Archive for marzo, 2014

mar 30 2014

j’accuse-settanta 30 03 2014

Published by under cronaca cremonese,Giudici

J’ACCUSE – SETTANTA
Soprattutto un magistrato d’esperienza come il nominato Massa Pio sa quanto sia fragile la testimonianza, pur anche lontana dalle parti in lotta; è scientifico che ciascuno di noi ricordi aspetti particolari legati eccetera, e non per caso la legge vieta al giudice di condurre il processo per fatti di cui sia stato testimone, non solo, fosse pur espertissimo di una materia, gli impone di chiedere la perizia dei consulenti prevista dalla legge. Brutalmente: quasi sempre il testimone è la prova principale, ma non devi prendere alla cieca quel che dice.
Comportamento esemplare invece, didattico potrei dire, nel senso che il Consiglio superiore della magistratura, al posto di far perder tempo ai neo giudici con seminari fumosi, potrebbe dar loro il fascicolo completo del processo Iori e alla fine chiedere il parere, a mo’ di esame: gli Ornesi sono Parte civile, e che Parte! 8 milioni di risarcimento non per le loro tasche, ma per “ristabilire la verità e la giustizia”, eppure, pagina 70, “hanno sempre riferito pacatamente i fatti a loro conoscenza ed ogni volta che vi è stato contrasto con le affermazioni dell’imputato si è dimostrato che era l’imputato a mentire”; tanto è vero che, pur in toni sfumati, lo stesso Massa Pio ha sentito il dovere di scrivere, pagina 68, d’aver richiamato Paola Ornesi un mese dopo a correggere la deposizione sulle chiavi; sulla conoscenza del nuovo matrimonio di Iori Massa Pio ha fatto ancor meglio, ha rifiutato di considerare quanto già detto e raccolto dal dottor Gip, acquisito al processo, o in piccola parte reinterpretato, dando sfoggio di conoscenza della lingua italiana in generale e delle sottigliezze della comunicazione in particolare.
Cioè prima detta la regola imperativa: gli Ornesi dicono sempre la verità! Poi scrive a futura memoria i fatti processuali che la smentiscono!
Anche non fosse stato il giudice d’esperienza che è, non so i processi di questo tipo abbia condotto ma è pur sempre presidente della sezione penale, Massa Pio avrebbe dovuto stare in guardia già dalle deposizioni dei primi soccorritori sul numero e la posizione delle bombole: tranne il padre Ornesi, su cui è lecito aver dubbi, di natura esclusivamente culturale, ben s’intende, per cosa possa aver fatto nei minuti in cui è rimasto solo, son tutti testi la cui imparzialità è certa, eppure le bombole danzano e ballano per l’intera stanza, aumentano e diminuiscono e nessuno ricorda chi possa essere stato!
Bombole, ripeto, su cui si sono innestate gran parte delle prove della colpa di Maurizio Iori: le ha comprate lui, dunque è l’assassino, anche perché, interrogato subito dalla Polizia su istigazione degli Ornesi, che gli chiede come niente fosse dov’era la sera prima, non sospettato, no, persona informata dei fatti, prende paura e nega tutto, che, unito alla posizione dei corpi di Claudia e Livia, nella stessa stanza ma in letti separati, costituisce la struttura portante delle prove che ha portato alla condanna! In nome del popolo italiano.
Anche se ormai chi mi legge e ha voluto la motivazione, tanti, capisce che è successo e me lo dice e mi ringrazia, c’è sempre qualcuno che si fida dei titoli degli altri, e uno di questi qualcuno ieri mi fa: ma cosa continui a difendere Iori, è stato lui, metteva incinte tutte! Non trovate qualche somiglianza, di tipo morale ben s’intende, con le prove di sopra?

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

non è salvini 30 03 2014

Published by under cronaca nazionale

NON E’ SALVINI, E NEMMENO BORGHEZIO
E’ la Stampa, che apre l’online col titolo:
Troppe domande d’asilo L’Italia viaggia verso il collasso
E poi: “Il ministero dell’Interno annaspa sotto l’urto di tanti, troppi stranieri che accorrono in Italia a chiedere asilo politico. L’anno scorso sono stati quasi 43mila; nei primi tre mesi dell’anno ne sono arrivati 10 724. Solo ieri le nostre navi militari ne hanno raccolto in mare altri 128. Ma notizie di intelligence parlano di altri 90mila profughi siriani già arrivati in Libia, avanguardia di 900mila in movimento verso l’Europa. E il nostro sistema di accoglienza è prossimo al tilt.”
Se li trovano in Francia e in Germania senza documenti per muoversi in Europa, continua la Stampa, li rispediscono indietro; spero non in Italia, aggiungo io, per risparmiare tempo e soldi. Ogni tanto tiro fuori la battuta: e se ce ne arrivano tre milioni in pochi mesi?
Qui non si tratta più di esser buoni o cattivi: bisogna solo contare. E fare qualche confronto: provi un ingegnere a stabilirsi in Australia o Canada, se a loro servono medici!

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

sempre la stessa tecnica 30 03 2014

Published by under costume,cronaca nazionale

SEMPRE LA STESSA TECNICA
Nulla di fuori dall’ordinario nella famiglia strana voluta dai compagni: proprio come in economia loro insegnano, e noi dobbiamo produrre ricchezza anche per loro, così i matrimoni li benedicono di nuovo loro, secondo la nuova formula, ma i figli dobbiamo metterli al mondo noi, anche per loro!

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

non c’è più religione 30 03 2014

Published by under cronaca nazionale

NON C’E’ PIU’ RELIGIONE
Dagli on line: Vaticano, sventata mega truffa allo Ior; sequestrati miliardi in titoli di credito e valute pregiate.
Nemmeno in Vaticano c’è più il rispetto dei ruoli come i tempi che furono; facile immaginare tra poco donne vescovi e cardinali….

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

la voce del signore 30 03 2014

Published by under cronaca cremonese

LA VOCE DEL SIGNORE
Il Pd cremonese è tutto da rifare! Quando non può parlare Pizzetti, parla Fanti. Che profitta dell’occasione per promuoversi: la frustrazione non è solo mia, ha portato molte persone di valore a lasciare , in silenzio, il partito.
Dalla Provincia on line, il giornale dei lettori.

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

metamorfosi 30 03 2014

Published by under barzellette,costume

METAMORFOSI
Se un dio togliesse dal nostro cuore l’invidia, ne usciremmo profondamente modificati; e certo sparirebbero i comunisti dalla faccia della terra!

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

sono un rompiballe 30 03 2014

Published by under cronaca cremonese

SONO UN ROMPIPALLE
E mi spiace d’esser l’unico a Cremona a scrivere ciò che tanti lamentano sottovoce, dopo essersi assicurati che nessuno (!) ascolti. Il bilancio cultura del Comune di Cremona, scrive www.cremonaoggi.it, il miglior informatore cittadino, è rosso, anche di vergogna. Previsionale 2014: entrano 116mila euro, escono 1milione 560mila.
Con questi numeri perché dare dei soldi a PubliA dell’amico Pivantonio?
Perché solo a PubliA?
Esiste un regolamento che spieghi a quali organizzatori si possano dare, oltre a PubliA dell’amico eccetera?

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

società sempre più laica 30 03 2014

Published by under costume

SOCIETA’ SEMPRE PIU’ LAICA
Ma sempre falsa. Un tempo chi voleva comandare nascondendosi, usava l’apriti sesamo: Dio lo vuole!
Oggi è colpa nostra: il popolo italiano lo vuole!

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

grande stima 30 03 2014

Published by under cronaca cremonese

GRANDE STIMA
Non vuol dire naturalmente esser sempre d’accordo. Per me www.cremonaoggi.it è il miglior informatore cittadino, e per distacco, ma fino al tardo pomeriggio di ieri avevo le mani impegnate a toccare aggeggi d’ogni tipo. E’ indecente lasciare per ore come primo titolo:
Polo crematorio d’avanguardia con taglio del nastro

Cremona 30 03 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 30 2014

nel dubbio 30 03 2014

Published by under cronaca cremonese

NEL DUBBIO
Nella sua continua predicazione, a giorni inizia con le parabole, Gianluca Galimberti ha fatto sapere che il 29 marzo, alle 18, è stato in visita al Centro culturale islamico di via San Bernardo. Essendo un infedele, pare abbia messo il velo.

Cremona 30 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

« Prev - Next »