ott 11 2017

la legge del più forte-seicentosettantuno 11 10 2017

Published by at 8:28 pm under costume,cronaca cremonese,cronaca nazionale,Giudici

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – SEICENTOSETTANTUNO
Da “Fino a prova contraria”, la newsletter sulla giustizia de Il Foglio; nulla da fare: se la politica, a partire dal presidente del Consiglio superiore della magistratura, Mattarella, se i commentatori più seguiti, se gli artisti alla Vespa&Fazio non decidono di entrare vigorosamente nel concreto della Giurisdizione di ogni giorno, i processi alla Iori con la loro dotazione di sfere di cristallo continueranno a regnare; anche “Fino a prova contraria” scrive dell’immagine della magistratura, non dei troppi Maurizio Iori in carcere……
—Ospite della trasmissione tv “Di Martedì”, l’ex presidente dell’Anm Piercamillo Davigo ha dichiarato che “l’imputato che non rifiuta la prescrizione deve vergognarsi”. In un colloquio con Annalisa Chirico per il Foglio, Claudio Galoppi, presidente della settima commissione del Csm, ha criticato il collega: “Un giudice in servizio non partecipa a talk show politici lanciando giudizi morali e lasciandosi andare a commenti di natura politica. Così si getta discredito sull’intero ordine giudiziario. Un uomo di legge non può far passare l’idea che la prescrizione sia un salvacondotto per disonesti”. E ancora: “Se Davigo non smentisce la notizia degli incontri con i vertici del M5S per un emendamento alla legge elettorale, ci saranno conseguenze”. Sulle colonne del Corriere della sera è giunta l’attesa smentita: Davigo ha precisato di non aver mai incontrato Beppe Grillo e di non aver contribuito alla stesura di alcun emendamento, pur ribadendo la sua personale idea della prescrizione. È intervenuto il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini che, senza citare il caso specifico, ha censurato le ‘toghe da talk show’. Intanto Fino a prova contraria annuncia un esposto al procuratore generale della Cassazione per fare chiarezza sul rapporto talvolta patologico tra magistrati e mass media, e sulla sovraesposizione di magistrati in servizio che, con interventi marcatamente politici, danneggiano l’immagine della magistratura

Cremona 11 10 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.