ago 23 2017

ceriana insegna 23 08 2017

Published by at 10:59 am under golosità,turismo

CERIANA INSEGNA
A chi vuole imparare. Sagra della salsiccia, sere del 19/20 agosto: con gli altri piatti, serviti 200 duecento Kg di salsiccia; una più, tre meno, 1500 persone in due giorni si son messe a tavola in piazza e piazzette; la maggior parte, da Sanremo e paesi vicini.
In assoluto i numeri dicono poco; per chi conosce l’entroterra ligure, son numeri strepitosi, a cominciare dal parcheggio; problema risolto dall’iniziativa dei cerianaschi, sindaco Bruna Rebaudo in testa: navetta fino al campo sportivo, altra gemma, come la piscina sul torrente, di chi vuole confrontarsi con successo con la natura, da queste parti molto matrigna, e problema park risolto; volontariato diffuso tra gli abitanti, e per una sagra del genere servono decine di persone; prezzi bassi.
Ma la domanda che ci facciamo noi golosi è: per un piatto semplice, povero, spesso dozzinale come la salsiccia, chi si sposta?
La Sagra è nota, perché da sempre i cerianaschi la fanno buona; devono comprare ai mercati, ma usano le parti migliori del maiale; han la mano precisa e leggera negli ingredienti, e la cottura sempre ammodo. Naturale il paragone con l’olio, il re di queste campagne; la natura dà terra e clima, per il resto dice al cerianasco: arrangiati, e lui da secoli si arrangia benissimo!

Cremona 23 08 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.