Archive for marzo, 2013

mar 31 2013

giustizia di ferro-sessantanove 31 03 2013

Published by under cronaca cremonese,Giudici

GIUSTIZIA DI FERRO – SESSANTANOVE
Ed eccoci all’unico Giudice, fino a oggi, che ascolta la difesa di Maurizio Iori: la prima sezione penale della Corte di Cassazione. Spero non sia solo perché lontana dai pettegolezzi mefitici di Crema e Cremona che annulla l’ordinanza del Riesame e la rinvia al Tribunale di Brescia, perché la riconsideri; e comunque dispensa ai colleghi di zona buoni consigli, udite anche le conclusioni del Pubblico ministero (della Cassazione, non di Brescia, n.d.r.), che ha anticipato la richiesta di annullamento!
E sì che la ricostruzione del fatto, a pagina 2, faceva temere non avesse letto con attenzione il dovuto:
“Secondo l’impostazione accusatoria, a seguito della scoperta da parte dell’Ornesi del matrimonio con Arcaini Laura contratto qualche mese prima dallo Iori, già divorziato dalla prima moglie, dalla quale aveva avuto due figli, si era verificato un litigio tra la stessa Ornesi e lo Iori, nel corso della cena consumata insieme a casa della donna, nella sera del 20 luglio 2011, a seguito del quale l’uomo, previa chiusura del quadro elettrico interno per evitare l’esplosione dell’appartamento, avvalendosi di bombolette di gas contenenti una miscela di butano e propano collegate a fornellini da campeggio, tutti oggetti da lui acquistati lo stesso giorno, avrebbe ucciso per soffocamento la compagna e la figlioletta, Livia, dopo aver fatto ingerire alle stesse un trito di psicofarmaci, contenenti alprazolam, ottenuto con un mortaio e relativo pestello pure acquistati con i predetti oggetti, mescolando i tranquillanti al cibo o diluendoli in bevande dolci (succhi di frutta) per attutirne l’amaro e sgradevole sapore così da stordire e rendere inermi le due vittime rispetto alle esalazioni da gas liberatesi nell’ambiente, che, essendo più pesante dell’aria, si era depositato sul letto e nella culla dove erano distese madre e figlia, nella camera da letto dell’appartamento, in cui entrambe avevano trovato la morte.”
Ora, l’impostazione accusatoria, che ho fatto a pezzi, non vedo l’ora di altrettanto con le motivazioni della sentenza che saranno depositate il 18 aprile, in 150 capitoletti, che puoi trovare sul mio blog alle voci “Iori” e “Giudici”, è una fiaba con il cattivo che alla fine riceve la giusta punizione, una fiaba nel senso più strutturale del termine, i punti decisivi possono essere “bevuti” solo dall’innocenza dei bimbi: ma certamente nemmeno ha tentato di dipingere due ex amanti che cenano quieti a casa di lei, chiacchiera tira chiacchiera pur non toccando vino, a lui, tronfio della sua virilitudine, sfugge d’averne impalmata un’altra, lei dimentica dell’obbligo di femminilitudine s’incazza di brutto e lo copre d’ingiurie, lui chiede scusa e si ritira in un angolo dell’appartamento, circa 60 mq, tira fuori dalla tasca il pestello acquistato giusto ore prima si sa mai possa servire, trita un pugno di pastiglie, torna al tavolo per fingere la pace, lei ci crede e beve, oltre alla balla, i circa due litri indispensabili per coprire il saporaccio del trito!
Gli accusatori ne hanno scritte e provate di cotte e di crude, ma a questo no, non sono mai arrivati, perfino loro avrebbero capito d’esser ridicoli; l’unica spiegazione che riesco a darmi, perché nel seguito della sentenza la Cassazione ragiona, e bene! è che disgustati dalla leggerezza e imperizia dell’ordinanza sottoposta al loro esame, i supremi giudici abbiano scelto la pittura del grottesco per punire ancor più i loro colleghi!

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

mar 31 2013

bada caterina! 31 03 2013

Published by under Striscia La Provincia

BADA CATERINA!
Dalla pagella del borsino di Più, il settimanale della Provincia quotidiano eccetera:
“Caterina Ruggeri. Il consigliere comunale del Pd ha messo in dubbio il riscontro mediatico avuto da Mondomusica New York: ne hanno parlato “solo” 202 testate giornalistiche internazionali, a partire dal New York Times. Disinformata.”
Disinformato anch’io, come Caterina: sfoglio internet, ma di Mondomusica non scrive nessuno. 2500 spettatori invece nei tre giorni, numero continuamente ripetuto dalla stessa Provincia, quotidiano più eccetera che mai, diviso 202 testate, fa 12,37 spettatori per ciascuna testata: record mondiale, che probabilmente resisterà quanto il salto (8,90) di Beamon alle Olimpiadi di Città del Messico 1968.
Caterina, la Provincia, egregiamente diretta da Zanolli Vittoriano, non scrive per te o per me, ma per i suoi lettori!

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 31 2013

arancia meccanica 31 03 2013

Published by under cronaca nazionale

ARANCIA MECCANICA
Naturalmente non basta ai quattro poliziotti in divisa uccidere a botte un giovane di diciotto anni, Federico Aldrovandi, che al massimo può averli insultati; esigono il rispetto dei loro diritti: ridotta la pena per indulto e circostanze varie sotto l’anno, è ingiusto siano condannati a scontare in carcere sei mesi quando la legge prevede pene alternative sotto i dodici. Come sostiene perfino Giovanardi Carlo, senatore del Pdl, che ricorda come nessuno ci vada per un omicidio della strada. E non è vero, li difende il questore di Ferrara, che i loro compagni di merende siano andati a far casino sotto l’ufficio della madre: lei lavora in un’altra ala del palazzo.
E la pena sembra non finire mai: finiti i sei mesi di carcere, dovranno subire altri sei mesi di sospensione dal servizio, prima di rimettere la divisa. Di spazzini? no, no, che diamine, tutori della legge!

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

mar 31 2013

i giudici sbagliati 31 03 2013

Published by under barzellette,cronaca nazionale

I GIUDICI SBAGLIATI
Di Milano. Condannati Dolce e Gabbana a una multa di 343 milioni, per evasione fiscale. Una volta sono comunisti, il giorno dopo ce l’hanno con gli omosessuali!

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 31 2013

è pasqua 31 03 2013

Published by under Striscia La Provincia

E’ PASQUA
e ogni tanto anche Zanolli Vittoriano è buono: si ricorda dei deboli. Mezza pagina sedici, ieri, per “annunciare la trattativa in corso con il Tribunale per i lavori socialmente utili per persone che in questo modo potranno scontare pene pecuniarie di modeste dimensioni. E piccoli reati che in questo modo verranno trasformati in prestazioni professionali a Cremona Solidale eccetera.”
Spero non sfugga la delicatezza, Zanolli tra i “piccoli reati” non cita l’ubriachezza al volante!

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 31 2013

i sette sapienti 31 03 2013

Published by under cronaca nazionale

I SETTE SAPIENTI
dell’antica Grecia non basterebbero a Napolitano per individuare un possibile governo: ha dovuto nominare dieci saggi. Scelti fuori da essi, nella speranza riescano a insegnare ai politici….

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

mar 31 2013

destino cinico e baro 31 03 2013

Published by under costume

DESTINO CINICO E BARO
Siamo quasi tutti insostituibili, o almeno indimenticabili, nei necrologi; ma quando riusciremo a comunicare con gli animali, gli esseri più vicini a noi, il nostro amor proprio subirà colpi durissimi: fanno fatica a distinguerci gli uni dagli altri, come noi loro….

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 31 2013

il difficile mestiere 31 03 2013

Published by under Politica cremonese

IL DIFFICILE MESTIERE DI PROFETA IN PATRIA
Non entro nel merito dei giudizi, non conosco a sufficienza i fatti e le persone e, soprattutto, non m’intendo del mestiere, ma, o Roberto Nolli è uno che si annoia in fretta, o detesta la diplomazia e le situazioni assimilabili: due anni fa nel suo partito volteggiavano nani e ballerine, che non dovevano offendersi del giudizio, essendo certificato, ieri certi colleghi assessori sono incapaci; o forse è machiavellico, non aveva alcuna intenzione di sostituire Malvezzi…..

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

mar 31 2013

arie calanti 31 03 2013

Published by under Striscia La Provincia

ARIE CALANTI
Non più cuochi stellati e conti finali a tre cifre, spiega Zanolli Vittoriano su Più, settimanale della Provincia quotidiano eccetera, per il ristorante con vista che si ammira: sulle macerie dei due che furono, nonostante le sue continue raccomandazioni, eccone uno tutto nuovo da 36 euro il pasto. E per tranquillizzare i lettori dai colpi di stella, i nuovi cuochi continuano a gestire il Tacabanda.
Per il resto è tutto eguale agli altri duecento locali testati dal Raspelli di casa nostra: il menu si ispira al territorio ma con elaborazioni imposte dalla raffinatezza eccetera, la proposta è al crocevia tra tradizione e contemporaneità, i piatti sorprendono senza disorientare e sono naturalmente sfiziosi, mentre i dolci sono imperdibili. Ah, accidenti, s’è dimenticato la parte burocratica, ottimo per le coppie come per i banchetti, per le cene d’affari e i matrimoni……..
I proprietari dei muri, se hanno buona memoria, non staccano un attimo le mani dalle palle.

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 31 2013

mezzo festival d’estate 31 03 2013

Published by under cronaca cremonese

MEZZO FESTIVAL D’ESTATE
Invece di dare i soldi a PubliA e litigare sulla Ztl con Pugnoli, si potrebbero far due chiacchiere con l’Ascom, dopotutto organizzare e vendere è il mestiere dei suoi soci…

Cremona 31 03 2013 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

Next »