set 22 2014

la camusso e il sacro articolo 18 22 09 2014

Published by at 10:48 am under cronaca nazionale,sindacato

LA CAMUSSO E IL SACRO ARTICOLO 18
Dalla Stampa on line:
Riccardo Muti cancella gli impegni per «Aida» e «Nozze di Figaro» e lascia la carica di «direttore musicale a vita» dell’Opera di Roma: «Purtroppo, nonostante tutti i miei sforzi per contribuire alla vostra causa, non ci sono le condizioni per poter garantire quella serenità per me necessaria al buon esito delle rappresentazioni. Prendo questa decisione con grandissimo dispiacere, dopo lunghi e tormentati pensieri», scrive il maestro nella lettera inviata da Chicago, dove in questi giorni sta dirigendo la Nona Sinfonia di Beethoven, al sindaco Ignazio Marino e al sovrintendente dell’Opera Carlo Fuortes……….Evidente è il riferimento al clima di tensione che ha scandito gli ultimi mesi della vita del Teatro, culminato in un’irruzione di alcuni sindacalisti nel camerino del maestro durante le prove di «Manon Lescaut» e nella mancata partecipazione di circa trenta elementi dell’orchestra, tra cui il primo violino, nella tournée in Giappone dello scorso giugno…….. Assemblee indette durante le prove, scioperi proclamati e poi ritirati all’ultimo minuto: c’è un limite che un grande artista non accetterà mai che venga varcato ed è quello del rispetto per la sua dignità professionale. A Roma, più volte, oggi come in passato, è stato oltrepassato. «La verità è che il direttore d’orchestra italiano più noto al mondo non è stato messo in grado di lavorare al meglio nella capitale del suo Paese. E questo deve far riflettere tutti», aggiunge a voce Fuortes che, in un comunicato firmato assieme al sindaco Marino, si augura di «poter ricreare le condizioni affinché in futuro il maestro possa tornare a dirigere i complessi artistici del Teatro».  

Cremona 22 09 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.