dic 06 2017

la quintessenza della cremonesità-trecentonovantatre 06 12 2017

Published by at 12:42 pm under costume,cronaca cremonese

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – TRECENTONOVANTATRE
Il Sistema Cremona ha deciso: non un voto ai 5 Stelle, dopo che sul blog del Maestro è apparso un proclama scritto così:
–E allora: via i vitalizi, pensioni equiparate a quelle di tutti gli italiani come da legge, car sharing al posto delle auto blu…. Vi aspettiamo giovedì 7 dicembre per raccontarvi tutte le nostre idee sul taglio dei privilegi e dei costi della politica– E’ una critica evidente alle Audi A6 di rappresentanza acquistate dalla Fiera nel 2016; noleggiare le auto o, peggio, inforcare la bici? che lo facciano i grillini. Offendere così il perno del Sistema, proprio nel momento in cui è impegnato a trovarsi il successore adatto….. Confagricoltura e Libera han fatto salti di gioia perché l’Unione Europea, condotta dalla Germania, ha consentito il glifosato per altri cinque anni; ecco che ne scrive il nostro Panorama, il 30 novembre: —Il ministro dell’agricoltura Christian Schmidt, della bavarese CSU (il partito da sempre indicato come il gemello della CDU nazionale), ha infranto un codice deontologico molto importante nella cultura tedesca, quello della fiducia. Tradendo l’indicazione del governo Merkel, e anche della maggioranza dell’opinione pubblica, ha votato a favore di questo diserbante accusato, non a torto, di misfatti. Il suo nome commerciale è Roundup, la sua reputazione pessima.
Più del vincolo di mandato e di coscienza forse per il bavarese Schmidt ha contato il vincolo di lobby, dal momento che la tedesca Bayer sta completando l’acquisizione della Monsanto, si parla di gennaio 2018, con tutto l’immenso arsenale di diserbanti e OGM che hanno sino ad oggi accompagnato la cattiva fama del colosso americano.
Un accordo da 66 miliardi di dollari farà della Bayer il principale produttore di chimica dell’agricoltura mondiale; tanti soldi ma certo non sufficienti a comprarsi la memoria e la sensibilità di una Germania attonita. Angela Merkel chiede spiegazioni alla CSU, così tutta la politica tedesca— Uno sospettoso può pensare che la Merkel e il ministro abbiano recitato il teatrino, ma se il glifosato fosse sicuramente innocuo non ce ne sarebbe stato il bisogno. Ecco, per esempio, il parere raccolto ancora da Panorama: —L’agrochimica è un tassello fondamentale dell’economia moderna intesa nel suo complesso, e le drammatiche ricadute dell’uso di diserbanti sospettati di apparentamenti con la diossina non può essere derubricata a materia per esperti.
Il Glifosato, e il principio attivo denominato TCDD, era già presente nella guerra del Vietnam della tragica vicenda “Agent Orange” (il diserbante della Monsanto che causa ancora oggi malformazioni e mutazioni genetiche) ed è noto in gran parte dell’America Latina col nome di “agritoxico”, dove è il principale indiziato di tumori, malattie genetiche e leucemie spesso mortali.
Non dimentichiamo che oggi, nel mondo, il 94% delle coltivazioni di soia e il 92% di quelle del mais sono ormai varianti di sementi OGM creati dai laboratori della Monsanto. Di naturale non c’è più nulla— Il pentito Muto ai nostri media: “ho aiutato Malvezzi nelle elezioni” Nell’unico modo a lui possibile, immagino: gli ha dato il suo voto senza che Carlo lo sapesse!
Cremona 06 12 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.