ago 08 2018

vietato rompere i coglioni 08 08 2018

Published by at 10:52 am under costume,cronaca cremonese,cronaca nazionale

VIETATO ROMPERE I COGLIONI
Non è chiaro chi possa o non, anche se la battuta del Marchese del Grillo: “ perché io sono io e voi non siete un cazzo” spiega fin troppo. Ma l’operatrice di Trenord che ha detto ai passeggeri, subito divisi nelle classiche due schiere: ha fatto bene, ha fatto male, via altoparlante:
“I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. E agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i coglioni”
non è Marchesa, per cui ne dovrà rispondere.
Spero non dell’invito a ignorare i molestatori; quanto agli zingari, è già grave aver dimenticato che non sono zingari ma rom; però spero che tra i suoi giudici ci sia qualche residente di piazza Marconi, di cui www.cremonaoggi.it del 30 luglio, che il giornale non osa chiamare col loro nome: zingari, ma i lettori che rispondono, sì!!
—Discarica a cielo aperto in piazza Marconi, dove ogni mattina, prima che il servizio di pulizia strade passi a ripristinare la situazione, campeggiano spazzatura e tracce di bivacchi di ogni genere: lattine, cartacce, sacchetti di patatine, resti di pic nic improvvisati probabilmente nelle ore serali e notturne, bottiglie di birra vuote, a volte addirittura pannolini sporchi. Una situazione che si ripete ormai con cadenza quasi quotidiana, tra la rabbia e l’esasperazione dei residenti, soprattutto i più mattinieri, che nelle loro passeggiate devono fare lo slalom tra i rifiuti. Ma le lamentele riguardano anche gli schiamazzi durante la tarda sera e la notte, quando diverse persone si attardano sulle panchine e nell’erba bivaccando e facendo baccano—
Commento finale: le Autorità che devono intervenire, almeno far pagare il biglietto, tacciono; se il cittadino parla, viene punito.

Ceriana 08 08 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.