giu 09 2018

pacchia o non pacchia, questo è il problema 09 06 2018

Published by at 1:51 pm under costume,cronaca internazionale,cronaca nazionale

PACCHIA O NON PACCHIA, QUESTO E’ IL PROBLEMA Dall’Avvenire, il quotidiano dei Vescovi italiani, una suora e mezzo mandano una lettera aperta a Matteo Salvini per spiegargli chi sono i migranti, faccenda che lui non ha ancora capito bene; ecco i brani più significativi: —-Signor Matteo Salvini, ora che ha avviato il suo mandato di ministro dell’Interno ci sentiamo di renderle note alcune evidenze scaturite dal nostro pluriennale lavoro a fianco delle persone immigrate, con specifico riferimento alle giovani africane, in particolare nigeriane, vittime di tratta degli esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale. Le vicende che queste donne ci raccontano non possono certo essere descritte con il termine «pacchia» che lei ha voluto utilizzare per una sommaria descrizione della qualità di vita di migliaia di uomini, donne, bambine e bambini. Come enti e associazioni da molti anni impegnati a liberare migliaia di donne, schiavizzate per migliaia di italiani che di giorno o di notte le comprano e le ributtano sulla strada come merce ‘usa e getta’, è nostro dovere spiegare forte e chiaro lo stato reale delle situazioni. Ed è altrettanto chiaro dovere delle istituzioni ascoltare chi ha competenze solide sui temi sociali. Dunque è anche un suo dovere, signor ministro. Grazie per l’attenzione. Suor Eugenia Bonetti Presidente Ass. ‘Slaves no more’ Oria Gargano Presidente ‘BeFree’ Cooperativa Sociale

Rivolta 09 06 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.