lug 22 2018

strappare la terra 22 07 2018

Published by at 8:42 pm under golosità,turismo

STRAPPARE LA TERRA
Qui se non sudi usando braccia e gambe, macchine non è possibile in una campagna da sempre ripida, raccogli nulla; Daniele Martini m’ha portato a vedere la sua nuova vigna, camioncino su sentieri che i muli di montagna rifiuterebbero, guidava lui naturalmente, tremila metri quasi piani per essere Ceriana, a Moscatello di Taggia, tra i filari lo spazio per le patate, che meritano la doc, tutti gli agricoltori! altro che la maggior parte del salame cremonese; dalla vigna strappata, vista “taglio cartolina di bellezza” del paese; Daniele per sé e gli amici ha già ottimo Vermentino e un Rosso in cui c’è di tutto, anche il Moscato d’Amburgo, facile immaginare l’esito del Moscatello.
A spanne lo vedevo anch’io e Daniele conferma: pian piano i cerianaschi di ottima volontà spogliano gli ulivi dai roveti che li soffocano, con l’intenzione chiara: Ceriana deve tornare la regina dell’olio!

Ceriana 22 07 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.