giu 11 2018

la quintessenza della cremonesità-seicentoquattro 11 06 2018

Published by at 7:42 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – SEICENTOQUATTRO
Ennesima conferma della Provincia fin che c’è, direttore&editori: da anni il mercato di Campagna Amica in piazza Stradivari riscuote un successo strepitoso, e però mai una riga o un quarto di foto; nella loro testolina son convinti di fare un danno ai Coldiretti, non capiscono che lo fanno maggiore ai clienti, ma è noto il proverbio: non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Invece ieri, domenica, articolo e foto a pagina 10: -In piazza Stradivari torna l’Happening- la festa annuale di Comunione e Liberazione.
Sfortunato Aschedamini Marco, il venditore di pubblicità del gruppo: proprio ieri dichiara sulla Provincia fin che c’è che la pubblicità sta tornando ai media tradizionali, e oggi escono i numeri di Prima Comunicazione che dimostrano esattamente il contrario, quelli perdono, internet avanza!
Sistema Cremona, in cui vivono troppi, anche senza farne parte viva: il bollettino Coldiretti pubblica il comunicato sulle ultime vicende della Fiera, io lo riprendo integrale sul blog, e nessuno della libera stampa cremonese si unirà a noi. Nemmeno per un: sì, l’ho letto. Scritto male, di parte, falso? Lungo e scorrevole, se ha un torto, ecco, scrive verità fastidiose, per il Sistema, amici e succubi. Ah sì, un grande elogio alla scrittura precisa e brillante di Mondo Padano, editore Arvedi, direttore Rossi Alessandro, a proposito della Fiera…..
Sta arrivando il giorno della festa del Nolli Renzo…..
Il buon senso al potere, ricorda www.cremonaoggi.it:
–Via libera alla caccia al cinghiale: Regione Lombardia ha approvato una delibera per contrastare il proliferare di cinghiali, soprattutto a tutela della sicurezza e della salvaguardia delle colture agricole, autorizzando gli agricoltori provvisti di licenza all’abbattimento tutto l’anno. “E’ una decisione forte – ha detto l’assessore Fabio Rolfi – che vuole essere una risposta concreta alla situazione di esasperazione che molti agricoltori sono costretti a vivere. Si tratta di un ampliamento dell’attività di contenimento finora riservata solo alla polizia provinciale e ai cacciatori”– Speriamo non spunti un giudice, dalla Corte Costituzionale in giù, che trovi un difetto nella delibera!

Rivolta 11 06 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.