ott 31 2015

mettiamoci d’accordo 31 10 2015

Published by at 3:09 pm under costume,cronaca cremonese

METTIAMOCI D’ACCORDO
Per fortuna sua e nostra Marcello Ventura appena può, scherza, e scherza bene, mette assieme con maestria il sacro e il profano ed è tanto abile che i più ingenui prendono solo uno dei due estremi, incapaci di cogliere lo spettacolo che Marcello offre. Gratis. A chi è in grado di apprezzarlo. Tanti ricorderanno, al tempo di Oreste, i matrimoni bis, che i puritani posero perfino all’attenzione della Procura, che ha tanto da fare; a Cremona, come giochi, valgono solo le onde blu di corso Garibaldi e la via della seta, perché gli ingenui han bisogno di un professor Professore che insegni: è un gioco!
Oggi Marcello, se devo fargli un rimprovero: vive a Cremona senza accorgersi di vivere in mezzo ai cremonesi, scherza dove per i primi settant’anni è assolutamente vietato, ma in tutta Italia, non solo a Cremona: il giovane Benito, l’han confermato anche i poderosi studi di De Felice, rubava le caramelle agli amici fin dall’asilo. Matteo Renzi invece è più a destra di Berlusconi Bossi Fini, però si dice di sinistra e comunque è il segretario dei veri democratici.
Dopo le lagne, scontate, dell’Anpi, della giovane Baldini, che più giovane non si può, l’unico errore che Benito non ha commesso è allearsi con Stalin, come invece Hitler; e allora non ti resta, Marcello caro, così impari! che sorbirti la lezione del compagno Bordo Franco, comunista democratico. Strano e inconsueto il ritardo….

Cremona 31 10 2015 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.