feb 28 2017

la legge del più forte-quattrocentoquarantasei 28 02 2017

Published by at 7:02 pm under cronaca cremonese,Giudici

LA LEGGE DEL PIU’ FORTE – QUATTROCENTOQUARANTASEI
E’ certo Maurizio Iori rubasse le caramelle ai compagni d’asilo; adulto e medico, non può che peggiorare; di nuovo dall’ordinanza del Gip:
“Le telefonate che seguono invece denotano una certa facilità (e non potrebbe essere diversamente) e ‘leggerezza’ di Maurizio Iori nella prescrizione dei farmaci che occorrono alla sua ex moglie che in pratica glieli ordina per telefono e comunica alla donna che avrebbe utilizzato il computer dell’ospedale per preparargliele. Addirittura la ex moglie afferma di aver firmato una ricetta a nome suo (evidentemente preparata in bianco al computer). Non c’era certo bisogno delle telefonate per acclarare che Maurizio Iori poteva facilmente procurarsi farmaci d’ogni genere, compreso quindi lo Xanax rinvenuto a casa di Ornesi Claudia.”
Maurizio Iori dunque non è solo malvagio, è anche leggero perché prescrive le ricette per le medicine della ex moglie per telefono, come del resto fa lo studio medico di cui mi servo, che via mail conferma le medicine che prendo da anni. Ed è certo che non solo qualsiasi cittadino, anche il medico Iori può procurarsi lo Xanax! Come si vede, basta curarle, le indagini, e i risultati arrivano!
“p.s. dalla presente telefonata si osserva che Iori Maurizio utilizza il computer dell’ospedale per redigere le ricette. Verosimilmente la stessa macchina può essere stata utilizzata per fare ricerche su internet o per altri scopi che potrebbero rivelarsi utili per le indagini in corso”

Cremona 28 02 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.