giu 11 2018

magari se ne andasse, 11 06 2018

Published by at 6:08 pm under costume,cronaca nazionale

MAGARI SE NE ANDASSE,
portandosi dietro Vauro, Travaglio, Zagrebelsky, Madama la Boldrina et similia, avete capito a che categoria di persone mi riferisco, lettori cari; dal Giornale:
—”Ho settant’anni anni – dice intervistato a Mezz’ora in più su Raitre – e non pensavo più di vedere ministri razzisti o sbirri alla guida del mio Paese”. Mentre l’Italia ripiomba nell’emergenza immigrazione, il fondatore di Emergency si sfoga sulla tivù pubblica attaccando a testa bassa il ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Questa gente non ha considerazione delle vite umane”. Nella sua invettiva Strada non ha attaccato solo Salvini, ma si è scagliato anche con il precedente ministro degli Interni, il piddì Marco Minniti, la cui azione di governo, a suo dire, “ha prodotto morti”. “Le sue posizioni nei confronti delle ong hanno avuto il loro peso – ha, poi, scandito il fondatore di Emergency – io in questa società non mi ritrovo più e cercherò alternative…”. Ad esempio andandosene dall’Italia, anche perché, dice, “la risposta migliore sarebbe non avere al governo dei razzisti”. “Noi non facciamo parte di nessuna cricca né di destra né di sinistra – ha continuato a pontificare Strada – noi da decenni curiamo la gente, quasi due milioni di pazienti, e lo facciamo bene, il resto non ci interessa”.

Rivolta 11 06 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.