nov 07 2017

diciamocela tutta 07 11 2017

Published by at 7:11 pm under barzellette,costume,cronaca nazionale

DICIAMOCELA TUTTA Dalla Stampa on line; quando un politico di successo, degli ultimi cinque minuti! è convinto di dover nominare i segretari in partiti d’altri, è facile immaginare come finisce. Non voglio riempirmi la bocca di paroloni come le sorti della democrazia eccetera, noto solo che ci sono i Di Maio, oltre agli Sgarbi. Urca, stavo per dimenticare i Briatore…… —Sono numeri che permettono a Di Maio di farsi quasi beffe del suo principale avversario: «Il Pd è politicamente defunto e noi lo abbiamo quasi triplicato. A quello che leggo oggi sui giornali in interviste di esponenti Pd, non sappiamo neanche se Renzi sarà il candidato premier del centro sinistra. Anzi, secondo le ultime indiscrezioni riportate dai media, a breve ci sarà una direzione del Pd dove il suo ruolo sarà messo in discussione. Il nostro competitor non è più Renzi o il Pd». Di Maio ha i toni sprezzanti di chi sente la forza del consenso dalla sua parte, un vento favorevole che i vertici del M5S hanno paura possa dissiparsi in un confronto tv. Molto meglio tenersi alla larga, togliere legittimità al leader Pd e godersi il successo comunque da «vincitori morali» in Sicilia. Anche a rischio di apparire invece perdente sul fronte del coraggio televisivo. Al suo posto, seduto nel salotto di Floris, ci sarà Alessandro Di Battista, ma di fronte a sé avrà solo il conduttore, non Renzi.
Cremona 07 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.