set 30 2013

quando hanno ragione da vendere 30 09 2013

Published by at 10:13 am under cronaca nazionale,Giudici

QUANDO HANNO RAGIONE DA VENDERE
Chi mi segue sul caso Iori pensa che ce l’abbia coi giudici, e non è vero, basterebbe leggere cosa scrivo in generale sulla funzione e in altri casi pratici; sono Massa Pio e Beluzzi Pier Paolo a tirarsi da soli la zappa sui piedi, basta vedere come han tratto le conclusioni sul caso Iori.
Qui sotto, dalla Stampa on line, un pezzo sul caso Ilva, che vale in generale per le Tamoil di tutta Italia: vorrei proprio leggere come sia possibile dar torto ai giudici e ai loro rappresentanti sindacali, Sabelli e Carbone:
Carbone difende a spada tratta l’intervento della magistratura tarantina, che ha «affrontato la situazione con grande accortezza, nella consapevolezza delle ricadute occupazionali». Il vero problema, aggiunge il presidente dell’Anm, Rodolfo Sabelli – interpellato anche lui a margine del Congresso dell’Unione delle Camere penali – «è quello della prevenzione. Queste situazioni andrebbero gestite in quella fase che consente flessibilità e tempestività degli interventi di risanamento e di controllo, che poi non sono possibili al momento in cui l’irregolarità sfocia in aperta illegalità imponendo l’intervento della magistratura». L’intervento della «magistratura è rigido. I nostri strumenti sono quelli del sequestro e della misure cautelari. Purtroppo, questa per le caratteristiche del sistema è una fase rigida; è mancata la prevenzione». 

Cremona 30 09 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.