gen 10 2018

la quintessenza della cremonesità-quattrocentoventotto 10 01 2018

Published by at 8:04 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – QUATTROCENTO28
Grosso sospiro di soddisfazione della Libera, che si coglie dalla Provincia fin che c’è fino al sito, per la conferma di Alessandro Bettoni alla presidenza del Dugali: dopo anni di badilate in faccia, storica e irreversibile al Consorzio Agrario, una piccola grande vittoria! La legnata che arriverà in Fiera, naturalmente, è a carico del solo Pivantonio e signorsì di consiglio.
Fin che dura il giorno, nessun problema per Citelum, il nuovo gestore del fiat lux scelto dalla Giunta Cilecca; nascono solo, e a macchia di leopardo, non l’intera città, quando scende il buio; da www.cremonaoggi.it:
–Lunghi tratti di strade cittadine al buio, da circa un’ora, a causa di un black out che sta interessando l’illuminazione pubblica. Il problema sta riguardando via Ghinaglia, via Milano fino all’Incrociatello, via Sesto. Anche metà viale Trento e Trieste risulta al buio, dall’incrocio con via del Vecchio Passeggio verso piazza Libertà. Al lavoro per riparare il guasto, di origine ancora imprecisata, sono due squadre di tecnici Citelum, l’azienda che ha in carico la gestione di luci e semafori–
Il Cilecca è come le recensioni dei ristoranti del Pennadoro, non dimentica il passato ma guarda fermo al futuro: un vero Rinascimento non arriva in quattro e quattro otto, gratis, ma i cittadini se lo devon sopportare, a volte a lungo.
Cauto Mino Jotta sulla candidatura dell’amico Simone Beretta alle regionali, teme, in caso di conferma, le grandinate dell’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini, perciò, sempre su www.cremonaoggi.it, e meno male che è on line con tre giornalisti, fosse in carta con trenta come la Provincia fin che c’è dovrebbe uscire, con tutte le notizie che raccoglie, e se diretto da un Mario Silla, naturalmente, con almeno 200 pagine, la precisa vestizione in parole del territorio della provincia di Cremona:
–Sarà infatti il coordinamento provinciale ad avere l’ultima parola, dopo un’attenta valutazione. Naturalmente non ho nulla in contrario all’ipotesi Beretta. Il nostro scopo è di coprire tutto il territorio. Essendo Cremona una provincia lunga e stretta, il nostro scopo è trovare una serie di proposte che possano soddisfare tutti, da Crema a Casalmaggiore”–
Il territorio è lungo e stretto, e le proposte devono soddisfare veramente tutti, Donida compreso. Vincere, poi, è tutta un’altra storia, Crema 2017 insegna.
Problemi della modernità anche a Cremona, ci mancherebbe: siamo a gennaio, l’influenza picchia, già 1.528 tentativi di ricovero al Pronto soccorso, se ricordo bene tre volte i posti letto del nostro Ospedale; da qualche parte è piovuto, o nevicato, e il Po, non sapendo dove nascondere l’acqua, sale: fra tre metri, raggiunge lo zero idrometrico!

Cremona 10 01 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.