ago 16 2018

commedia in tre atti 16 08 2018

Published by at 4:26 pm under costume,cronaca nazionale

COMMEDIA IN TRE ATTI
Su Repubblica; Atto primo:
—Nella notte del dolore, quando a Genova si piangevano i morti e si scavava ancora tra le macerie, a Furci Siculo, in provincia di Messina, Matteo Salvini festeggiava. Il ministro dell’Interno era a una cena con 260 persone organizzata dall’élite locale della Lega. Calici di vino, piatti a base di pesce, tante foto e selfie, come quello con Antonio Mazzeo che su Twitter ha esultato “Meraviglioso Ferragosto alternativo con il ministro”. E poi una torta gigante con scritto “La squadra vince”, il volto sorridente del leader del Carroccio. Le foto di quell’allegra serata sono state postate su Instagram da un esponente messinese del Carroccio, Oscar Aiello, portavoce della Lega al consiglio comunale di Caltanissetta. “Un Ferragosto particolare, a cena con il ministro leader della Lega in continua ed evidente crescita”, è il commento di Aiello a quelle foto—
Atto secondo:
—Anche il mondo della politica s’indigna ora. Il presidente del Pd si appella alla Carta. “I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche – twitta Matteo Orfini – hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, recita la Costituzione. Le immagini di Salvini che festeggia in ore drammatiche per Genova sono uno schiaffo al dolore del nostro Paese e la negazione di quel principio”. “Mentre l’Italia piange una tragedia spaventosa – commenta Emanuele Fiano – e discute sulle responsabilità, il ministro dell’Interno festeggia Ferragosto e le immagini della sua festosa cena fanno il giro dei social. Salvini dovrebbe chiedere scusa”. “Le camicie bianche e candide e i vassoi colmi di pesce fanno impressione – attacca Michele Anzaldi – un ministro dell’Interno che nelle ore cruciali di Genova preferisce divertirsi con i suoi compagni di partito dovrebbe dimettersi”—
Atto terzo:
—Prima della cena contestata Salvini aveva visitato la Base navale di San Raineri. A Furci Siculo è arrivato verso le 19.45 e prima di andare al ristorante ha incontrato il sindaco leghista Matteo Francilia, responsabile provinciale degli enti locali del partito. Il programma del Viminale prevedeva poi un giro a piedi sul lungomare del comune e infine la riunione politica al locale ‘Sapori di Mare’ con 260 persone—
Chi è in grado di capire, capisce da solo; a chi non è in grado, inutile spiegare.

Ceriana 16 08 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.