giu 12 2018

riforma in peggio 12 06 2018

Published by at 11:44 am under costume,cronaca nazionale

RIFORMA IN PEGGIO Da Repubblica; questo è un esito obbligato della nuova legge sull’omicidio stradale, che prevede solo pene lunghe per un reato che, gravi che siano le condizioni che l’han causato, è pur sempre un reato colposo. Se lo scopo della legge era far capire che l’auto, condotta in modo spericolato, può diventare un’arma, non andava bene la legge di prima, che permetteva al giudice sei mesi, per i casi di colpa lievissima, fin oltre cinque anni per i casi veramente gravi? da Repubblica: —Domenico Diele, l’attore 32enne di origini romane, è stato condannato a 7 anni e 8 mesi per la morte della 48enne salernitana Ilaria Dilillo avvenuta all’alba del 24 giugno dello scorso anno nel tratto salernitano dell’autostrada A2 del Mediterraneo. Condotto per accertamenti presso l’ospedale di Salerno, Diele risultò positivo a oppiacei e cannabinoidi. Le indagini rivelarono anche che non avrebbe potuto guidare poiché la sua patente era stata sospesa proprio per un precedente problema legato all’assunzione di stupefacenti. L’attore venne arrestato e portato in carcere dove rimase per dodici giorni prima di essere trasferito, con il braccialetto elettronico, presso l’abitazione della nonna a Roma.
Rivolta 12 06 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.