gen 25 2018

poi dicono la storia maestra di vita 25 01 2018

POI DICONO LA STORIA MAESTRA DI VITA……
Siccome la parte di mondo in cui viviamo ha capito la lezione di Stalin&Hitler e da 70 anni risolve le contese in modi non tradizionali, il nostro presidente Mattarella è convinto che la guerra sia un errore e non un segno distintivo della razza umana; sulle leggi razziali, approvate nel 1938, cioè al crepuscolo del fascismo, e applicate dal nazismo, non spendo una parola.
—Dall’Ansa: “Sentir dire che il fascismo ebbe alcuni meriti ma fece due gravi errori: le leggi razziali e l’entrata in guerra”, è un affermazione “gravemente sbagliata e inaccettabile, da respingere con determinazione”. “Razzismo e guerra – aggiunge Mattarella – non furono deviazioni o episodi rispetto al modo di pensare” del fascismo “ma diretta e inevitabile conseguenza”.

Cremona 25 01 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.