set 28 2014

a mali estremi 28 09 2014

Published by at 9:50 am under sindacato

A MALI ESTREMI
Commento di Alberto Mattioli sulla Stampa di due giorni fa:
“Inutile cercare di sostituire il maestro Muti, contro gli abusi sindacali serve uno choc: per salvare l’opera, chiudiamo l’Opera di Roma.”
Certo, chiudiamo anche la Fiat e poi via via tutte le imprese fino a quelle che abbiano un solo dipendente, così il sindacato non ha più materia per fare danni. Che è senz’altro un rimedio, concettualmente semplicissimo. Un altro più difficile, vietare, ogni tanto bisogna usare le parole forti, un certo modo di fare sindacato. Non so oggi, ancora dieci anni fa all’Inps si pagavano a tutti i dipendenti in misura identica forti somme a titolo di incentivo; l’amministrazione tenta, come prevedeva la legge, di pagarlo secondo il merito, impiegato per impiegato; ricordo ancora la risposta della Cgil di Brescia: non bisogna aprire lo spazio a pericolose valutazioni individuali.

Cremona 28 09 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.