lug 13 2018

il genio e i cretini 13 07 2018

IL GENIO E I CRETINI L’uno che gli altri hanno nome e cognome, anche se i Coldiretti, più che cretini, sembrerebbero il diavolo ingannatore, dal cui labbro i cretini veri dipendono; e sono: politici, giornali, agenzie di stampa, sé dicenti esperti, agricoltori, consumatori; chiedo scusa se ho dimenticato qualcuno; due righe da Campagna Amica, credo bastino; poi la voce tonante del genio, Dario Bressanini: se vi piacciono i suoi tuoni e fulmini, cari lettori, il resto della lunghissima orazione, dev’essere abituato a vincere per sfinimento, il genio, sul sito Libera. Ovvia e più che naturale riflessione: successi nazionali e internazionali per i Coldiretti, cortesia educata per le chiacchiere di Confagricoltura!
Campagna Amica: —Sono rimasti solo due Paesi a coltivare organismi geneticamente modificati in Europa dove si registra anche un ulteriore calo della superficie seminata del 4%. È quanto rende noto la Coldiretti nel fare un bilancio della coltivazione Ogm in Europa sulla base dell’ultimo rapporto ISAAA, in occasione della tempestiva decisione del Corpo forestale regionale del Friuli Venezia Giulia che è opportunamente intervenuto per abbattere le piante di mais Ogm seminato illegalmente a Vivaro (Pordenone) e Colloredo di Monte Albano (Udine), su disposizione del Ministero delle Politiche agricole. Un atto importante per ripristinare la legalità nei confronti di un reato ambientale poiché l’Italia è tra la maggioranza dei Paesi membri dell’Unione che ha scelto di vietare la semina di Ogm sulla base della direttiva Ue approvata nel 2015.
Dario Bressanini, in conto Libera: —Come ogni estate arrivano le nuove statistiche sull’adozione degli OGM nel mondo raccolte dall’ISAAA e, per reazione, puntuali come il mio raffreddore allergico stagionale, gli immancabili comunicati stampa di chi vede gli OGM come il diavolo in persona, conditi dagli altrettanto immancabili “sondaggi” di Coldiretti. Sono sempre gli stessi: “8 Italiani su 10 …” sia che si parli di gelato, carciofi o, appunto, OGM. Probabilmente hanno un generatore automatico di sondaggi. Giornali e agenzie di stampa ormai non fanno altro che rilanciare meccanicamente i vari comunicati senza mai approfondire. Quindi mi svesto dei panni che ultimamente sono solito portare e invece di bistecche e grano torno a parlare di OGM, facendo il punto sul mais. Usando indegnamente la forma del dialogo perché (spero) sia più sopportabile nella sua lunghezza— Poi, venti pagine di eccetera eccetera……..
Cremona 13 07 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.