mar 12 2018

la quintessenza della cremonesità-quattrocentottantanove 12 03 2018

Published by at 11:44 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – QUATTROCENTO89
Lettera del 10 marzo 2018 alla Provincia fin che c’è, prova evidente di come il Pennadoro ha portato in basso il giornale e vuol dimostrarlo, se la pubblica: –Signor direttore, su Rete 4 la trasmissione dei film serali si svolge con 10 minuti di film e 15 minuti di pubblicità. La cosa oltre a scocciare gli spettatori non è nemmeno tanto intelligente perché coloro che non passano stabilmente ad altro canale dove il rapporto spettacolo-pubblicità sia più accettabile, durante la pubblicità di Rete 4 zippano sugli altri canale e quindi non fruiscono della pubblicità per cui anche i clienti di Rete 4 buttano i loro soldi dalla finestra quando addirittura non prendono in antipatia quei prodotti che la pubblicità eccessiva di Rete 4 gli propina.
Non pare che la cosa sia tanto intelligente perché raggiunge principalmente due obiettivi. Il primo è quello di vanificare lo scopo della pubblicità e anzi di ottenere il risultato opposto a quello voluto. Il secondo è quello di fare buttare inutilmente i soldi ai committenti della pubblicità, clienti di Rete 4–
Io non perdo tempo a far controlli per l’evidenza delle cose: 10 minuti di film alternati a 15 di pubblicità fan morire qualsiasi rete in una settimana; l’editore, che si lamenta sempre delle mie critiche, ha nulla da dire al Pennadoro?
Già che ci sono: io scrivo solo fatti certi, tant’è vero che in nove anni di blog non ho mai ricevuto una smentita o una richiesta di integrazione; fatti certi che purtroppo, nel caso Libera, son spesso durissimi; bene, perfino nei due Consigli del gruppo, sindacale e del giornale, non sapendo la difesa cui ricorrere, spiegano ai consiglieri, che naturalmente non fiatano, che il mio blog minimo esagera, quando non riporta vere e proprie falsità; devo rispondere? ciascuno scelga la Fede che preferisce……
Undici mesi passati a rompere i coglioni ai soci sull’ingiustizia del commissariamento Apa, sulla mancanza di spiegazioni eccetera, adesso che Aia ha risposto con 12 cartelle, la lettera è sul sito Libera ancora senza una riga di commento: avranno perso la lingua il non c’è, l’economista, il cicciobello disabile a sindaco secondo Aia, il Criniera, l’ex presidente Crotti eccetera…..
Gli alleati del Sistema, primo ben sopra i pari, il professor Cilecca intendo, poi via via gli altri notabili, i silenziosi delle Audi A6 di rappresentanza Fiera……

Cremona 12 03 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.