mar 09 2018

la quintessenza della cremonesità-quattrocentottantasei 09 03 2018

Published by at 7:13 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – QUATTROCENTO86
Venerdì ricchissimo di notizie sugli on line cremonesi, che passo alla rinfusa, ci pensi il lettore a stabilire se vere o meno e l’ordine d’importanza. Per me L’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini mette in riga tutti e spiega il crollo nazionale di Forza Italia, che appassiona i migliori commentatori dei media più in voga:
—Crema; una sconfitta nella sconfitta. E’ così che può essere interpretato l’esito non certo felice dell’azione condotta dalla coppia Agazzi-Beretta nelle elezioni regionali. Forza Italia ha deluso. E non solo nella gara per il Pirellone. Anche dal voto nazionale il partito azzurro è uscito fortemente penalizzato nonostante la grande generosità di Silvio Berlusconi che, ancora una volta, si è battuto da solo contro gli avversari. Non ci fosse stato lui il partito sarebbe sceso al di sotto del 10%. Eccetera— Quei due lì, il resto dell’articolo lo spiega molto bene, vecchio fin che si vuole, mettono in difficoltà anche il Berlusca; se pure il centrocampo gioca male, son meglio di Higuain e Dybala, hanno almeno tre o quattro conigli per tasca! Mondo Padano, il settimanale di Arvedi, che ogni venerdì emoziona: ce la farà stavolta, grazie all’impegno di tutta la redazione, a superare le 100 cento copie? Titoli come sotto dovrebbero aiutare: -Il mais ogm non fa male, è la più vasta analisi mai realizzata negli ultimi 20 anni- Non fa male, allora fa bene, vent’anni non son bastati a decidere, la qualità e via dicendo? Per fortuna la Fiera di Cremona non si distingue solo da noi, sta conquistando l’America, dopo Cristoforo Colombo: —Le premesse con cui è partita l’edizione di lancio di Be Italian erano buone, e alla fine dei tre giorni di fiera, i conti e le opinioni sono decisamente positive, e in molti casi sopra le più rosee aspettative. Un pubblico qualificato e interessato a scoprire le eccellenze italiane. Sono stati tre giorni intensi, che hanno visto la presenza di oltre 20.000 visitatori, tutti operatori professionali della ristorazione. L’area speciale Be Italian è stata organizzata da Lombardie Fiere nell’ambito di International Restaurant and Foodservice Show, una delle più importanti fiere americane dedicate alla ristorazione professionale……….Proprio per questo, all’interno dell’area di Be Italian è stata allestita una grande postazione di show cooking, dove gli chef della Federazione Italiana Cuochi di New York si sono dati da fare ai fornelli per tutti e tre i giorni di fiera, sfornando piatti della tradizione italiana che sono stati decisamente molto apprezzati, vista la grande partecipazione di pubblico— Con successi del genere non dovrebbe esser complicato trovare soci ansiosi di depositare qualche milione per il semplice vanto: “ci sono anch’io!” Da www.cremonaoggi.it, il più garbato:
—Parte dall’Associazione Industriali, ed è stata condivisa dalla quasi totalità delle categorie economiche cremonesi, la richiesta al neo presidente della Regione Attilio Fontana di chiamare in Giunta esponenti politici che siano espressione del territorio cremonese……. Salvini, assoluto vincitore di queste elezioni con quasi il 30% a livello regionale, vorrebbe sette posti per la Lega lasciando a Forza Italia quattro rappresentanti tra cui il vicegovernatore, oltre alla presidenza del consiglio. Un assessorato andrebbe a Fratelli d’Italia, e il nome più spendibile è quello di Viviana Beccalossi. Mariastella Gelmini, plenipotenziaria di Berlusconi per Forza Italia preme invece per sei assessori. Ma in nessun caso, per ora, sono usciti nomi che siano espressione del territorio cremonese— Federico Lena è tra i consiglieri di maggioranza……….. Divertente, tanto per cambiare, il sito Libera; il presidente, quello che non c’è mai: —Ci auguriamo che i nuovi amministratori della cosa pubblica che sono stati eletti lo scorso 4 marzo si rendano conto di queste responsabilità verso gli agricoltori ma anche verso la società e l’economia del paese e possano intraprendere una vera e propria campagna di rilancio dell’agricoltura. A partire dalla comunicazione. Occorre investire su questo argomento, non vogliamo più sentire parlare di latte, carni, formaggi e altri prodotti come se fossero dannosi per la salute. Sono discorsi assurdi e manifestamente falsi. Ci rimette tutto il paese. Renzo Nolli— A partire dalla comunicazione; smetterla con discorsi assurdi e manifestamente falsi: non basta imitare la Provincia fin che c’è, diretta da Zanolli Pennadoro Vittoriano?
Cremona 09 03 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.