feb 28 2013

anche tu, bruto, figlio mio!

Published by at 9:09 am under Striscia La Provincia

ANCHE TU, BRUTO, FIGLIO MIO!
Ormai è certo: nemmeno Zanolli Vittoriano, direttore della Provincia, quotidiano eccetera, legge il suo giornale. Vedete un po’ dall’edizione di ieri, un Punto speciale, titolo: La vittoria del Pdl che salva la Lega.
Oddio, mi direte, forse non legge nemmeno gli altri giornali, se ha visto una vittoria del Pdl, ma non è questo che volevo farvi notare, è, ma il nostro ha sempre mostrato difficoltà coi numeri, che per dimostrare la vittoria del Pdl eccetera, calca sul fatto che la Lega ha dimezzato i voti, dimenticando d’aver pubblicato a pagina tre l’analisi dell’istituto Cattaneo: “è andata peggio (del Pd, n.d.r.) al Pdl che ha sostanzialmente dimezzato il proprio elettorato!”
Certo, se nemmeno lui legge il suo prestigioso capolavoro, l’editore non si lamenti dell’emorragia continua delle vendite. Volete un’altra prova, sempre dal numero di ieri? Zanolli adora salire in cattedra, anche giocasse a palline, per cui figuriamoci se si lascia scappare l’occasione, sempre dal Punto: “Con l’elezione in Regione, Malvezzi dovrebbe lasciare la poltrona di vicesindaco e quelle di assessore comunale e consigliere provinciale che ha inopportunamente conservato durante la campagna elettorale. Non pare intenzionato a farlo. Il buon gusto dovrebbe suggerirgli di non attendere un pronunciamento ufficiale di incompatibilità per dimettersi. La storia si ripete: il divieto di accumulare incarichi e prebende vale sempre per gli altri.”
Sfortunato Zanolli. A pagina 8 Gilberto Bazoli, lui sì molto bravo, riporta: “non so se il ruolo di consigliere regionale e di vicesindaco siano incompatibili, ha detto Malvezzi. Se mi dimetterò? Ne parlerò con il sindaco e il mio partito.”
In parole povere Carlo Malvezzi non ha l’abitudine di sparare certezze ogni domenica: se non sa, lo dice chiaro e provvede a informarsi.
Ma che parli di inopportunità e buon gusto uno che riceve lo stipendio da un altro, Immensissimo, per carità, che è presidente della Libera, del giornale, di CremonaFiere, di Mondomusica, che cariche o meno dirige Publia, che dirige il Comune, e dio sa cosa ancora, è una freddura. Il buon gusto. È sempre difficile, in genere l’abbiamo noi e manca agli altri, se pensiamo che c’è gente che si fa beccare al volante con palloncini da record, che magari continua a guidare, che magari si affida alle eccellenze del nostro territorio per addomesticare tutto……

Cremona 28 02 2013 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “anche tu, bruto, figlio mio!”

  1. danielaon 01 mar 2013 at 3:40 pm

    Da La Provincia del 27 febbraio, riguardo l’esito delle regionali: “Jotta, sportivamente, si è congratulato con Malvezzi”.
    E’ vero, il gesto è da apprezzare: mi chiedo comunque, nel caso fosse stato il contrario, se avrebbero scritto “Malvezzi, sportivamente, si è congratulato con Jotta”…

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.