feb 28 2013

il trombato 28 02 2013

Published by at 9:05 am under cronaca nazionale

IL TROMBATO
Di Pietro Antonio è stato costretto dagli elettori a uscire dal Parlamento: speriamo non chieda di tornare in Magistratura. Non c’è la legge? Lo dite voi, basta cercarla e, ahinoi, la si trova sempre, o, alla mal parata, la si inventa……..

Cremona 28 02 2013 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “il trombato 28 02 2013”

  1. danielaon 28 feb 2013 at 4:26 pm

    Mi dispiace moltissimo per Di Pietro e i suoi: il loro partito è andata male un po’ ovunque (congratulazioni comunque al consigliere comunale Schifano per le preferenze ricevute) e non capisco come mai.
    L’Idv è l’unico partito, a sinistra, che ci tiene davvero al rispetto delle regole, non è come il Pd.
    Il Pd che fa il moralista soprattutto se sbagliano gli avversari politici, vedi anche sulle varie firme per presentarsi alle elezioni: si straccia le vesti se imbrogliano gli avversari e poi ammette al Senato candidate che non avrebbero dovuto manco presentarsi alle primarie perché prive delle firme necessarie…
    Il Pd che sembra tanto per il rigore riguardo agli evasori: giustissimo, ma poi i militanti non sono altrettanto rigorosi nei confronti di chi fa di peggio rispetto al non pagare le tasse…
    Tornando all’Idv: ora c’è un partito in meno, in Parlamento, che potrebbe votare contro le varie (non troppo ipotetiche, temo) proposte di indulti, misure alternative al carcere, amnistie, ecc.
    Ricordo ancora che la proposta della Severino per svuotare le galere non è passata grazie al voto contrario di Lega Nord, Fratelli d’Italia e Italia dei Valori.
    Ricordo sempre che contro l’indulto avevano votato Lega Nord, Alleanza Nazionale e Italia dei Valori.
    Ricordo che tempo fa la proposta di abolire i vitalizi era venuta proprio dall’Idv e che era stata votata solo da Di Pietro e i suoi.
    Da “avversaria politica” (io sono di destra, loro di sinistra) ringrazio sentitamente Di Pietro e tutti i militanti dell’Italia dei Valori per questi anni in Parlamento, sperando che questo periodo in cui saranno fuori da lì sia di breve durata e che possano ritornarci.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.