gen 07 2018

la quintessenza della cremonesità-quattrocentoventicinque 07 01 2018

Published by at 6:50 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – QUATTROCENTO25
Ovvio apparisse il comunicato Apa anche sulla pagina dell’Agricoltura di oggi, la Provincia fin che c’è, l’unica lieve differenza rispetto al sito Libera, il cicciobello di turno ha tolto l’aggettivo “losco” all’operato dei responsabili dello “scandaloso scippo”………. quanto al resto, lo scippo rimane e la situazione prima del commissariamento era floridissima. L’unico punto che non riescono a chiarirsi al Quarto Lato di Pazza Duomo, e l’ha sottolineato pure l’ex direttore Tagliaferri, è che i presunti danneggiati, cioè gli allevatori cremonesi, di quel che loro chiamano “scippo”, se ne sbattono altamente!
Son tante le cose che devono chiarirsi, al Quarto Lato, oltre alla fondamentale da cui discendono tutte le altre: non contano più un cazzo, se non per il Cilecca e pochi compagni di sedute!
Capisco gli sian girati i cosiddetti nel leggere gli strepitosi numeri di www.cremonaoggi,it, che anch’io ho commentato in lungo e in largo: chi è capace di farsi leggere i lettori li trova anche in tempi di crisi! mentre la Provincia fin che c’è viaggia di notte senza fari; ma dal giramento allo scrivere, sopra lo spazio che indica gli amministratori, pagina 29, che l’edizione on line gode di 4 milioni di visualizzazioni pagina al mese, ce ne corre, se gli altri ne contano 10,7 milioni l’anno!
Ironia involontaria, quella voluta al Quarto Lato la sognano, il Pennadoro risponde a un lettore, pagina 27:
–Non tocca certo a me rispondere del lavoro di colleghi di altri giornali–
Gli crediamo, avrebbe difficoltà a rispondere del suo, specie quando tocca i vertici del cuoco figlio di Tommaso (suo padre) e Giuseppina (sua madre). Passi quando capita l’interlocutore importante che si rivolge ai Coldiretti sui grandi temi dell’Agricoltura, oggi Repubblica dà la misura dei valori in campo: –Ha i toni positivi il primo bilancio della Coldiretti al tramonto del lungo ponte natalizio. Secondo l’associazione degli agricoltori, al rientro ci sono 2,5 milioni di italiani che hanno scelto di trascorrere il fine settimana dell’Epifania in vacanza, il 10% in più dello scorso anno. Coldiretti sottolinea dunque che l’ultimo weekend conferma il trend positivo per viaggi e consumi delle feste di fine ed inizio anno. La gran parte dei turisti ha lasciato le località turistiche di montagna che – sottolinea la Coldiretti – ha prevalso tra le destinazioni per l’abbondanza di neve di quest’anno che nonostante alcuni disagi ha favorito l’afflusso nelle piste da sci–
Tra un paio di mesi il Corriere chiede ai Coldiretti se il Napoli ce la fa o la Juve vince il suo settimo scudetto consecutivo! Per raccogliere bene, è strano doverlo dire agli agricoltori, in fondo anche a Confagricoltura lo sono, bisogna anzitutto seminare bene; buone sementi, buoni concimi, no glifosato, no ogm…..
Carlo Malvezzi all’Inviato Quotidiano dei fratelli Salini:
– Andiamo con ordine. Le situazioni di difficoltà sul piano della sicurezza e su quello sociale che si registrano nei quartieri periferici delle nostre città e tra questi anche nel nostro quartiere Cambonino, sono la dimostrazione plastica del fallimento delle scelte urbanistiche che negli anni 70 sono state perseguite ideologicamente dai partiti di sinistra. Se a questo clamoroso errore di visione aggiungiamo le irresponsabili politiche sull’immigrazione che Renzi ha voluto imporre al nostro paese, comprendiamo qual è lo scenario preoccupante nel quale i cosiddetti governi progressisti hanno fatto precipitare le nostre città, creando interi quartieri nei quali è stato concentrato il disagio economico e sociale, le cui pesanti conseguenze sono state interamente scaricate sulle fasce più deboli della popolazione–

Cremona 07 01 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.