iniziativa, approvata dalla stessa Commissione UE e promossa da Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, ha il sostegno di numerose organizzazioni e sindacati di rappresentanza.
Sempre durante la mattinata dell’inaugurazione – continua la Coldiretti Lombardia – saranno presenti alcune classi delle scuole elementari della zona, che parteciperanno alle attività didattiche su ortaggi di stagione ed erbe aromatiche e a un percorso del gusto all’interno del mercato. Inoltre, i cuochi contadini della Coldiretti proporranno ai presenti degli show cooking con ricette e prodotti del territorio.
Il mercato agricolo coperto nella zona di Porta Romana – spiega la Coldiretti regionale – sarà il più grande della Lombardia: aperto per ben quattro giorni consecutivi, da mercoledì a sabato, dalle ore 8 alle 14, accoglierà tutte le settimane oltre 30 produttori a cui, in alcune giornate speciali, se ne sommeranno altri provenienti da diverse zone, per un totale di oltre 40 produttori ospitati. I consumatori – dichiara la Coldiretti Lombardia – avranno così la possibilità di fare la spesa direttamente dal contadino con eccellenze di ogni genere cento per cento Made in Italy: dall’ortofrutta all’olio, dai formaggi al pesce, dalla carne ai salumi, dal vino al riso, fino a latte, burro, uova, miele, confetture, farine, prodotti da forno, piante e fiori. E ancora lo yogurt fresco, la cosmetica naturale, il galletto allo spiedo, la birra artigianale e l’agrigelato. Accanto allo spazio coperto – spiega la Coldiretti – ci sarà poi un cortile interno dove poter sostare per riposarsi e magari assaggiare i prodotti appena acquistati.
Il farmers’ market di Campagna Amica di Porta Romana – conclude la Coldiretti – sarà animato anche da settimane a tema rivolte ai prodotti dell’agroalimentare italiano e da eventi dedicati alla cultura e alle tradizioni contadine, alla salute e ai consumi. Per tutti gli aggiornamenti e le novità è possibile seguire le pagine social “mercatoportaromana” su Facebook e Instagram.
Coldiretti Cremona: Domenica 11 novembre agricoltura in festa
Giornata provinciale del Ringraziamento in Cattedrale a Cremona
Alle ore 11 la Santa Messa. Poi una giornata di grande festa, in piazza del Comune (con la parata dei trattori) e in piazza Stradivari (con il mercato di Campagna Amica, la fattoria dei bimbi e tante sorprese)
Domenica 11 novembre, nel giorno dedicato a San Martino Vescovo (la data che tradizionalmente segna la chiusura di un’annata di lavoro nelle campagne), l’agricoltura cremonese vivrà una giornata di festa grande.
Con la celebrazione della Santa Messa, alle ore 11 nella Cattedrale di Cremona – alla presenza degli imprenditori agricoli, dei rappresentanti delle Istituzioni e del tessuto produttivo della provincia di Cremona – si aprirà la 68esima Giornata Provinciale del Ringraziamento, da sempre uno dei momenti più attesi e preziosi per gli agricoltori e per le famiglie che vivono del lavoro dei campi.
“E’ la festa in cui rendiamo grazie al Signore per i frutti della terra e del nostro lavoro – sottolinea Paolo Voltini, Presidente di Coldiretti Cremona –. La terra ci è stata affidata per essere coltivata, in una pratica che genera lavoro, che produce cibo, benessere e sviluppo, contribuendo nel contempo a dare significato alle esistenze dei tanti che vi sono coinvolti. E non è un caso se il nostro Paese vede una sempre rinnovata attenzione per la realtà dell’agricoltura, che anche per molti giovani appare come opportunità significativa in cui investire energie e competenze”.
Alla celebrazione della Santa Messa seguirà la benedizione dei mezzi agricoli, che verranno raccolti ai piedi della Cattedrale. Una parata di trattori fiammanti, ma anche alcune ‘vecchie glorie’, per sottolineare il cammino compiuto dalla nostra agricoltura nel corso dei decenni.
La festa proseguirà per l’intera domenica in piazza Stradivari, dalle ore 8 alle 19, con un’uscita speciale del Mercato di Campagna Amica, con la possibilità per i buongustai di trovare in vendita diretta tutte le eccellenze dell’agricoltura lombarda. Ci saranno degustazioni, ma anche giochi e laboratori rivolti ai bambini, dedicati alla vita in fattoria.
Ospiti speciali saranno alcuni amici agricoltori delle Marche, che operano e vivono nei territori colpiti dal sisma. Porteranno a Cremona i loro “tesori del gusto” salvati dal terremoto. Acquistare le eccellenze di queste aziende sarà un modo, immediato e concreto, per sostenere la ricostruzione.
Sempre in piazza Stradivari, dalle ore 9 alle 19, la giornata di festa accoglierà anche la “Castagnata della solidarietà” promossa dalle associazioni Aido e Accd, con la presenza dei castagnari e dell’Associazione nazionale Alpini, sezione di Cremona, che porteranno castagne, canti e vin brulè.

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.